Equitazione, Europei Aachen 2015: Leprevost guida la classifica provvisoria, buona Italia nel salto ostacoli

Equitazione-Pénélope-Leprevost-dothorse.it_.jpg

Dopo più di quattro ore di gara, si è conclusa la prima prova dei Campionati Europei di salto ostacoli 2015 ad Aachen, in Germania, una tabella C. La migliore a livello individuale è stata la francese Pénélope Leprevost su Flora de Mariposa, tra le prime a gareggiare e capace di chiudere il percorso con un fulmineo 67″67 senza commettere la minima sbavatura. Vicini alla francese anche il padrone di casa Ludger Beerbaum su Chiara 222 (69″17), il britannico Joe Clee su Utamaro d´Ecaussines (69″67), il belga Gregory Wathelet su Conrad de Hus (69″75) e l’irlandese Bertram Allen su Molly Malone V (69″79), tutti in grado di chiudere sotto la barriera dei 70″.

Ottima prova dell’azzurro Piergiorgio Bucci, che in sella a Catwalk Z si è piazzato in nona posizione (0 / 70″98). Seguono, per i colori italiani, Daniele Augusto Da Rios, 31mo su For Passion (0 / 75″08), Lorenzo De Luca, 33mo su Geisha van Orshof (4 / 75″44) ed Emanuele Gaudiano, solamente 67mo su Admara 2 (8 / 81″45).

Nella classifica a squadre guida invece la Germania (4.400 punti negativi) davanti alla Francia (5.700) ed alla Gran Bretagna (6.990): le tre formazioni favorite, dunque, sembrano destinate a giocarsi le medaglie di venerdì, anche se la gara è ancora molto lunga. L’Italia è invece settima con 9.230 punti negativi, ma sarà costretta a mantenere questa posizione per poter aspirare alla qualificazione olimpica, promessa alle migliori tre squadre ad esclusione delle quattro già qualificate attraverso i Mondiali (Olanda, Francia, Germania e Svezia, con gli scandinavi che sono però dietro agli azzurri), più l’Ucraina che ha acquisto il pass nel concorso zonale in Slovacchia.

CLASSIFICA INDIVIDUALE

INDIVIDUALE SALTO OSTACOLI

CLASSIFICA SQUADRE

SQUADRE SALTO OSTACOLI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top