Seguici su

Scacchi

Scacchi, Torneo dei Candidati 2024: per gli uomini tutte patte, tra le donne vince solo Tan Zhongyi

Pubblicato

il

Torneo dei Candidati 2024
Torneo dei Candidati 2024 / FIDE / Michal Walusza

Nella notte è andato in archivio il primo turno del Torneo dei Candidati 2024, che quest’anno va in scena a Toronto e vede impegnate le massime stelle assolute e quelle del novero femminile per la prima volta nello stesso luogo. Diventano di fatto non più quattro, ma otto le partite da seguire lungo tutto l’arco dei giorni che ci porteranno fino al 21 (22 in caso di spareggi) aprile.

Non ci sono state emozioni di rilievo tra gli otto “pesi massimi” della classifica mondiale, quelli che puntano a sfidare Ding Liren nel prossimo match per il Campionato del Mondo. Patte veramente blande tra Nijat Abasov e Ian Nepomniachtchi, con il russo che non si spende più di tanto contro l’azero, e nel primo dei derby indiani, quello tra D Gukesh e Vidit Gujrathi: in questi due casi arrivano ripetizioni di posizione alla 29a e 21a mossa. Si tratta del sistema ideale per dividersi equamente il punto se non c’è tanta voglia di battagliare.

Fabiano Caruana, invece, nel confronto tutto made in USA contro Hikaru Nakamura, non sfrutta un piccolo vantaggio creatosi con il pedone in più poco dopo la 20a mossa al termine di un interessante sviluppo della Difesa Siciliana. Finiscono per attuare la triplice ripetizione di posizione anche Alireza Firouzja e Praggnanandhaa, ma solo dopo che il francese, per ristrettezze di tempo, non trova una bella continuazione alla 31a mossa.

Scacchi: inizia a Toronto il Torneo dei Candidati 2024. Caruana e Nakamura favoriti, prima volta di uomini e donne nella stessa sede

Si è parallelamente avviato il torneo femminile, in cui l’obiettivo è sfidare l’altra metà del lato cinese che detiene il titolo mondiale, Ju Wenjun. Sono andate per la triplice ripetizione di posizione Kateryna Lagno e Aleksandra Goryachkina nel confronto russo e Humpy Koneru e Vaishali Rameshbabu in quello tra indiane (nessun brivido nelle due partite, va detto). Con poche chance di far breccia tra l’una e l’altra, stesso sistema anche per l’ucraina Anna Muzychuk e la bulgara Nurgyul Salimova.

Il primo punto intero che si vede alla Toronto Great Hall, invece, viene realizzato da Tan Zhongyi contro la connazionale Lei Tingjie. Decisivo, dopo l’ingresso nella linea posizionale del Gambetto di Donna Rifiutato, un vero e proprio autointrappolamento del Re della giocatrice con il Bianco, che arriva al termine di una lunga ed estenuante difesa in posizione inferiore. L’abbandono diventa obbligato dopo 52 mosse e un ultimo vano tentativo di controgioco.

1° TURNO – OPEN

CARUANA-NAKAMURA

ABASOV-NEPOMNIACHTCHI

FIROUZJA-PRAGGNANANDHAA

GUKESH-VIDIT

1° TURNO – DONNE

GORYACHKINA-LAGNO

MUZYCHUK-SALIMOVA

LEI TINGJIE-TAN ZHONGYI

VAISHALI-KONERU