Judo, Universiadi Gwangju 2015: giapponesi d’oro nei pesi massimi

Judo-Hisayoshi-Harasawa.jpg

La prima giornata di competizioni del judo alle Universiadi di Gwangju 2015 ha assegnato quattro titoli nelle categorie di peso più elevate, con i giapponesi che si sono messi particolarmente in luce grazie alle due medaglie d’oro vinte fra i pesi massimi.

Al maschile, il ventitreenne Hisayoshi Harasawa (+100 kg) ha avuto la meglio per hansoku-make sul russo Magomed Nazhmudinov, confermando il suo ottimo stato di forma dopo la vittoria del titolo nazionale Open ai danni del più quotato vicecampione mondiale Ryu Shichinohe. Reduce dalla rassegna europea di Baku, il rumeno Vlăduț Simionescu ha ottenuto la medaglia di bronzo al pari del francese Nabil Zalagh.

La giovanissima Sarah Asahina, classe 1996 e campionessa mondiale junior in carica, si è invece aggiudicata la medaglia d’oro della categoria +78 kg, battendo per ippon la padrona di casa Kim Min-Jeong. Le judoka asiatiche hanno confermato il loro dominio nella categoria con il bronzo della cinese Jie Kang, mentre l’unica europea capace di salire sul podio è stata la lituana Santa Pakenyte.

I padroni di casa hanno invece ottenuto il massimo risultato nella categoria 100 kg, con Cho Gu-Ham che ha superato il francese Clément Delvert per via delle tre penalità inflitte a quest’ultimo. Sul gradino più basso del podio sono saliti il russo Niiaz Bilalov ed il tedesco Dino Pfeiffer.

Infine, l’emergente francese Samah Camara si è portata a casa il titolo delle 78 kg. La ventenne, vincitrice quest’anno dell’European Open di Cluj Napoca (Romania), ha superato al secondo turno l’azzurra Lucia Tangorre, ed ha poi raggiunto la finale dove ha sconfitto per yuko la russa Alena Kachorovskaya. Tangorre avrebbe poi perso anche ai ripescaggi con la giapponese Ayumi Hori, a sua volta battuta nel match per il bronzo dalla sudocoreana Park Yu-Jin. Completa il podio la tedesca Maike Ziech.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top