Scherma, Coppa del Mondo: a Torino va in scena il capolavoro di Alice Volpi. Podio anche per Arianna Errigo

scherma-alice-volpi-torino-bizzi-fb-federscherma.jpg

Torino si conferma la casa del fioretto femminile italiano. Nel primo Grand Prix della stagione trionfa una straordinaria Alice Volpi, che in finale supera la russa Inna Deriglazova per 15-4 al termine di un assalto dominato fin dalle prime stoccata dalla toscana.

Si tratta della prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo per Alice, che dalla medaglia d’oro conquistata ai Giochi Europei di Baku ha trovato una nuova dimensione vincente, visto che nella tappa d’esordio di questa stagione a L’Avana aveva chiuso al secondo posto. Un talento davvero straordinario, che sicuramente nel prossimo quadriennio olimpico (praticamente impossibile vederla a Rio) sarà uno dei punti di forza della squadra azzurra.

Un cammino perfetto quello della toscana, che ha sofferto solo in semifinale, riuscendo a sconfiggere la russa Adelina Zagidullina (bronzo) solo all’ultimo stoccata per 15-14. Nei quarti la comoda vittoria su Leyla Pirieva per 15-3 ed in precedenza l’americana Sabrina Massialas (15-10), la polacca Malgorzata Wojtkoviak (15-5) e la coreana Lim (15-11)

Italia che centra la doppietta sul podio grazie al terzo posto di Arianna Errigo. La fiorettista lombarda è stata sconfitta in semifinale da Deriglazova con il punteggio di 15-10. Un assalto sempre in rimonta per Errigo, che si è trovata sotto per 14-6, non riuscendo in un recupero disperato. Un Trofeo Inalpi vissuto quasi come un campionato italiano per Arianna, che ha superato Carolina Erba (15-10) e Benedetta Durando (15-6), per poi sconfiggere ai quarti un’altra russa, Aida Shanaeva per 15-8.

Ottima prova di Elisa Vardaro, eliminata agli ottavi di finale al termine di un assalto molto combattuto contro la russa Shanaeva. Una sconfitta per 15-12 con grandi rimpianti per la fiorettista umbra, che si è vista sottrarre la stoccata del pareggio sul 13-13. Una decisione dell’arbitro molto dubbia e che ha scatenato numerose proteste nello staff azzurro. In precedenza Elisa si era resa protagonista di due ottime vittorie contro l’americana Nzingha Prescod (15-14) e la polacca Knop (15-11).

Sempre agli ottavi si è interrotto il cammino di Martina Batini, sconfitta dalla Deriglazova per 15-13. Assalto avvincente e che ha visto anche l’azzurro essere avanti prima sull’11-9 e poi sul 13-12, subendo poi la rimonta della fiorettista russa.

Eliminazione nel tabellone delle 32 per Elisa Di Francisca. Dopo due podi consecutivi la campionessa europea in carica è stata sconfitta dalla russa Leyla Pirieva per 15-10. La marchigiana si è trovata sotto per 12-5 ed è arrivata anche a -2, prima di subire nuovamente cinque stoccate consecutive dalla Pirieva.

Sconfitta nel tabellone delle 32 anche per Valentina Vezzali. La jesina perde 8-7 alla priorità dalla russa Yakovleva dopo essere stata avanti anche per 4-0. Un ko che praticamente estromette Valentina dalla corsa a Rio 2016, infatti ormai il distacco nel ranking da Di Francisca (nonostante l’uscita prematura di oggi) ed Errigo appare irrecuperabile per la campionessa azzurra, che ha confermato il suo ritiro al termine di questa stagione dopo i Campionati Europei.

Subito eliminate nel primo assalto di giornata Valentina De Costanzo, Serena Teo, Erica Cipressa e Chiara Cini, quest’ultima molto sfortuna ad affrontare immediatamente Inna Deriglazova.
Questo il riepilogo dei risultati delle azzurre:

Finale
Volpi (ITA) b. Deriglazova (Rus) 15-4

Semifinali
Deriglazova (Rus) b. Errigo (ITA) 15-10
Volpi (ITA) b. Zagidullina (Rus) 15-14

Quarti di finale
Errigo (ITA) b. Shanaeva (Rus) 15-8
Volpi (ITA) b. Pirieva (Rus) 15-3

Tabellone delle 16
Errigo (ITA) b. Durando (ITA) 15-6
Shanaeva (Rus) b. Vardaro (ITA) 15-12
Deriglazova (Rus) b. Batini (ITA) 15-13
Volpi (ITA) b. Massialas (Usa) 15-10

Tabellone delle 32
Errigo (ITA) b. Erba (ITA) 15-12
Durando (ITA) b. Le (Chn) 15-12
Vardaro (ITA) b. Knop (Pol) 15-11
Yakovleva (Rus) b. Vezzali (ITA) 8-7
Batini (ITA) b. Nishioka (Jpn) 15-10
Kiefer (Usa) b. Cipriani (ITA) 15-11
Zagidullina (Rus) b. Palumbo (ITA) 15-7
Volpi (ITA) b. Wojtkowiak (Pol) 15-5
Pirieva (Rus) b. Di Francisca (ITA) 15-10

Tabellone delle 64  
Errigo (ITA) b. Cenker (Aut) 15-4
Erba (ITA) – Hopka-Varga (Hun) 15-10
Durando (ITA) b. Lupkovics (Hun) 15-14
Vardaro (ITA) b. Prescod (Usa) 15-14
Yakovleva (Rus) b. Teo (ITA) 13-12
Vezzali (ITA) b. Liu (Chn) 9-6
Batini (ITA) b. Lyczbinska (Pol) 15-5
Ivanova (Rus) b. De Costanzo (ITA) 15-9
Deriglazova (Rus) b. Cini (ITA) 15-11
Cipriani (ITA) – Van Erver Garcia (Col) 15-12
Zagidullina (Rus) b. Cipressa 15-8
Palumbo (ITA) b. Biryukova (Rus) 15-9
Volpi (ITA) – Lim (Kor) 15-11
Di Francisca (ITA) – Noh (Kor) 15-5

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top