Volley, Europei 2015 – Italia trotterella sull’Estonia: le pagelle. Zaytsev top, Giannelli inventa, ottimo Lanza

Italia-festeggia-Europei-volley.jpg

Ieri sera l’Italia ha debuttato agli Europei 2015 di volley sconfiggendo l’Estonia (clicca qui per la cronaca). Di seguito le consuete pagelle degli azzurri.

 

IVAN ZAYTSEV: 8. Ancora una volta è il migliore in campo. Suo il muro che ci consegna il secondo set, suo il decisivo break a inizio terzo set dove ha scaldato le polveri al servizio (3 aces su 4 battute). Quando ha il braccio caldo, soprattutto nella seconda parte dell’incontro, viene servito da Giannelli e dà parecchia soddisfazione andando a referto con 19 punti (50% in attacco e ancora una volta top scorer).

FILIPPO LANZA: 7,5. Ci mette una pezza importante nella rimonta sul finale del secondo set, molto bravo in attacco e in ricezione. 14 punti, 55% in fase offensiva e 76% in ricezione: sincero specchio di una partita ben condotta dove è stato molto lucido nei momenti più importanti e decisivi.

SIMONE GIANNELLI: 7+. Il palleggio-punto su muro avversario meriterebbe il prezzo del biglietto. Il nostro regista si rende protagonista di una buona regia anche se fatica in alcuni frangenti del secondo set. Torna a sfruttare bene i primi tempi fiutando le difficoltà del palleggiatore avversario. Bravo a creare il break nel primo set grazie a un’importante serie al servizio.

 

OSMANY JUANTORENA: 7. Sale in cattedra insieme a Lanza quando c’è da mettere a posto il secondo set, trovando un paio di attacco e un muro di potenza e raffinatezza inaudite. Risponde sempre presente quando viene chiamato in causa e non delude mai. 11 punti per la Pantera ormai tornata a pieno regime anche se la ricezione pecca un po’ come dimostrato in un paio di frangenti proprio nel secondo parziale.

SIMONE BUTI e MATTEO PIANO: 6,5. La coppia centrale fa in maniera ordinata il suo lavoro, servita spesso anche dai primi tempi di Giannelli. Il capitano pescherà anche 3 muri, fondamentale non così decisivo ieri sera ma che servirà molto nel prosieguo del torneo.

MASSIMO COLACI: 6. Sbarella un po’ troppo nel secondo set, forse nella prima partita non superlativa (ma comunque sufficiente) di una stagione da incorniciare.

DANIELE SOTTILE, IACOPO MASSARI, LUCA VETTORI: S.V.

Non entrati: OLEG ANTONOV, SIMONE ANZANI, GIULIO SABBI, SALVATORE ROSSINI.

 

Lascia un commento

Top