Seguici su

Nuoto artistico

Nuoto artistico, Minisini abdica anche nel solo libero: secondo posto dietro Tomblin

Pubblicato

il

Giorgio Minisini
Minisini / LaPresse

Un argento che brucia per Giorgio Minisini. Il re del nuoto artistico azzurro non riesce a riscattarsi agli Europei di nuoto artistico, dopo il terzo posto del solo tecnico: oggi invece deve abdicare nella gara di solo libero allo Sport Centre Milan Gale Muskatirovic di Belgrado, in favore del britannico Ranjuo Tomblin.

Sceso in acqua per secondo, la prova dell’azzurro appare nuovamente pulita all’occhio dei ‘comuni mortali’, ma non per i giudici presenti a bordo vasca della piscina serba. Il secondo ibrido viene giudicato ‘meritevole’ di un base mark, facendo così abbassare il punteggio di Minisini fino a 183.5313. 

Così Tomblin, che partiva con un coefficiente di difficoltà più basso, è riuscito a prendersi la medaglia d’oro senza errori con 191.0293, per soli otto punti e con una minor impressione artistica. Terzo posto invece per il francese Quentin Rakotomalala con 174.4708. 

Rimane dunque l’amarezza per Minisini, andato un’altra volta via dalla ‘poltrona dell’attesa’ con uno sguardo tra la mestizia e l’incredulità. Un viaggio in Serbia da dimenticare, per lui che è il primo ad attendersi sempre e comunque il massimo risultato.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online