Volley, Europei 2015 femminili – Italia batte Croazia 3-0 e vola ai quarti: le pagelle. Diouf trascinatrice, Del Core ko, bene le Bosetti

Italia-Europei-volley-4.jpg

Ieri pomeriggio l’Italia ha sconfitto la Croazia e si è qualificata ai quarti di finale degli Europei 2015 di volley femminile. Di seguito le consuete pagelle alle azzurre.

 

VALENTINA DIOUF: 9. Praticamente la vince da sola. È il nostro opposto a trascinarsi ai quarti di finale giocando finalmente da stella vera come il suo talento le permette di fare. Domina incontrastata e sovrasta le avversarie, servita alla perfezione da Lo Bianco he non fatica a smarcare la propria bomber. Chiuderà con 20 punti e il 41% in attacco. Firma addirittura sei dei primi 9 punti azzurri (19 totali nel primo set) dimostrazione della sua importanza sull’incontro.

MARTINA GUIGGI e CRISTINA CHIRICHELLA: 7,5. La nostra diga accusa raramente le velleità delle croate (solo nel primo set) poi gioca una partita molto pulita stoppando sul nascere le velleità avversarie: 6 e 5 muri a testa, errori ridottissimi, prestazione di tutta sostanza e soprattutto sullo stesso (alto) livello nella stessa partita.

LUCIA BOSETTI: 7,5. Il suo ingresso cambia il volto della partita. Sostituisce una spenta Del Core nel primo set, contribuisce in maniera decisiva a ricucire lo svantaggio che si era creato e dà la carica alle compagne. Gioca accanto alla sorella Caterina che originariamente aveva preso il suo posto da titolare, andrà a referto con 8 punti (46% in attacco, 64% in ricezione).

 

MONICA DE GENNARO: 7. Dopo lo scivolone contro l’Olanda ritorna il libero dei giorni migliori. In alcuni frangenti soffriamo la verve croata, soprattutto nel primo parziale. Moky è brava a recuperare con delle difese eccezionali che ci permettono di rigiocare. I numeri sono tutti dalla sua parte con l’83% in ricezione e una prova esente da errori.

ELEONORA LO BIANCO: 7. Con una ricezione abbastanza positiva non ha avuto grosse difficoltà a gestire la cabina di regia come ci ha abituato in un decennio di successi. Protagonista di giornata è Diouf e giustamente insiste su di lei.

 

CATERINA BOSETTI: 6. Gioca da titolare. La scelta di Bonitta ha sbalordito tutti e sicuramente ha spiazzato coach Vercesi. Fatica a carburare nel primo set, poi migliora il proprio rendimento anche se fatica molto a imporsi in fase offensiva (26%, 9 punti).

ANTONELLA DEL CORE: 3. Ufficialmente fuori forma. Bonitta insiste sulla capitana, schierandola ancora titolare dopo tre partite incolori. Il primo set sarà un disastro e verrà giustamente sostituita per non rientrare più in campo. Momento no per una schiacciatrice che ha dato l’anima e fatto la storia della Nazionale ma lo 0 su 6 in attacco e il 30% in ricezione sono davvero numeri impietosi.

Non entrate: INDRE SOROKAITE, OFELIA MALINOV, NADIA CENTONI, STEFANIA SANSONNA, VALENTINA ARRIGHETTI, VALENTINA TIROZZI.

 

Lascia un commento

Top