REGINA DELLE AMAZZONI! Martina Caironi da sogno: oro nei 100 metri! Bronzo Contrafatto

profilo-twitter-Martina-Caironi.jpg

Che storia, l’ultima (doppia) gioia italiana alle Paralimpiadi di Rio 2016. C’è l’oro di Martina Caironi, la portabandiera della cerimonia d’apertura amputata dal 2007 per un incidente stradale, che si ripete dopo il titolo di Londra 2012: i 100 stile libero T42 sono ancora i suoi in 14”97. E c’è anche il bronzo di Monica Graziana Contraffatto, che proprio quattro anni fa perdeva l’uso della gamba destra a causa di un attacco nemico in Afghanistan. E’ terza in 16”30, dietro alla tedesca Vanessa Low (15”17) ma soprattutto sul podio insieme al suo idolo e alla sua ispiratrice per ritrovare il sorriso e la voglia di vivere.

Il mio sogno si è realizzato. E’ bellissimo vincere insieme a lei – esulta la siciliana a RaiSport -. Si dice mai una gioia: finalmente una gioia per me. E’ stata dura, ma ora ce l’ho fatta. Sono contenta. Sono sul podio con Martina“. “Non capisco più nulla – le fa eco la vincitrice -, è tutto il peso di questi mesi che mi esce dalla testa. Ho rallentato per girarmi e vedere se arrivava la tedesca. Stavo per vivere un dramma. La vita è imprevedibile come i 100 metri, anche a ‘sto giro poteva succedere il patatrac. Invece è finita ed è finita bene. Sono contentissima. Mi sto emozionando“.

Due azzurre sul podio, con la prima a trascinare nel fantastico mondo paralimpico la compagna. E un messaggio all’unisono: “Ora aspettiamo la terza sul podio, magari ci sta guardando qualcuno come è successo con lei. Perché no…“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Martina Caironi

Lascia un commento

Top