Hockey su ghiaccio, la situazione dell’Italia: è promozione in Top Division in attesa di Germania e Francia

Italia-Hockey-Ghiaccio-Carola-Semino2-1.jpg

Giornata campale per l’hockey su ghiaccio italiano, con il Blue Team che ha battuto 2-1 la Corea del Sud nell’ultima sessione di partite del Mondiale di I Divisione-Gruppo A disputato a Katowice e la Slovenia che, nel pomeriggio, ha superato con lo stesso punteggio l’Austria.

La classifica finale, che nelle zone alte non cambierà nonostante il match conclusivo tra Polonia e Giappone (ore 20), vede dunque la Slovenia prima con 12 punti e l’Italia, partita per salvarsi, seconda a quota 9. In ogni caso il piazzamento non muterà e, dunque, gli azzurri possono festeggiare per aver raggiunto sul ghiaccio la promozione in Top Division, a due anni dalla retrocessione del 2014 con un roster drasticamente ringiovanito.

La certezza di giocare, l’anno prossimo, contro corazzate del calibro di Stati Uniti, Canada e Russia, tuttavia, non è ancora definitiva. C’è infatti un cavillo che obbliga la formazione di Stefan Mair a congelare lo champagne: tutto dipenderà dal risultato di Germania e Francia nel Mondiale di Top Division, previsto in Russia dal 6 al 22 maggio.

Il perché è presto detto: tedeschi e transalpino ospiteranno la rassegna élite nel 2017 e, per regolamento, vi parteciperanno d’ufficio. In sostanza quest’anno non possono retrocedere ma, comunque, solo una delle due potrebbe farlo poiché sono inserite nello stesso gruppo, il B, con Canada, Finlandia, Usa, Slovacchia, Bielorussia e Ungheria.

Probabilmente saranno proprio i magiari a lottare con Francia e Germania per evitare la Prima Divisione e, sulla carta, sembrano i sacrificati. Ma se una delle altre due dovesse scendere, a quel punto si verificherebbe la beffa per l’Italia: niente Top Division.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto: Carola Semino

Lascia un commento

Top