Seguici su

Live Sport

LIVE Sci alpino, Gigante Aspen 2024 in DIRETTA: De Aliprandini in top5, stupisce Vinatzer! Odermatt implacabile

Pubblicato

il

Odermatt / LaPresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LE PAGELLE DEL GIGANTE

LA DIRETTA LIVE DELLA PROVA DI DISCESA FEMMINILE A KVITFJELL DALLE 11.00

22.07 Termina qui la DIRETTA LIVE testuale del gigante di Aspen 2024. Vi ringraziamo per aver scelto di seguire quest’evento insieme a noi e vi invitiamo a rimanere sempre aggiornati sul nostro sito. Buona notte a tutti voi.

22.05 Gara molto divertente quest’oggi con distacchi molto ravvicinati che ci hanno tenuto con il fiato sospeso fino alla fine. Domani si replicherà con il secondo gigante di Aspen, dove ancora una volta Odermatt sarà l’uomo da battere. Potrete seguire la gara qui su OA Sport con la nostra DIRETTA LIVE testuale.

22.03 Questa la classifica completa del primo gigante di Aspen 2024:

1 ODERMATT Marco SUI 2:07.87
2 MEILLARD Loic SUI 2:08.1 +0.14
3 MCGRATH Atle Lie NOR 2:08.68 +0.81
4 TUMLER Thomas SUI 2:08.84 +0.97
5 DE ALIPRANDINI Luca ITA 2:08.90 +1.03
6 VINATZER Alex ITA 2:09.00 +1.13
7 STEEN OLSEN Alexander NOR 2:09.01 +1.14
8 KRISTOFFERSEN Herik NOR 2:09.26 +1.37
9 HAASER Raphael AUT 2:09.26 +1.39
10 KRANJEC Zan SLO 2:09.36 +1.49

   BORSOTTI Giovanni ITA DNF

22.01 Grandissima gara da parte di Luca De Aliprandini ed Alex Vinatzer. Gli azzurri hanno chiuso rispettivamente in quinta ed in sesta posizione, centrando, entrambi, il miglior risultato della stagione in gigante.

21.59 Completano il podio Loic Meillard ed Atle Lie Mcgrath. Per entrambi si tratta del primo podio in stagione in gigante.

21.57 Irreale dimostrazione di forza da parte di Marco Odermatt. Lo svizzero ha commesso diversi errori nel secondo settore, che gli hanno fatto perdere 4 decimi nell’intermedio successivo. Nonostante ciò l’elvetico riesce ugualmente a vincere.

21.55 PRIMO!! Undicesima vittoria consecutiva per Odermatt, che batte Meillard di 14 centesimi.

21.55 Lo svizzero è in ritardo di 8 centesimi dopo tre settori.

21.54 Due errori di Odermatt nel secondo settore.

21.54 Lo svizzero guadagna 13 centesimi nel primo settore.

21.54 Partito Odermatt (-0.19)!

21.53 È il momento della verità: è pronto al cancelletto di partenza Marco Odermatt!

21.53 Sesto posto provvisorio per Steen Olsen, autore di una manche da dimenticare. Con il risultato del norvegese De Aliprandini è almeno quinto!

21.52 Il norvegese ha 82 centesimi di ritardo dopo metà gara.

21.52 Partito Alexander Steen Olsen (-0.07).

21.51 Sarà difficile per Odermatt e Steen Olsen battere questo Meillard, seppur abbia commesso qualche sbavatura nel terzo settore.

21.50 Prima posizione per Meillard con 67 centesimi di vantaggio. Lo svizzero sale a podio in gigante per la prima volta in stagione, l’ottava in carriera.

21.50 Dopo metà gara Meillard ha 0.98 di vantaggio su Mcgrath.

21.49 Partito Loic Meillard (-0.58).

21.48 Settimo posto per Kranjec a 68 centesimi da Mcgrath. Gli azzurri guadagnano un’altra posizione.

21.48 Lo sloveno ha 12 centesimi di vantaggio dopo metà gara.

21.47 Ora è il momento di Zan Kranjec (-0.34).

21.46 Kristoffersen taglia il traguardo con 56 centesimi di ritardo ed è alle spalle dei due italiani.

21.46 Kristoffersen è molto rotondo nel secondo settore, in cui perde 3 decimi dal connazionale.

21.45 Partito il norvegese.

21.44 Si entra nel vivo della lotta per la vittoria: è pronto al cancelletto di partenza Henrik Kristoffersen (-0.13).

21.44 Seconda posizione per Tumler, che si posizione di poco davanti a De Aliprandini e Vinatzer.

21.43 Lo svizzero ha 19 centesimi di vantaggio dopo metà gara.

21.43 Partito Thomas Tumler (-0.09).

21.42 Prima posizione per Mcgrath, che ha messo a segno una grandissima seconda metà di gara.

21.41 Il norvegese perde mezzo secondo nel secondo settore, accendendo una luce rossa di 23 centesimi dopo metà gara.

21.40 Ora è il momento di Atle Lie Mcgrath (-0.25).

21.40 Secondo! Vinatzer chiude la gara con 10 centesimi di ritardo da De Aliprandini.

21.39 Dopo metà gara Vinatzer ha 13 centesimi di ritardo dal connazionale.

21.39 Partito Alex Vinatzer (-0.22).

21.38 Mal che vada l’azzurro terminerà al nono posto. De Aliprandini può però sperare di recuperare qualcosa visti i distacchi serrati della prima manche.

21.37 Questi i prossimi atleti a partire:

23 VINATZER Alex ITA
24 MCGRATH Atle Lie NOR
25 TUMLER Thomas SUI
26 KRISTOFFERSEN Henrik NOR
27 KRANJEC Zan SLO
28 MEILLARD Loic SUI
29 STEEN OLSEN Alexander NOR
30 ODERMATT Marco SUI

21.36 Primo!! L’azzurro mette a segno il miglior tempo nell’ultimo settore, battendo Haaser di 36 centesimi.

21.36 Dopo 3 settori il vantaggio è di 36 centesimi.

21.36 L’azzurro ha 1.08 di vantaggio dopo metà gara.

21.36 Partita la gara dell’azzurro.

21.35 Pronto al cancelletto di partenza Luca De Aliprandini (-0.87). Allacciate le cinture, si entra nel vivo della gara.

21.35 Settimo posto momentaneo per Maes, che ha commesso un errore in uscita dalla stradina.

21.34 Il belga ha 7 decimi di vantaggio dopo due settori.

21.33 Ora è il momento di Sam Maes (-0.80) decimo nella prima manche.

21.33 Settima posizione provvisoria per Muffat-Jeandet.

21.32 Il francese ha 44 centesimi di ritardo dopo metà gara. Il transalpino ha però commesso un errore subito dopo il secondo intertempo

21.32 Partito Victor Muffat-Jeandet (-0.71).

21.31 Terzo posto provvisorio per Favrot, che ha perso 66 centesimi nel terzo settore.

21.31 Dopo metà gara il francese ha mantenuto invariato il proprio vantaggio.

21.30 Ora è il momento di Thibaut Favrot (-0,56).

21.29 Settima posizione provvisoria per lo svizzero.

21.28 Partito Gino Caviezel (-0.36).

21.28 Zubcic è quinto al traguardo. Odermatt ha aritmeticamente vinto la coppa del mondo di specialità.

21.27 Il croato ha 29 centesimi di vantaggio dopo  metà gara.

21.27 Ora è il momento di Filip Zubcic (-0.29), che ha bisogno di vincere per tenere in vita la coppa di specialità.

21.26 Quarta posizione per Janutin, che ha pagato mezzo secondo nel terzo settore.

21.25 Iniziata la gara dell’elvetico.

21.25 Pronto al cancelletto di partenza Fadri Janutin (-0.20).

21.23 Siamo a metà della seconda manche. Questi i prossimi atleti a partire:

16 JANUTIN Fadri SUI
17 ZUBCIC Filip CRO
18 CAVIEZEL Gino SUI
19 FAVROT Thibaut FRA
20 MUFFAT-JEANDET Victor FRA
21 MAES Sam BEL
22 DE ALIPRANDINI Luca ITA
23 VINATZER Alex ITA
24 MCGRATH Atle Lie NOR
25 TUMLER Thomas SUI
26 KRISTOFFERSEN Henrik NOR
27 KRANJEC Zan SLO
28 MEILLARD Loic SUI
29 STEEN OLSEN Alexander NOR
30 ODERMATT Marco SUI

21.22 L’americano è secondo a 42 centesimi. La differenza l’ha fatta il terzo settore in cui Haaser gli ha rifilato oltre mezzo secondo.

21.22 Partito River Radamus (-0.03).

21.21 Che gara da parte di Raphael Haaser, il quale ha rifilato ad Anguenot 78 centesimi.

21.21 Terzo settore impressionante dell’austriaco, che rifila 81 centesimi ad Anguenot.

21.20 Iniziata la gara di Haaser (-0.34).

21.20 Il norvegese limita i danni nella parte bassa, tagliando il traguardo con 47 centesimi di ritardo da Anguenot.

21.19 Partito Timon Haugan (-0.25).

21.18 Niente da fare per Borsotti, che entra strettissimo nella blu, con la porta che gli sposta gli occhiali, mettendolo fuori gioco. Secondo DNF consecutivo per l’azzurro.

21.17 Ora è il momento di Giovanni Borsotti (-0.16).

21.17 Prima posizione per Leo Anguenot, che taglia il traguardo con 78 centesimi di vantaggio su Raschner.

21.16 Semaforo verde di 7 decimi per Anguenot dopo metà gara.

21.16 Partito Leo Anguenot (-0.80).

21.15 Sesto posto per il tedesco, il quale si era ben difeso nella parte alta

21.15 Va all’attacco Strasser, che però non riesce a difendere il vantaggio. Il tedesco ha 15 centesimi di ritardo dopo metà gara.

21.14 Il prossimo atleta a partire è Linus Strasser (-0.76)/

21.12 Sbaglia completamente il danese, che si stende ed è il primo atleta a non completare questa seconda manche.

21.12 Partito Christian Borgnaes (-0.55).

21.11 Quarto posto provvisorio per Murisier con 38 centesimi di distacco.

21.11 Dopo metà gara lo svizzero ha 61 centesimi di ritardo da una testa, complice un errore nella parte alta.

21.11 È il momento di Justine Murisier (-0.49) che è chiamato alla rimonta.

21.10 Secondo posto per Read, che termina la propria gara a 23 centesimi di ritardo da Raschner.

21.09 Il canadese perde quasi tutto il vantaggio nel primo settore, accendendo una luce verde di 2 centesimi.

21.09 Iniziata la gara di Erik Read (-0.40).

21.09 Seconda posizione per Feurstein, che taglia il traguardo con 31 centesimi di ritardo dal connazionale.

21.08 L’austriaco perde più di mezzo secondo nel primo settore.

21.08 Partito Lukas Feurstein (-0.38).

21.07 Ultima posizione per il lituano con oltre due secondi di distacco da Dominik Raschner.

21.06 Attenzione perché sul secondo dosso rischia di entrare in gioco l’ombra degli alberi. Vedremo se sarà un fattore nel finire della gara.

21.06 Partito Andrej Drukarov (-0.33).

21.05 Terza posizione per Grammel con 1.75 di ritardo dalla testa.

21.05 Il tedesco ha 1 secondo e mezzo dopo metà gara. Grammel non ha trovato il ritmo nella parte alta, dove ha perso tantissimo.

21.05 Partito Anton Grammel (-0.22).

21.04 Ultima posizione provvisoria per Muhlen-Schulte, che però scrive una pagina della storia di questo sport: questi sono i primi punti di un australiano in gigante.

21.03 L’australiano ha 1.42 di ritardo dopo metà gara.

21.03 Iniziata la gara di Muhlen-Schulte (-0.07).

21.02 Raschner passa in testa con 55 centesimi di vantaggio nonostante un errore nel terzo settore

21.02 Dopo metà gara l’austriaco ha un semaforo verde di 1.13.

21.02 Partito Dominik Raschner (-0.02).

21.01 Lo svizzero chiude la gara in 2:11.37. La discesa di Aerni ci ha permesso di vedere il tracciato, che pare essere più veloce.

21.00 Iniziata la seconda manche.

20.59 Si prepara al cancelletto di partenza Luca Aerni.

20.56 La seconda manche è stata tracciata dal tecnico svizzero Julien Vuignier, allenatore di Loic Meillard.

20.54 Nel corso della prima manche tanti atleti sono usciti di scena, con 24 DNF. La particolarità è che ben 6, un quarto del totale, fanno parte del primo gruppo di partenza. Tra gli atleti che non hanno concluso la gara sono annoverati anche Filippo Della Vite, Hannes Zingerle e Tobias Kastlunger.

20.51 Per continuare la propria serie di vittorie Odermatt è chiamato a superarsi. Lo svizzero ha vinto le ultime 10 gare in gigante, di cui 7 in questa stagione. Per lui l’obiettivo è diventare il secondo atleta della storica a mettere a segno una stagione perfetta in questa disciplina.

20.48 Ci sono 9 atleti racchiusi in poco più di un secondo, motivo di grande spettacolo. In generale ci sono distacchi molto serrati, che potrebbero permettere grandi rimonte.

20.45 Queste le prime 30 posizioni della prima manche:

1 ODERMATT Marco SUI 1:05.09
2 STEEN OLSEN Alexander NOR 1:05.21 +0.12
3 MEILLARD Loic SUI 1:05.28 +0.19
4 KRANJEC Zan SLO 1:05.52 +0.43
5 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 1:05.73 +0.64
6 TUMLER Thomas SUI 1:05.77 +0.68
7 MCGRATH Atle Lie NOR 1:05.86 +0.77
8 VINATZER Alex ITA 1:05.89 +0.80
9 DE ALIPRANDINI Luca ITA 1:06.11 +1.02
10 MAES Sam BEL 1:06.18 +1.09
11 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 1:06.27 +1.18
12 FAVROT Thibaut FRA 1:06.42 +1.33
13 CAVIEZEL Gino SUI 1:06.62 +1.53
14 ZUBCIC Filip CRO 1:06.69 +1.60
15 JANUTIN Fadri SUI 1:06.78 +1.69
16 RADAMUS River USA 1:06.95 +1.86
17 HAASER Raphael AUT 1:06.98 +1.89
18 HAUGAN Timon NOR 1:07.07 +1.98
19 BORSOTTI Giovanni ITA 1:07.16 +2.07
20 ANGUENOT Leo FRA 1:07.32 +2.23
21 STRASSER Linus GER 1:07.36 +2.27
22 BORGNAES Christian DEN 1:07.57 +2.48
23 MURISIER Justin SUI 1:07.63 +2.54
24 READ Erik CAN 1:07.72 +2.63
25 FEURSTEIN Lukas AUT 1:07.74 +2.65
26 DRUKAROV Andrej LTU 1:07.79 +2.70
27 GRAMMEL Anton GER 1:07.90 +2.81
28 MUHLEN-SCHULTE Louis AUS 1:08.05 +2.96
29 RASCHNER Dominik AUT 1:08.12 +3.03
30 AERNI Luca SUI 1:08.14 +3.05

20.42 Gli azzurri sperano di non ripetere quanto fatto settimana scorsa nel gigante di Palisades Tahoe. In quella gara tre italiani chiusero la prima manche a ridosso della top 10, salvo poi gettare tutto alle ortiche nella seconda prova.

20.39 L’Italia sogna in grande in questa seconda manche. La formazione azzurra ha piazzato due atleti, Alex Vinatzer e Luca De Aliprandini, in top 10 nella prima metà di questa gara, entrambi con buone possibilità di lottare per le posizioni che contano.

20.36 L’uomo da battere sarà ancora una volta Marco Odermatt. Lo svizzero ha chiuso in prima posizione la prima manche di Aspen, anche se con un margine risicato sugli avversari odierni.

20.33 Tra poco meno di mezz’ora avrà inizio la seconda manche del Gigante di Aspen 2024. Il primo a partire sarà lo svizzero Luca Aerni.

20.30 Buona sera amici e amiche di OA Sport e bentornati alla DIRETTA LIVE testuale del Gigante di Aspen 2024.

19.40 Noi di OA Sport vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo l’appuntamento alle 21.00 per l’inizio della seconda parte di gara. A tra poco!

19.38 Non mancano le note dolenti in casa azzurra. Il rimpianto più grande è quello relativo a Della Vite: il classe 2001 è uscito di scena dopo aver fatto segnare il parziale più veloce nel primo settore, tre decimi più rapido persino di Marco Odermatt. Peccato anche per Simon Talacci, eliminato per soli quattro centesimi: il giovane azzurro è stato impeccabile in stradina, prima però di perdere moltissimo nel finale.

19.35 Prima manche più che positiva per l’Italia. Alex Vinatzer e Luca De Aliprandini si trovano, rispettivamente, in ottava e nona posizione. Per l’altoatesino quella odierna è finora la gara migliore della carriera nella specialità, mentre il veterano azzurro ha dato segnali di vita in una stagione fin qui avara di soddisfazioni. Qualificato anche Giovanni Borsotti (19mo a 2.07).

19.33 Anche quest’oggi, è Marco Odermatt l’uomo più veloce dopo la prima metà di gara. L’elvetico ha fatto segnare il miglior tempo, facendo la differenza nella parte finale del tracciato, il quale presentava un paio di trappole tra primo e secondo settore. Seconda posizione per Steen Olsen a 12 centesimi dallo svizzero, terzo Meillard a 19 centesimi.

19.31 Ecco la top-ten della prima parte di gara.

1 4 4 ODERMATT Marco SUI 1:05.09
2 7 7 STEEN OLSEN Alexander NOR +0.12
3 1 1 MEILLARD Loic SUI +0.19
4 5 5 KRANJEC Zan SLO +0.43
5 3 3 KRISTOFFERSEN Henrik NOR +0.64
6 13 13 TUMLER Thomas SUI +0.68
7 11 11 MCGRATH Atle Lie NOR +0.77
8 23 23 VINATZER Alex ITA +0.80
9 21 21 DE ALIPRANDINI Luca ITA +1.02
10 22 22 MAES Sam BEL +1.09

19 19 19 BORSOTTI Giovanni ITA +2.07

19.30 Non si qualifica Noel, 39mo a 4.26 da Odermatt. Finisce qui la prima manche.

19.29 Out Rodes dalla seconda manche, chiude la prima parte di gara Clement Noel.

19.27 Esce di scena Birkner De Miguel. Adesso Rodes, penultimo atleta al via.

19.27 Eliminato Holscher, ora Birkner De Miguel.

19.25 Aerni si mette in 30ma posizione ed esclude dalla seconda manche Talacci per 4 centesimi, peccato per il giovane azzurro. Ora Holscher.

19.24 Ortega non riesce a concludere la sua prova. Adesso Aerni.

19.22 Fuori Kastlunger dopo poche porte, Talacci al momento si tiene l’ultima posizione valevole per qualificarsi alla seconda manche. Ora Ortega.

19.21 37mo Ax Swartz a 4.16. Ora Kastlunger.

19.20 Raposo esce di scena dopo poche porte, ora Ax Swartz.

19.20 Eliminato Zwischenbrugger, 35mo a 3.40 da Odermatt. Adesso Raposo.

19.19 3.96 di distacco per Kenney che non si qualifica per la seconda manche. Ora Zwischenbrugger.

19.18 Fuori Roenngren, ora Kenney.

19.17 Grammel è 27mo a 2.81 da Odermatt, il tedesco fa scivolare Talacci in 30ma posizione. Adesso Roenngren.

19.17 Esce di scena Kato, ora Grammel.

19.16 Lukas Feurstein si qualifica momentaneamente per la seconda manche con il 25mo tempo a 2.65. Talacci è 29mo adesso. Ora Kato.

19.15 Fuori Gunleiksrud, ora tocca a Lukas Feurstein.

19.14 Raschner è 27mo al traguardo, davanti a Talacci per solamente sei centesimi, il giovane azzurro scivola in 28ma piazza.

19.13 L’elvetico tocca la neve con lo scarpone ed esce di scena. Adesso Raschner.

19.12 Sturm si piazza in 28ma posizione a 3.30 da Odermatt. Ora Zurbruegg.

19.11 Fuori Stockinger, adesso Sturm.

19.11 26mo al traguardo Muhlen-Schulte, l’australiano per 13 centesimi si piazza appena davanti a Talacci. Ora Stockinger.

19.08 Non bene la parte finale per il giovane azzurro, il quale è al momento qualificato con il 26mo tempo a 3.06 da Odermatt al traguardo.

19.07 Quinto tempo per Talacci nel secondo settore, l’azzurro è a 1.18 a metà gara da Odermatt.

19.07 26mo Laidlaw a 3.36, l’australiano spera nella qualifica. Ora tocca a Simon Talacci.

19.05 Fuori Zampa nella stessa curva di Della Vite, ora Laidlaw.

19.05 Drukarov si posiziona proprio davanti a Jordan, 2.70 il distacco del lituano da Odermatt. Ora Zampa.

19.04 25mo Jordan al traguardo a 3.37 dalla vetta. Ora Drukarov.

19.03 McLaughlin esce indenne dalla temuta piede destro, ma l’americano esce di scena successivamente. Ora Jordan.

19.00 Niente da fare, anche Nelson scivola sulla piede destro posta dopo il secondo rilevamento. Adesso McLaughlin.

18.59 Anche Gratz perde aderenza nella curva che succede il secondo intermedio, fuori il tedesco. Ora Nelson.

18.58 Molti errori per l’elvetico che poi è costretto ad uscire di scena nel finale. Ora Gratz.

18.57 Taglia troppo la curva in uscita dal secondo intermedio l’americano, il quale non riesce a rimanere nel tracciato. Adesso Fishbacher.

18.57 Fuori il norvegese Moeller, adesso Steffey.

18.56 Nonostante un paio di errori madornali, il danese Borgnaes è 22mo a 2.48 da Odermatt. Ora Moeller.

18.55 Esce di scena Simonet, ora tocca a Borgnaes.

18.54 11mo al traguardo Muffat-Jeandet a 1.18 dalla vetta, finalmente una buona gara per il transalpino. Adesso Simonet.

18.53 Strasser è 20mo al traguardo a 2.27 da Odermatt, lo slalomista può qualificarsi alla seconda manche. Ora Muffat-Jeandet.

18.52 Terminati i primi 30 della start list, Simon Talacci (45) e Tobias Kastlunger (60) sono gli unici due azzurri presenti nell’ultima parte della lista di partenza. Ora Strasser.

18.50 Buona prestazione per Janutin, 14mo al traguardo a 1.69 da Odermatt.

18.50 97 centesimi di ritardo per Janutin a metà gara.

18.49 Sempre un po’ in ritardo di linea l’azzurro, il quale poi scivola via ed esce di scena prima dell’intermedio numero uno. Adesso spazio a Janutin.

18.48 20mo Read al traguardo, il nordamericano è staccato di 2.63 da Odermatt. Ora Hannes Zingerle.

18.47 Si fa scaricare dal dosso Read, il canadese paga 1.68 a metà gara.

18.46 2.23 di distacco al traguardo per Anguenot, ora tocca a Read.

18.46 Un po’ di imperfezioni per Anguenot, il francese è a 1.24 da Odermatt dopo due intermedi.

18.43 Altro errore grave per l’elvetico che si piazza alle spalle di Borsotti in 18ma posizione a 2.54 dalla testa. Ora Anguenot.

18.43 Murisier paga 1.32 di distacco dopo due intermedi.

18.42 Ultima piazza provvisoria per Feurstein a 3.38, l’austriaco rischia di non qualificarsi. Ora Murisier.

18.41 Feurstein si intraversa, 2.37 il distacco dell’austriaco a metà gara.

18.41 Tante sbavature per Tommy Ford, il padrone di casa poi non ha più grip ed è costretto ad uscire. Ora Feurstein.

18.40 Ottavo Vinatzer! L’azzurro recupera 17 centesimi a Odermatt nel terzo parziale per poi concludere la gara 0.80 da Odermatt. Ora Ford.

18.39 50 centesimi di ritardo di Vinatzer a metà gara, l’altoatesino ha fatto segnare il miglior secondo settore.

18.37 Il prossimo atleta a prendere il via dopo la pausa sarà Alex Vinatzer.

18.36 Maes si posiziona appena dietro De Aliprandini, il belga è nono al traguardo a 1.09 dalla testa.

18.36 74 centesimi di distacco a metà gara per il belga.

18.35 Ottavo De Aliprandini al traguardo, il trentino chiude la sua prova a 1.02 da Odermatt. Ora Maes.

18.34 51 centesimi di ritardo di De Aliprandini a metà gara, non male finora l’azzurro.

18.33 Terzo parziale nell’ultimo settore per Favrot, 1.33 il distacco complessivo del transalpino, ottavo al traguardo. Ora De Aliprandini.

18.33 89 centesimi di ritardo di Favrot dopo due intermedi.

18.32 13mo Borsotti al traguardo, l’azzurro è staccato da Odermat di 2.07. Adesso tocca a Favrot.

18.32 Anche Borsotti fa fatica nel dosso in uscita dalla stradina, 1.28 il suo distacco a metà gara.

18.31 Haugan è 12mo al traguardo a 1.98 da Odermatt, ora Giovanni Borsotti.

18.30 1.18 di ritardo per Haugan al secondo intermedio, tanti errori per lui ad inizio gara.

18.29 Ultima posizione provvisoria per Haaser a 1.89 di distacco. Adesso Haugan.

18.29 Che rischio anche per Haaser, l’austriaco paga 1.12 di ritardo da Odermatt dopo due intermedi.

18.28 Il primo a partire dopo la pausa sarà l’austriaco Haaser.

18.26 Anche Schmid esce di scena. Errore nel finale per il tedesco che è il sesto atleta a non completare la gara.

18.26 Lavora bene il dosso Schmid, il tedesco è a 39 centesimi di ritardo da Odermatt dopo due intermedi.

18.24 1.86 di ritardo per Radamus alla fine della sua prova, gara infarcita di errori per il beniamino di casa. Ora Schmid.

18.23 Radamus sbaglia nella stessa curva di Della Vite, l’americano ha 56 centesimi di ritardo dopo due intermedi.

18.22 NOOOO! Della Vite entra troppo diretto in curva e non riesce a concluderla. Il giovane azzurro aveva tre decimi di vantaggio su Odermatt al primo intermedio, che peccato. Ora Radamus.

18.21 Altra buona prova per Tumler dopo la gara di Palisades Tahoe, lo svizzero è sesto a 68 centesimi da Odermatt e si trova in piena lotta per il podio. Ora il primo italiano in gara, Filippo Della Vite.

18.21 Miglior primo settore per Tumler, il quale poi si trova a 38 centesimi da Odermatt al secondo intermedio.

18.20 Prestazione incolore per Caviezel, l’elvetico è settimo a 1.53 dal connazionale. Adesso un altro svizzero, Tumler.

18.19 Caviezel imperfetto ad inizio gara, lo svizzero si trova a 1.13 da Odermatt dopo due intermedi.

18.18 Anche McGrath si difende nel finale, il norvegese si infila in sesta posizione a 77 centesimi da Odermatt. Ora Caviezel.

18.17 67 centesimi di ritardo per McGrath dopo due intermedi.

18.14 Anche Windingstad esce di scena, rischiando tantissimo di farsi veramente male, avendo divaricato le gambe in uscita dalla stradina che sta mettendo in difficoltà parecchi atleti. Ora McGrath.

18.13 Finisce lungo di linea Breensteiner, il quale è costretto ad uscire. Nel frattempo arriva la notizia della non partenza di Verdù, quindi si passa direttamente a Windingstad.

18.11 Secondo Steen Olsen! Anche il giovane norvegese recupera ben 22 centesimi ad Odermatt nel terzo settore, poi il classe 2001 si difende nel finale per issarsi subito alle spalle dell’elvetico a 12 centesimi dalla vetta. Ora Breensteiner.

18.11 Discreta prima parte di gara per Steen Olsen, il quale si trova a 33 centesimi da Odermatt.

18.10 Si tocca la schiena Feller, speriamo non ci sia nulla di grave per lui in vista dello slalom di domenica. Ora Steen Olsen.

18.09 Feller rischia di scivolare dopo pochissime porte dalla partenza, poi l’austriaco decide di fermarsi dopo un altro errore di linea.

18.08 Terzo parziale fenomenale per Kranjec, il quale alla fine è terzo al traguardo con un distacco dalla vetta di 43 centesimi. Ora Feller.

18.07 Kranjec si siede sul dosso nei pressi del secondo intermedio, 70 centesimi il ritardo rispetto a Odermatt.

18.06 Odermatt non si fa scappare, almeno per il momento, neppure questa manche: l’elvetico sale in testa con 19 centesimi di margine su Meillard. Ora Kranjec.

18.06 Non perfetto Odermatt ad inizio gara: 12 centesimi di ritardo al primo intermedio, 1 al secondo.

18.05 Recupera qualcosa Kristtofersen, prima di commettere un altro errore in uscita da una curva verso destra che gli costa tre decimi. Il norvegese è secondo a 45 centesimi da Meillard al traguardo. Ora Marco Odermatt.

18.04 Piccola frenata per Kristtoffersen, il norvegese paga quattro decimi al secondo intermedio.

18.03 Zubcic non trova mai il ritmo su questo tracciato, il croato prende 1.41 da Meillard per mettersi momentaneamente in seconda piazza. Ora Kristoffersen.

18.02 55 centesimi di ritardo per il croato dopo due intermedi.

18.01 Buona la prestazione di Meillard, apparentemente priva di errori grossolani, 1:05.28 il crono dell’elvetico. Ora Zubcic.

18.00 SI PARTE!

17.59 Pronto Meillard al cancelletto di partenza.

17.58 Due minuti al via della prima manche, la cui tracciatura è stata affidata a Thomas Maitre, allenatore dei francesi.

17.55 Ecco la lista di partenza della prova odierna.

1 512182 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
2 380335 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
3 422304 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR Van deer racing
4 512269 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
5 561244 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
6 54063 FELLER Manuel 1992 AUT Atomic
7 422766 STEEN OLSEN Alexander 2001 NOR Rossignol
8 54027 BRENNSTEINER Stefan 1991 AUT Fischer
9 20398 VERDU Joan 1995 AND Head
10 422278 WINDINGSTAD Rasmus 1993 NOR Stoeckli
11 422732 McGRATH Atle Lie 2000 NOR Head
12 511852 CAVIEZEL Gino 1992 SUI Dynastar
13 511638 TUMLER Thomas 1989 SUI Stoeckli
14 6293775 DELLA VITE Filippo 2001 ITA Rossignol
15 6532084 RADAMUS River 1998 USA Rossignol
16 202597 SCHMID Alexander 1994 GER Head
17 54445 HAASER Raphael 1997 AUT Fischer
18 422507 HAUGAN Timon 1996 NOR Van deer racing
19 990048 BORSOTTI Giovanni 1990 ITA Rossignol
20 194935 FAVROT Thibaut 1994 FRA Dynastar
21 990116 de ALIPRANDINI Luca 1990 ITA Salomon
22 60261 MAES Sam 1998 BEL Voelkl
23 6293171 VINATZER Alex 1999 ITA Atomic
24 531799 FORD Tommy 1989 USA Head
25 54359 FEURSTEIN Patrick 1996 AUT Head
26 511896 MURISIER Justin 1992 SUI Head
27 6190628 ANGUENOT Leo 1998 FRA Rossignol
28 103729 READ Erik 1991 CAN Atomic
29 6291725 ZINGERLE Hannes 1995 ITA Rossignol
30 512424 JANUTIN Fadri 2000 SUI Fischer
31 202451 STRASSER Linus 1992 GER Rossignol
32 193967 MUFFAT-JEANDET Victor 1989 FRA Salomon
33 512301 SIMONET Livio 1998 SUI Rossignol
34 54368 BORGNAES Christian 1996 DEN Salomon
35 422707 MOELLER Fredrik 2000 NOR Atomic
36 6531963 STEFFEY George 1997 USA Voelkl
37 512234 FISCHBACHER Marco 1997 SUI Stoeckli
38 202829 GRATZ Fabian 1997 GER Fischer
39 6532790 NELSON Isaiah 2001 USA Rossignol
40 6530500 McLAUGHLIN Brian 1993 USA Voelkl
41 104710 JORDAN Asher 1999 CAN Atomic
42 780023 DRUKAROV Andrej 1999 LTU Rossignol
43 700879 ZAMPA Andreas 1993 SVK Salomon
44 40577 LAIDLAW Harry 1996 AUS Voelkl
45 6293857 TALACCI Simon 2001 ITA Rossignol
46 40621 MUHLEN-SCHULTE Louis 1998 AUS Nordica
47 202909 STOCKINGER Jonas 1999 GER Voelkl
48 54630 STURM Joshua 2001 AUT Voelkl
49 512495 ZURBRUEGG Sandro 2002 SUI Stoeckli
50 54252 RASCHNER Dominik 1994 AUT Fischer
51 422730 GUNLEIKSRUD Halvor Hilde 2000 NOR Head
52 54628 FEURSTEIN Lukas 2001 AUT Head
53 6300451 KATO Seigo 1998 JPN Atomic
54 202883 GRAMMEL Anton 1998 GER Head
55 501898 ROENNGREN Mattias 1993 SWE Head
56 6531928 KENNEY Patrick 1997 USA Voelkl
57 54631 ZWISCHENBRUGGER Noel 2001 AUT Atomic
58 221213 RAPOSO Charlie 1996 GBR Van deer racing
59 502617 AX SWARTZ Fabian 2004 SWE Van deer racing
60 6293252 KASTLUNGER Tobias 1999 ITA Head
61 492192 ORTEGA Albert 1998 ESP Rossignol
62 511983 AERNI Luca 1993 SUI Fischer
63 110400 HOLSCHER Kay 1998 CHI
64 30388 BIRKNER de MIGUEL Tomas 1997 ARG
65 380361 RODES Istok 1996 CRO Voelkl
66 6190403 NOEL Clement 1997 FRA Dynastar

17.50 Capitolo Italia. Gli azzurri vorranno riscattare la prestazione deludente in California, dove il migliore italiano fu Alex Vinatzer (19mo). Filippo Della Vite, Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti e lo stesso Vinatzer cercheranno di piazzare due manche competitive di seguito, fatto che nelle ultime gare è mancato, per ambire ai migliori dieci. Presenti al via anche Hannes Zingerle, Simon Talacci e Tobias Kastlunger.

17.45 Alle spalle dell’elvetico ci sarà molta folla per provare a salire sul podio. Nell’ultima prova, disputatasi a Palisades Tahoe, Odermatt era stato accompagnato tra i primi tre da Henrik Kristoffersen e River Radamus. Non si possono escludere dalla lotta per le prime posizioni il croato Filip Zubcic, lo sloveno Zan Kranjec, lo svizzero Loic Meillard e l’austriaco Manuel Feller.

17.40 Fari puntati obbligatoriamente su Marco Odermatt. Il classe 1997 nella giornata odierna potrà certificare senza problemi la conquista della coppa di specialità. All’elvetico basterà racimolare 14 punti in 4 gare per avere la certezza di chiudere in prima posizione la classifica stagionale di gigante. Odermatt, soprattutto, andrà alla caccia del successo per inanellare l’11ma vittoria consecutiva nella specialità per portarsi a -3 dal record detenuto da Ingemar Stenmark.

17.35 Quest’oggi andrà in scena il primo dei due giganti programmati nella località sciistica del Colorado. La prova odierna recupererà la gara non svoltasi a Solden in apertura di stagione ed anticiperà, oltre al secondo gigante di domani, lo slalom che concluderà la tappa numero due in terra statunitense in questo 2024.

17.30 Amici di OA Sport, buonasera e benvenuti alla Diretta LIVE dello slalom gigante maschile in programma ad Aspen (Stati Uniti), valido per la Coppa del Mondo 2023-2024 di sci alpino.

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta LIVE dello slalom gigante maschile in programma ad Aspen (Stati Uniti), valido per la Coppa del Mondo 2023-2024 di sci alpino. Seconda tappa consecutiva in terra statunitense per il circo bianco: quest’oggi, si recupera la prova annullata per maltempo a Solden in apertura di stagione, gara che anticipa le due competizioni, un gigante e uno slalom, previste già originariamente nella località del Colorado.

Il tema che terrà banco maggiormente non può che essere la caccia ai record di Marco Odermatt. Il classe 1997 elvetico è reduce dal successo ottenuto a Palisades Tahoe, vittoria che gli ha matematicamente consegnato la conquista della terza Coppa del Mondo generale. Odermatt ha nel mirino il primato di affermazioni consecutive in gigante detenuto da Ingemar Stenmark (14): in questo momento, lo svizzero si trova a quota 10 e, visto che le prove ancora da disputare in stagione in questa specialità sono 4, può agganciare lo svedese in testa a questa particolare classifica.

I gigantisti italiani vorranno riscattare una tappa avara di soddisfazioni in quel di Palisades Tahoe. Gli azzurri non possono permettersi ulteriori passi falsi: escludendo le finali di Saalbach, mancano tre gare al termine della stagione e, per entrare tra i migliori 25 della classifica di specialità, servono risultati e punti. Gli italiani presenti quest’oggi sono Luca De Aliprandini, Giovanni Borsotti, Filippo Della Vite, Alex Vinatzer, Hannes Zingerle, Tobias Kastlunger, Simon Talacci.

OA Sport vi offre la Diretta LIVE dello slalom gigante maschile in programma ad Aspen (Stati Uniti), valido per la Coppa del Mondo 2023-2024 di sci alpino. Il via della prima manche scatterà alle ore 18.00, mentre la seconda parte di gara inizierà alle 21.00. Non perdetevi un minuto della gara con la nostra Diretta LIVE, vi aspettiamo!