Tennis, Coppa Davis: Italia-Svizzera, gli azzurri ai raggi X. Seppi numero uno, esordio per Cecchinato

tennis-simone-bolelli-fb-supertennis.jpg

Stanno proseguendo a Pesaro gli allenamenti dell’Italia in vista della sfida di questo weekend contro la Svizzera, valevole per il primo turno del World Group di Coppa Davis.

Qui di seguito l’analisi sui quattro azzurri convocati da Corrado Barazzutti

ANDREAS SEPPI: vista l’assenza per infortunio di Fabio Fognini, l’altoatesino ricopre il ruolo di numero uno della squadra azzurra. Non è stato un inizio di stagione brillante per Seppi, scivolato al numero 40 del mondo, ma l’ultima vittoria in doppio con Bolelli a Dubai può aver riportato un po’ di fiducia e serenità all’altoatesino. In Coppa Davis in singolare l’altoatesino ha un record di 16 vittorie e 15 sconfitte e l’ultima apparizione è quella nella sfortunata trasferta in Kazakhstan, con il netto ko contro Kukushkin ed il successo con Golubev.
Proprio la vittoria nell’ultimo torneo di Dubai, porterà Corrado Barazzutti a schierare Seppi anche in doppio ed in questo caso il record dell’azzurro è in perfetta parità (2-2).

PAOLO LORENZI: è il tennista italiano più in forma del momento e quello che ha ottenuto i migliori risultati in questa prima parte di stagione. Quasi sicuramente il capitano azzurro lo schiererà tra i titolari nella giornata di venerdì. Giocatore solido, grande combattente, ma soprattutto meraviglioso professionista, Lorenzi non ha mai avuto troppo spazio in Coppa Davis, dove è sceso in campo solo in tre circostanze, ottenendo due vittorie ed una sconfitta. L’unico ko coincide anche con l’unica presenza da singolarista titolare e risale alla sfida del primo turno del 2013 con la Croazia, con Paolo che venne sconfitto al termine di una battaglia di cinque set da Marin Cilic.

SIMONE BOLELLI: questi primi mesi del 2016 sono assolutamente da cancellare, soprattutto in singolare, dove il bolognese ha raccolto numerose sconfitte al primo turno. Anche per questi motivi difficilmente Simone scenderà in campo già dalla prima giornata, mentre sarà sicuro protagonista in doppio, questa volta insieme ad Andreas Seppi, con il quale ha vinto come detto il torneo di Dubai. In Coppa Davis Bolelli ha un record negativo in singolare (7-9), mentre in doppio ha vinto per nove volte a fronte di sole tre sconfitte.

MARCO CECCHINATO: l’infortunio di Fabio Fognini ha aperto le porte alla prima convocazione in azzurro per il tennista siciliano, ma è un traguardo che il nativo di Palermo ha meritato per i risultati ottenuti in queste ultime due stagioni e che lo hanno portato a diventare numero 90 della classifica mondiale, quinto miglior giocatore d’Italia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

andrea.ziglio@oasport.it

Foto pagina FB Supertennis

Lascia un commento

Top