Seguici su

Tennis

ATP Roma, Zverev è il secondo semifinalista: Fritz si inchina in due set

Pubblicato

il

Zverev / LaPresse

Pronostici rispettati nel secondo quarto di finale degli Internazionali d’Italia. Alexander Zverev supera in due set Taylor Fritz ed è in semifinale a Roma, tornando così tra i migliori quattro nel Bel Paese, il torneo che lo consacrò al mondo nel 2017. Un 6-4 6-3 abbastanza netto, in cui pano piano è emersa la maggior qualità sul rosso del tedesco, che affronterà così la sorpresa Alejandro Tabilo.

Il primo break della partita arriva già al terzo gioco. Fritz prova spesso a cercare gli angoli e sbaglia un po’ troppo, tutto nel game in questione: arriva il break per uno Zverev un po’ sofferente dopo una caduta che ha provocato al tedesco escoriazioni su polsi e fianco. In un primo set che vive poche variazioni, con entrambi piantati dietro la linea di fondo, i due continuano a menarsi come fabbri senza offrire opportunità per sconvolgere l’equilibrio: va bene al tedesco, che si aggiudica il primo set senza patemi.

Nella seconda frazione Fritz prova un po’ a cambiare le cose, provando ad attirare un po’ di più il suo avversario a rete approfittando della sua posizione. La mossa però paga dividendi in maniera alterna, con Zverev che rimane inscalfibile offrendo le briciole sul proprio servizio e riuscendo a sferrare l’attacco decisivo nel settimo gioco. Un assist glielo dà l’americano con una palla corta in rete, due vincenti ed è 4-3 e servizio per il numero 5 al mondo. Fritz perde un po’ la bussola e, con un po’ di frustrazione, concede il fianco al tedesco che può esultare vedendo il rovescio dello statunitense finire in rete.

Partita da applausi per Zverev, che ha concesso al suo servizio pochissimo vincendo il 75% degli scambi partiti dalla sua metà campo (36/48 complessivo), senza nemmeno arrivare mai ai vantaggi. Fritz ci ha innegabilmente provato, ma il suo gioco oggi non ha pagato.