Hockey su ghiaccio: Borrelli bloccato in America senza Green Card, l’Asiago torna sul mercato

Asiago-hockey-su-ghiaccio-foto-pagina-fb-ufficiale-asiago-hockey-1935.jpg

Curiosa e triste situazione per i tifosi dell’Asiago quella che sta accadendo a Dave Borrelli, storico capitano vicentino che ha alzato tre volte lo scudetto da capitano. Il suo rientro in Italia dall’America, dove vive, si fa attendere ancora e non avverà in tempi brevi. Per questo, i campioni in carica hanno deciso di tornare sul mercato anche in vista del girone di Continental Cup in programma a novembre.

Il disguido è spiegato da un comunicato ufficiale dei giallorossi: “Dave Borrelli non ce la fa. Il Capitano giallorosso è costretto ad alzare bandiera bianca di fronte alla burocrazia legata alla Green Card, autorizzazione rilasciata dagli Stati Uniti per consentire ad uno straniero di risiedere nel suolo americano per un determinato periodo. Borrelli, che vive negli USA assieme alla famiglia, è da tempo in attesa del documento ma la legge gli impone di rimanere ancora nel paese fino a che non l’avrà ottenuto. Solo allora sarà libero di lasciare il suolo americano e di rientrarvi poi. Una condizione, quella in cui si trova, che gli impedisce di raggiungere i compagni dell’Asiago Hockey in tempi brevi e che ha costretto le due parti, a malincuore, a prendere atto della situazione“.

“Sfortunate circostanze legate ai documenti americani mi impediscono di essere ad Asiago per la stagione 2015-2016 – il commento di Borrelli – è davvero difficile per me accettare questo perchè la cosa che volevo di più era tornare nella straordinaria Asiago e giocare un altro anno a hockey con la mia squadra”. “Dave è uno di noi e lo sarà sempre – fa eco il presidente Piercarlo Mantovani -. Assieme abbiamo scritto pagine importanti nella storia dell’hockey italiano e questi ricordi non ce li toglierà nessuno. Ma la realtà ci impone di prendere atto della situazione e di guardare con fiducia al proseguo della stagione che stiamo vivendo: in campionato stiamo crescendo e dal 20 al 22 novembre scenderemo sul ghiaccio nel girone di Continental Cup. I ragazzi e coach Lefebvre stanno lavorando bene; è chiaro però che di fronte all’ufficialità del fatto che Borrelli non arriverà, ci stiamo già muovendo alla ricerca di un top player che possa prenderne il posto e diventare parte della nostra squadra.”

L’Asiago Hockey ha aggiunto di tornare sul “mercato alla ricerca di un top player. Il tutto per due ragioni: rafforzare il roster, in vista anche della Continental Cup e ovviamente sostituire sul ghiaccio capitan Borrelli”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale Asiago Hockey 1935

Lascia un commento

Top