Seguici su

Formula 1

F1, Lando Norris si prende la pole sprint in Cina sotto la pioggia, Sainz quinto, Leclerc settimo e a muro

Pubblicato

il

Lando Norris
Norris / IPA Agency

Lando Norris va a prendersi la pole position nelle qualifiche sprint del Gran Premio della Cina a Shanghai: la lotta alla pole position è stata spettacolare, con la pioggia battente e condizioni complicate per tutti i piloti. Il britannico della McLaren è riuscito ad avere la meglio arrivando davanti a Hamilton, Alonso e Verstappen. Quinta posizione per Sainz, settimo invece Leclerc dopo un testacoda.

Nel Q1 sorprende Sergio Perez: al messicano basta un giro per mettersi in testa con il crono di 1:36.110 e infliggere addirittura 346 millesimi al suo compagno di squadra Max Verstappen. In mezzo ai due piloti della Red Bull si mette Lando Norris, mentre le due Ferrari si qualificano senza problemi: quarto Charles Leclerc a 0″427 da Perez e sesto Carlos Sainz a 0″609. Lo spagnolo non era stato perfetto nel primo tentativo, ma si è messo in sicurezza durante il secondo giro. Ad essere eliminate sono le due Alpine di Gasly e Ocon, le Williams di Albon e Sargeant e la RB di Tsunoda.

Nel Q2 si rimette in testa invece Max Verstappen con il crono di 1:35.606, mettendosi davanti a Charles Leclerc di poco più di un decimo e a Perez di 175 millesimi. Ancora brillanti anche le due McLaren, così come Carlos Sainz che è sesto. Chi sorprende è la Kick Sauber, che porta due macchine su due in Q3 grazie al settimo posto di Valtteri Bottas e al decimo di Zhou Guanyu. Fuori invece George Russell che arriva a 38 millesimi da Zhou, poi comincia a piovere e non può riuscire ad evitare l’eliminazione. Out anche Magnussen, Hulkenberg, Ricciardo e Stroll.

Nel Q3 la pioggia si intensifica e Leclerc va subito in testacoda, sbatte contro il muro e deve cambiare l’ala anteriore. In condizioni difficilissime Lando Norris riesce a prendersi la pole position sprint con il tempo di 1:57.940: tantissime sono le cancellazioni dei tempi per aver superato i limiti della pista, nonostante la pista scivolosa. Prima fila insieme a un fantastico Lewis Hamilton che arriva a 1″261, poi Alonso e Verstappen in seconda fila. Quinto Sainz e settimo Leclerc che è riuscito a tornare in pista dopo il testacoda.