Judo, African Open 2015: tre bronzi per l’Italia a Port Louis

Judo-Andrea-Regis-EJU.jpg

Il terzo African Open della stagione, dopo quelli di Tunisi e Casablanca ad inizio anno, ha regalato all’Italia tre medaglie di bronzo nella sua prima giornata. A Port Louis, capitale dell’isola di Mauritius, infatti, Carmine Di Loreto è salito sul terzo gradino del podio della categoria 60 kg, mentre Enrico Parlati ed Andrea Regis si sono divisi quello della 73 kg.

Per quanto riguarda Di Loreto, il suo cammino è iniziato con un ippon ai danni del padrone di casa Umar Hummuth. Successivamente, il campano ha sconfitto grazie ad una penalità il portoghese Nuno Carvalho e per waza-ari l’azero Oruj Valizada, prima di cedere in semifinale contro il turco Ahmet Şahin Kaba in soli tredici secondi. Nel match per il bronzo, Di Loreto si è ripreso con un ippon sull’ecuadoregno Lenin Preciado, assicurandosi il suo primo podio nel circuito mondiale. Nel derby finale, Bekir Özlü ha invece sconfitto il connazionale Kaba per waza-ari.

Grande interesse era rivolto alla categoria 73 kg, dove erano presenti i tre migliori interpreti italiani. Non è andata bene per Marco Maddaloni, che dopo aver sconfitto per ippon il rappresentante di Hong Kong, Cheung Chi Yip, ha ceduto per il conteggio delle penalità contro il britannico Patrick Dawson. Parlati, invece, ha sconfitto al primo turno l’idolo locale Fabrice Cataperman per ippon ed al secondo l’azero Fagan Guluzada per waza-ari. A Regis spettava invece la testa di serie numero tre, che gli ha consentito di saltare il primo incontro combattendo direttamente con il gambiano Faye Njié, superato per yuko. Ai quarti di finale, dunque, i due italiani si sono scontrati, con il piemontese che ha avuto la meglio sul campano per tre shido a due. Regis è così andato in semifinale, dove ha perso contro il turco Hasan Vanlıoğlu (due shido ad uno), mentre Parlati ha vinto il ripescaggio proprio con quel Dawson che aveva eliminato Maddaloni, infliggendogli un ippon. Nelle due finali per le medaglie di bronzo, infine, Parlati ha battuto per ippon il ghanese Emmanuel Nartey e Regis ha avuto la meglio per yuko sul britannico Daniel Williams. Il canadese Arthur Margelidon si è aggiudicato l’oro con un ippon su Vanlıoğlu.

RISULTATI

UOMINI

U60
1 Bekir Ozlu TUR
2 Ahmet Sahin Kaba TUR
3 Carmine Di Loreto ITA
3 Ludwig Paischer AUT

U66
1 Patrick Gagné CAN
2 Nathon Burns GBR
3 Antoine Bouchard CAN
3 Jasper Lefevere BEL

U73
1 Arthur Margelidon CAN
2 Hasan Vanlioglu TUR
3 Enrico Parlati ITA
3 Andrea Regis ITA

DONNE

U48
1 Irina Dolgova RUS
2 Diana Cobos ECU
3 Aisha Gurbanli AZE
3 Kimberley Renicks GBR

U52
1 Zhanna Stankevich ARM
2 Ilse Heylen BEL
3 Abi Betsabe Cardozo Madaf ARG
3 Ecaterina Guica CAN

U57
1 Emilie Amaron SUI
2 Irina Zabludina RUS
3 Concepción Bellorin ESP
3 Po Sum Leung HKG

U63
1 Ekaterina Valkova RUS
2 Rizlen Zouak MAR
3 Stéfanie Tremblay CAN
3 Leilani Akiyama USA

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top