Atletica, Sandro Donati: “Schwazer squalificato con un imbroglio. Il problema del doping non si vuole risolverlo”

Schwazer-e-Donati-Atletica-Pagina-FB-Schwazer.jpg

Non si arresta la battaglia di Sandro Donati, ex allenatore di Alex Schwazer squalificato otto anni per doping dopo che nelle sue urine erano state riscontrate tracce di testosterone, sul tema delle sostanze dopanti. Ebbene, Donati, presente ieri a Mestre per un dialogo su sport e doping organizzato dal Dipartimento di Psicologia dell’Istituto Universitario Salesiano, come riportato dal Corriere del Veneto, ha chiarito ancor meglio la sua posizione sulla vicenda “Schwazer” ed in che modo la lotta contro il doping debba essere interpretata.

Schwazer è stato squalificato con un imbroglio ributtantele sue prime paroleDimostrerò che era pulito. Se avesse vinto alle Olimpiadi saremmo diventati un punto di riferimento contro il doping e qualcuno ha voluto impedirlo – attacca il coach dell’ex marciatore azzurro che aggiunge: Chi dice che il doping è sempre un passo avanti rispetto all’antidoping non vuole prendersi le proprie responsabilità. Bisognerebbe studiare i farmaci non appena escono nella versione sperimentale e non quando sono già diffusi tra gli atleti”.

“Alla fine è questione di cultura. In Italia è morto forte quella del farmaco al contempo è scarsa quella dell’allenamento. Una buona preparazione fa la differenza ma con la scorciatoia del doping non te ne accorgi. Il problema è che spesso sono persone autorevoli per ruolo e competenze a proporre gli ‘aiuti’ farmaceutici” – sottolinea Donati.

Ad una domanda di una studentessa circa la fiducia di un atleta a chi debba essere indirizzata, uno degli esperti più importanti in materia ha risposto: “Io mi rendo disponibile per fare informazione nelle scuole ed oggi gli sportivi sono più consapevoli che in passato. Certo il problema del doping non è risolto perchè non si vuole farlo. Credo che solo i giovani possano portare un cambiamento di mentalità – la chiosa dell’allenatore.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina FB Alex Schwazer

Lascia un commento

Top