Ginnastica, Mondiali 2015 – Tutte le grandi assenze: da Mustafina a Ponor, Jinnan e i crociati

Aliya-Mustafina.jpg

http://brightwallpapers.com/


Ai Mondiali 2015 di ginnastica artistica, in programma a Glasgow (Gran Bretagna) dal 23 ottobre al 1° ottobre, saranno assenti alcune grandi stelle del circuito della Polvere di Magnesio. Atlete che ci avrebbero fatto divertire e che invece dovranno guardare la rassegna iridata in tv o sugli spalti dell’SSE Hydro.

 

ALIYA MUSTAFINA – La grande assente di questa rassegna iridata. La Campionessa del Mondo 2010 è stata protagonista di una telenovela prima di comunicare il no definitivo: prima comunica che andrà, poi rende noti dei problemi di salute, poi riprende ad allenarsi e dichiara di puntare a Glasgow, viene inserita come riserva, rinuncia al posto in tribuna, si chiama fuori. La Zarina è una delle ginnaste più amate del circuito e la sua mancanza si farà sentire in termini di spettacolo. Sarà sugli spalti per trascinare le compagne e nel frattempo penserà alle Olimpiadi 2016: non potrà difendere il bronzo alla trave e al corpo libero.

 

CATALINA PONOR – La rumena deve rinviare il grande rientro dopo l’annunciato ritiro post Londra 2012. La Reginetta di Atene si è infortunata nell’ultimo periodo e la rincorsa a Glasgow è rimasta incompiuta. Avrebbe formato un trio da urlo con Iordache e Ponor e avrebbe lottato in maniera importante anche per delle medaglie individuali. La sua assenza peserà anche sulle velleità della squadra che con lei avrebbe potuto puntare anche al podio nel team event.

 

LAUREN MITCHELL e REBECA DE ANDRADE – La rottura del legamento crociato le ha costrette ad alzare bandiera bianca. Le loro assenze peseranno tantissimo su Australia e Brasile: soprattutto le verdeoro perdono uno dei pochi elementi di spicco e la qualificazione diretta alle Olimpiadi casalinghe sembra molto lontana.

YAO JINNAN – Quinta nel concorso generale degli ultimi Mondiali, una delle più forte all-arounder del circuito ma è rimasta fuori tutto l’anno a causa di un grave infortunio con annessa operazione. La cinese è costretta a rinunciare, come ben sapevamo da mesi e mesi.

Tra i grossi nomi assenti anche quello di BAILIE KEY (scelta tecnica, alcune statunitensi sono state valutate più forti della promessa stelle e strisce), mancherà anche la britannica REBECCA TUNNEY, la tedesca KIM BUI non è riuscita a recuperare, l’Italia deve fare a meno di MARTINA RIZZELLI causa infortunio dell’ultimo minuto

 

Articoli correlati:

Mondiali 2015 – Programma, orari, tv e streaming: spettacolo a Glasgow

Mondiali 2015 – FOTO: la mascotte di Glasgow. Impazza il toto nome

Mondiali 2015 – FOTO: le medaglie di Glasgow 2015!

 

Mondiali 2015 – Aumenta il montepremi! Quando guadagnano le ginnaste?

Mondiali 2015 – Tutto il regolamento: come si arriva in finale (e si vince)

Mondiali 2015 – Come ci si qualifica alle Olimpiadi? Tutto il regolamento a caccia di Rio

Mondiali 2015 – Tutte le suddivisioni e gli ordini di rotazione: ci si giocano le Olimpiadi

 

Mondiali 2015 – Tutte le partecipanti: quasi 300 atlete, spettacolo a Glasgow

Mondiali 2015 – Quante stelle a Glasgow: da Biles a Ferrari, da Iordache a Shunsong (prima parte)

Mondiali 2015 – Quante stelle a Glasgow: da Douglas a Fasana, da Raisman a Chusovitina (seconda parte)

Mondiali 2015 – Quante stelle a Glasgow: da Skinner al trio russo, da Ferlito alle british (terza parte)

Mondiali 2015 – Tutte le grandi assenti: da Mustafina a Ponor, Jinnan e i crociati

 

Mondiali 2015 – Italia, buon viaggio! Le 7 azzurre verso Glasgow, sognando Rio

Mondiali 2015 – FOTO: Italia in partenza. Le 7 azzurre all’aeroporto per Glasgow

Mondiali 2015 – Italia sbarcata a Glasgow: il primo simpatico contatto scozzese

Lascia un commento

Top