Seguici su

Live Sport

LIVE Sci alpino, Gigante Aspen 2024 in DIRETTA: Odermatt fa 12 di fila! 4° De Aliprandini per un decimo, Vinatzer in top5!

Pubblicato

il

Luca De Aliprandini
De Aliprandini / Lapresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

I PETTORALI DI PARTENZA DEL GIGANTE

LA DIRETTA LIVE DEL SUPERG FEMMINILE DI KVITFJELL DALLE 11.00

22.12 Termina qui la DIRETTA LIVE testuale del Gigante di Aspen 2024. Vi ringraziamo per aver scelto di seguire quest’evento insieme a noi e vi invitiamo a rimanere sempre aggiornato sul nostro sito. Buon proseguimento di serata a tutti voi.

22.10 Rimane ancora a secco la Norvegia, che aveva sognato la vittoria con Steen Olsen. La formazione norvegese non conquista un successo in coppa del mondo dallo scorso 4 Marzo, quando Kilde trionfò nella Discesa di Aspen.

22.09 La trasferta americana terminerà domani con lo slalom di Aspen con Vinatzer che sogna in grande. Potrete seguire l’evento come sempre qui su OA Sport con la nostra DIRETTA LIVE testuale.

22.08 Alla fine il vento non è stato un fattore in questa seconda manche. All’inizio della seconda parte di gara c’è stata un’interruzione di circa 3 minuti a causa di alcune folate troppo forti.

22.07 Questa la top 10 del Gigante di Aspen 2024:

1 ODERMATT Marco SUI 2:03.20
2 MEILLARD Loic SUI 2:03.54 +0.34
3 HAUGAN Timon 2:03.78 NOR +0.58
4 DE ALIPRANDINI Luca ITA 2:03.88 +0.68
5 VINATZER Alex ITA 2:04.35 +1.15
6 ZUBCIC Filip CRO 2:04.43 +1.23
7 KRANJEC Zan SLO 2:04.56 +1.36
8 TUMLER Thomas SUI 2:04.60 +1.40
9 MCGRATH Atle Lie NOR 2:04.71 +1.51
10 CAVIEZEL Gino SUI 2:05.01 +1.81

22.05 Giornata a due facce per la formazione azzurra. I grandi risultati di De Aliprandini e Vinatzer nascondono gli errori di Della Vite, Borsotti e Zingerle, che non hanno concluso la seconda manche.

22.03 La striscia storica di Odermatt vacilla ma non crolla. Lo svizzero ha chiuso al terzo posto la prima manche ed ha rischiato nella parte alta della seconda, rimanendo in piedi per un nulla. L’elvetico è stato bravissimo a sfruttare quest’occasione, dominando gli ultimi due settori e conquistando la dodicesima vittoria consecutiva.

22.01 La sesta posizione in slalom di Vinatzer risale alla gara di settimana scorsa di Palisades Tahoe. L’azzurro ha dimostrato una grande condizione di forma e domani proverà a stupire.

21.59 Per Vinatzer si tratta del miglior risultato stagionale, il migliore in carriera in gigante. L’azzurro è cresciuto molto in questa specialità, salendo di colpi gara dopo gara. Non a caso il miglior risultato di questa stagione è arrivato oggi tra le porte larghe con questa quinta posizione, mentre in slalom, quest’anno, è arrivato massimo sesto.

21.57 Grandissima Italia quest’oggi ad Aspen. De Aliprandini e Vinatzer si migliorano rispetto a ieri chiudendo rispettivamente in quarta e quinta posizione. Che beffa per Luca che ha sfiorato il podio.

21.56 Vittoria per Odermatt davanti a Meillard e Haugan. Beffato De Aliprandini quarto per 10 centesimi.

21.55 Noooo…Errore del norvegese che è andato largo.

21.55 Dopo metà gara Steen Olsen ha 47 centesimi di vantaggio.

21.54 Sarà Steen Olsen contro Odermatt. Il norvegese parte con 32 centesimi di vantaggio.

21.54 Secondo! Meillard taglia il traguardo con 34 centesimi di ritardo da Odermatt.

21.54 Luce verde di 19 centesimi per Meillard ad un settore dal termine.

21.53 Dopo due settori Meillard ha 38 centesimi di vantaggio su Odermatt.

21.53 Partito Loic Meillard (-0.23).

21.52 STRAORDINARIO! Odermatt è primo con 52 centesimi di vantaggio su Haugan. Che ultimo settore da parte dello svizzero.

21.52 Ad un settore dal termine Odermatt ha 11 centesimi di vantaggio.

21.52 Dopo due settori lo svizzero ha 5 centesimi di ritardo.

21.52 Erroraccio di Odermatt sul ripido che ha perso mezzo secondo. Attenzione.

21.51 È il momento della verità: è partito Marco Odermatt (-0.28).

21.51 Quinta posizione per Kranjec a 78 centesimi da Haugan.

21.50 Lo sloveno ha 4 decimi di ritardo dopo due settori.

21.50 Partito Kranjec (-0.21), quarto dopo la prima manche.

21.50 Prima posizione per Haugan con 10 centesimi di vantaggio su De Aliprandini.

21.49 Arrivo in volata: dopo tre settori il norvegese ha 1 centesimi di vantaggio.

21.49 Haugan ha 28 centesimi di ritardo dopo metà gara. De Aliprandini non è stato perfetto nella seconda metà di gara con diversi errori.

21.48 Partito Haugan (-0.01).

21.48 Primo posto per De Aliprandini con 47 centesimi di vantaggio sul connazionale.

21.47 Dopo due settori De Aliprandini ha un vantaggio di 1.14 su Vinatzer.

21.47 Partito Luca De Aliprandini (-0.97).

21.46 Secondo!! Zubcic perde 18 centesimi nell’ultimo settore da Vinatzer, che recupera un’altra posizione.

21.46 Dopo metà gara il croato ha mezzo secondo di vantaggio sull’azzurro.

21.45 Partito Zubcic (-0.91).

21.44 Settima posizione provvisoria per Kristoffersen. Vinatzer è certo di essere almeno ottavo. Ora sarà più difficile recuperare visti i distacchi.

21.44 Dopo due settori il norvegese ha 31 centesimi di ritardo da Vinatzer.

21.43 Partito Henrik Krisotffersen (-0.52).

21.43 Terzo posto provvisorio per Mcgrath a 36 centesimi di ritardo da Vinatzer.

21.42 Dopo due settori il norvegese ha 27 centesimi di ritardo da Vinatzer.

21.42 Iniziata la gara di Mcgrath (-0.51).

21.41 Dietroo! Tumler è secondo e Vinatzer è certo della top 10.

21.41 Arrivo in volata! L’austriaco ha 3 centesimi di ritardo ad un settore dal termine.

21.41 Dopo metà gara Tumler ha 31 centesimi di vantaggio.

21.40 Partito Thomas Tumler (-0.49).

21.40 Quarto posto per Schmid, che si è quasi seduto prima del tratto finale. Vinatzer è ad un passo dalla top 10.

21.39 Dopo due settori il tedesco ha 24 centesimi di ritardo da Vinatzer.

21.38 Partito Alexander Schmid (-0.40).

21.38 Nooo. Altra uscita di scena da parte di Della Vite che va larghissimo.

21.37 Dopo il primo settore Della Vite ha solamente 2 centesimi di vantaggio sul connazionale.

21.37 Partito Filippo Della Vite (-0.26).

21.37 Seconda posizione provvisoria per Caviezel a 66 centesimi da Vinatzer.

21.36 Dopo metà gara lo svizzero ha 59 centesimi di ritardo. Vinatzer è stato favoloso sulla prima rossa della stradina, dove ha fatto un recupero miracoloso che gli ha anche permesso di guadagnare tempo.

21.36 Partito Gino Caviezel (-0.21).

21.35 Grandissima gara di Vinatzer che si porta in prima posizione con il miglior tempo di manche. L’azzurro ha rifilato 76 centesimi a Brennsteiner.

21.35 Dopo metà gara l’azzurro ha 49 centesimi di vantaggio.

21.34 Partito di Alex Vinatzer (-0.19).

21.34 Ottavo posto per Feurstein a 1.19 da Brennsteiner.

21.33 Feurstein ha 3 centesimi di ritardo dal connazionale dopo metà gara.

21.33 Partito Lukas Feurstein (-0.15).

21.32 Terzo posto provvisorio per Favrot a 42 centesimi dalla testa.

21.31 Partito Thibaut Favrot (-0.02).

21.31 Prima posizione per Brennsteiner che batte Raschner di 23 centesimi.

21.30 Dopo metà gara l’austriaco ha 32 centesimi di vantaggio sul connazionale.

21.29 Partito Stefan Brennsteiner (-0.38)

21.27 Niente da fare. Dopo essersi salvato per due volte l’azzurro si stende. Secondo italiano di giornata ad uscire in questa seconda manche.

21.27 Errore sul ripido di Zingerle, che però ha 8 centesimi di vantaggio dopo il primo settore.

21.27 Iniziata la gara di Hannes Zingerle (-0.30).

21.27 Quinta posizione provvisoria per Muffat-Jeandet, che batte Radamus.

21.26 Dopo metà gara il francese ha 29 centesimi di ritardo.

21.26 Partito Muffat-Jeandet (-0.14).

21.25 Tra un minuto si riprenderà a gareggiare.

21.24 Gara momentaneamente interrotta per sistemare la porta centrata da Borsotti. Questi i prossimi atleti a partire:

13 MUFFAT-JEANDET Victor FRA
14 ZINGERLE Hannes ITA
15 BRENNSTEINER Stefan AUT
16 FAVROT Thibaut FRA
17 FEURSTEIN Lukas AUT
18 VINATZER Alex ITA
19 CAVIEZEL Gino SUI
20 DELLA VITE Filippo ITA
21 SCHMID Alexander GER
22 TUMLER Thomas SUI
23 MCGRATH Atle Lie NOR
24 KRISTOFFERSEN Henrik NOR
25 ZUBCIC Filip CRO
26 DE ALIPRANDINI Luca ITA
27 HAUGAN Timon NOR
28 KRANJEC Zan SLO
29 ODERMATT Marco SUI
30 MEILLARD Loic SUI
31 STEEN OLSEN Alexander NOR

21.23 Ha inforcato con il braccio Borsotti, prendendo in pieno il palo. Terza uscita consecutiva per l’azzurro, trasferta americana da dimenticare.

21.23 È il momento del primo azzurro di questa seconda manche: Giovanni Borsotti (-0.12).

21.22 Gunleiksrud termina la gara in settima posizione provvisoria a causa di un grande errore in uscita dalla stradina.

21.22 Il norvegese ha 16 centesimi di ritardo dopo due settori.

21.21 Iniziata la seconda manche di Halvor Hilde Gunleiksrud (-0.04).

21.21 Terzo posto per Janutin, che taglia il traguardo con mezzo secondo di distacco da Raschner.

21.20 Lo svizzero fa segnare il migliore settore nella stradina ed accende luce verde di 8 centesimi.

21.20 Partito Fadri Janutin (-0.03).

21.20 Settima posizione provvisoria per Hansson.

21.19 Dopo metà gara lo svedese ha 51 centesimi di ritardo. Nella parte centrale c’è tanto vento.

21.19 Iniziata la gara di William Hansson (-0.02).

21.18 Prima posizione per Domink Raschner, che taglia il traguardo con 0.26 di vantaggio su Ford.

21.17 Dopo due settori l’austriaco ha 45 centesimi di vantaggio.

21.17 Partito Dominik Raschner (-0.27).

21.16 Grammel taglia il traguardo con 9.60 di ritardo dalla testa.

21.16 Esce di scena Grammel, che però risale provando a rimanere in gara per i punti.

21.16 Iniziata la gara di Anton Grammel (-0.22).

21.15 Prima posizione per l’americano che batte Murisier di 32 centesimi, facendo segnare il miglior tempo di manche.

21.15 Dopo due settori Ford ha 32 centesimi di vantaggio.

21.14 Partito Tommy Ford (-0.08).

21.13 Ultima posizione provvisoria per Grazt, che stoppa il cronometro con 2.45 di ritardo dallo svizzero.

21.13 Dopo metà gara Gratz ha 1.01 di ritardo da Murisier. Il tedesco ha commesso un errore nell’ingresso della stradina.

21.12 Partito Gratz.

21.11 Si ripartirà tra un minuto con Fabian Grazt (-0.04).

21.08 Nella zona della partenza il vento è molto inferiore rispetto a quello che c’è nella parte finale, con il gonfiabile dell’arrivo che si solleva quasi completamente da terra.

21.07 Folata impressionante con la neve che si alza dalla pista. Incredibile come siano cambiate repentinamente le condizioni.

21.06 Gara interrotta al momento per il troppo vento. È in corso una folata pesante.

21.05 Prima posizione per Justine Murisier con 61 centesimi di vantaggio su Radamus. Lo svizzero ha fatto la differenza nel terzo settore in cui ha rifilato 8 decimi all’americano.

21.05 Dopo metà gara lo svizzero ha 14 centesimi di ritardo.

21.04 Partito Murisier (-0.20).

21.04 Secondo posto per Feurstein a 0.65 dall’americano.

21.03 Dopo due settori l’austriaco ha 43 centesimi di ritardo da Radamus.

21.03 Partito Patrick Feurstein (-0.12)

21.02 A tre porte dalla conclusione esce di scena Nelson, che quindi non conquisterà i primi punti della carriera.

21.02 Dopo metà gara Nelson ha 16 centesimi di vantaggio sul connazionale.

21.01 Partito Nelson (-0.00).

21.01 Manche all’attacco per Radamus, che chiude la gara in 2:06.53. Le porte della parte alta girano molto di più rispetto alla prima manche.

21.00 Iniziata la seconda manche! Allacciate le cinture perché si preannuncia grande spettacolo.

20.59 È pronto al cancelletto di partenza River Radamus.

20.57 La tracciatura della seconda manche è stata fatta dal tecnico canadese Nick Cooper.

20.54 Questo l’ordine di discesa degli atleti nella seconda manche:

1 RADAMUS River USA
2 NELSON Isaiah USA
3 FEURSTEIN Patrick AUT
4 MURISIER Justin SUI
5 GRATZ Fabian GER
6 FORD Tommy USA
7 GRAMMEL Anton GER
8 RASCHNER Dominik AUT
9 HANSSON William SWE
10 JANUTIN Fadri SUI
11 GUNLEIKSRUD Halvor Hilde NOR
12 BORSOTTI Giovanni ITA
13 MUFFAT-JEANDET Victor FRA
14 ZINGERLE Hannes ITA
15 BRENNSTEINER Stefan AUT
16 FAVROT Thibaut FRA
17 FEURSTEIN Lukas AUT
18 VINATZER Alex ITA
19 CAVIEZEL Gino SUI
20 DELLA VITE Filippo ITA
21 SCHMID Alexander GER
22 TUMLER Thomas SUI
23 MCGRATH Atle Lie NOR
24 KRISTOFFERSEN Henrik NOR
25 ZUBCIC Filip CRO
26 DE ALIPRANDINI Luca ITA
27 HAUGAN Timon NOR
28 KRANJEC Zan SLO
29 ODERMATT Marco SUI
30 MEILLARD Loic SUI
31 STEEN OLSEN Alexander NOR

20.51 Visto l’ex aequo di Radamus e Nelson saranno 31 gli atleti al via di questa seconda manche.

20.48 Al momento è presente un vento discreto, che ha portato gli organizzatori a ridurre l’intervallo tra due partenze. Sono ancora previsti i due break televisivi, ma potrebbero essere cancellati qualora il meteo dovesse peggiorare.

20.45 Dopo la prima manche in testa alla gara c’è Alexander Steen Olsen. Il norvegese proverà a conquistare la prima vittoria per la prima nazione dopo quasi un anno di digiuno. L’ultimo successo della Norvegia è targato Kilde nella Discesa di Aspen del 4 marzo scorso.

20.42 Sono 5 gli azzurri al via di questa seconda manche. Il migliore degli italiani nella prima parte è stato Luca De Aliprandini, che galvanizzato dal quinto posto di ieri ha chiuso a 0.61 dalla testa della gara. Proveranno ad entrare in top 10 Filippo Della Vite ed Alex Vinatzer, che sono chiamati alla rimonta.

20.39 Queste le prime 30 posizioni della prima manche del Gigante di Aspent:

1 STEEN OLSEN Alexander NOR 1:01.42
2 MEILLARD Loic SUI 1:01.51 +0.09
3 ODERMATT Marco SUI 1:01.74 +0.32
4 KRANJEC Zan SLO 1:01.81 +0.39
5 HAUGAN Timon NOR 1:02.02 +0.60
6 DE ALIPRANDINI Luca ITA 1:02.03 +0.61
7 ZUBCIC Filip CRO 1:02.09 +0.67
8 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 1:02.48 +1.06
9 MCGRATH Atle Lie NOR 1:02.49 +1.07
10 TUMLER Thomas SUI 1:02.51 +1.09
11 SCHMID Alexander GER 1:02.60 +1.18
12 DELLA VITE Filippo ITA 1:02.74 +1.32
13 CAVIEZEL Gino SUI 1:02.79 +1.37
14 VINATZER Alex ITA 1:03.00 +1.58
15 FEURSTEIN Lukas AUT 1:03.04 +1.62
16 FAVROT Thibaut FRA 1:03.17 +1.75
17 BRENNSTEINER Stefan AUT 1:03.19 +1.77
18 ZINGERLE Hannes ITA 1:03.27 +1.85
19 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 1:03.43 +2.01
20 BORSOTTI Giovanni ITA 1:03.45 +2.03
21 GUNLEIKSRUD Halvor Hilde NOR 1:03.53 +2.11
22 JANUTIN Fadri SUI 1:03.54 +2.12
23 HANSSON William SWE 1:03.55 +2.13
24 RASCHNER Dominik AUT 1:03.57 +2.15
25 GRAMMEL Anton GER 1:03.62 +2.20
26 FORD Tommy USA 1:03.84 +2.42
27 GRATZ Fabian GER 1:03.88 +2.46
28 MURISIER Justin SUI 1:03.92 +2.50
29 FEURSTEIN Patrick AUT 1:04.00 +2.58
30 NELSON Isaiah USA 1:04.12 +2.70
30 RADAMUS River USA 1:04.12 +2.70

20.36 Il tema principale di questa seconda manche è legato a Marco Odermatt e alla sua rimonta. Lo svizzero è chiamato all’inseguimento dopo aver chiuso al terzo posto la prima metà di gara a 32 centesimi da Steen Olsen.

20.33 Si preannuncia grande spettacolo in questa seconda manche in cui ci saranno tanti spunti da seguire. I distacchi sono più elevati rispetto a ieri, ma la bagarre per le prime posizioni sarà molto serrata.

20.30 Buonasera amici e amiche di OA Sport e bentornati alla DIRETTA LIVE testuale del gigante di Aspen 2024.

19.33 La nostra Diretta LIVE al momento si interrompe qui. L’appuntamento è alle 21.00 per l’inizio della seconda manche. Noi di OA Sport vi ringraziamo per averci seguito, a tra poco!

19.32 Molto buona la prima manche in casa Italia. Luca De Aliprandini ha ritrovato le sensazioni dei giorni migliori: il trentino è sesto a metà gara, a soli 61 centesimi dalla prima posizione. Qualificati anche altri quattro azzurri: 12mo Filippo Della Vite (+1.32), 14mo Alex Vinatzer (+1.58), 18mo Hannes Zingerle (+1.85), 20mo Giovanni Borsotti (+2.03). Eliminati Talacci (36mo) e Kastlunger (44mo).

19.31 Si conclude qui la prima manche del secondo gigante previsto in questo weekend ad Aspen (Stati Uniti). Sorprendentemente, il miglior tempo non lo ha fatto segnare Marco Odermatt: l’elvetico è infatti terzo, a 32 centesimi da Alexander Steen Olsen, il quale è stato il più rapido di tutti con il crono di 1:01.42. Tra i due, troviamo ancora una volta Loic Meillard (+0.09).

19.30 Ecco la top ten della prima manche.

1 5 STEEN OLSEN Alexander NOR 1:01.42
2 6 MEILLARD Loic SUI +0.09
3 7 ODERMATT Marco SUI +0.32
4 4 KRANJEC Zan SLO +0.39
5 16 HAUGAN Timon NOR +0.60
6 18 DE ALIPRANDINI Luca ITA +0.61
7 1 ZUBCIC Filip CRO +0.67
8 2 KRISTOFFERSEN Henrik NOR +1.06
9 14 MCGRATH Atle Lie NOR +1.07
10 12 TUMLER Thomas SUI +1.18

12 15 DELLA VITE Filippo ITA +1.32
14 19 VINATZER Alex ITA +1.58
18 29 ZINGERLE Hannes ITA +1.85
20 21 BORSOTTI Giovanni ITA +2.03

19.29 Sia il cileno che l’argentino non si avvicinano lontanamente all’ipotesi di qualificarsi.

19.28 Non si ripete Aerni, 41mo e non qualificato per la seconda manche. Ora Holscher e poi Birkner De Miguel a chiudere.

19.27 Esce di scena Ortega. Ora Luca Aerni, ultimo spauracchio per la qualifica.

19.27 Sbaglia nel finale Kastlunger, eliminato con il 43mo tempo. Ora Ortega.

19.26 1.36 di distacco per l’altoatesino a metà gara, Kastlunger è in corsa per la qualifica.

19.25 Non conclude la sua prova Pramstaller, adesso spazio all’ultimo italiano in gara, Tobias Kastlunger.

19.24 Esce di scena l’austriaco, ora il connazionale Pramstaller.

19.24 39mo a 2.97 l’americano. Ora Zwischenbrugger.

19.23 32mo ed eliminato lo svedese. Ora Kenney.

19.22 E si qualifica anche Grammel, il tedesco è 25mo a 2.20, a rischio ora ci sono Radamus e Nelson. Ora Roengrenn.

19.22 15mo Lukas Feurstein! Gran prova per l’austriaco a 1.62 dalla vetta. Ora Grammel.

19.21 Gunleiksrud fa ancora meglio e si piazza in 20ma posizione a 2.11 dal connazionale. Ora c’è Muhlen-Schulte sul filo, adesso tocca a Lukas Feurstein.

19.20 Raschner si riconferma e si qualifica con un ottimo 22mo tempo a 2.15 da Steen Olsen. Ora Gunleiksrud.

19.15 Esce di scena anche Zuerbruegg, ora Raschner.

19.14 Errore gravissimo per l’austriaco che viene eliminato, ora Zurbruegg.

19.13 Fuori Stockinger, ora Sturm.

19.13 Muhlen-Schulte butta fuori Talacci dalla seconda manche. L’australiano è 28mo a 2.81 dalla vetta. Ora Stockinger.

19.10 2.89 il ritardo complessivo per l’azzurro, il quale al momento sarebbe qualificato con l’ultimo tempo a disposizione. Ora Muhlen-Schulte.

19.10 1.46 di distacco per il classe 2001 azzurro a metà gara.

19.09 Fuori Laidlaw, ora sarà la volta di Simon Talacci.

19.08 33mo ed eliminato Andreas Zampa. Ora Laidlaw.

19.05 Out il lituano, che non raggiunge nemmeno il rilevamento iniziale. Ora Zampa.

19.03 Esce di scena Jordan dopo il primo intermedio. Adesso Drukarov.

19.03 McLaughlin è 28mo a 2.84 dalla vetta. Ora Jordan.

19.01 Molto bene Hansson, lo svedese è 21mo e ipoteca la qualifica a 2.13. Ora McLaughlin.

19.00 Nelson al momento si qualifica con il 25mo tempo a 2.70, facendo segnare lo stesso tempo di Radamus. Ora Hansson.

18.59 Discreta prestazione per Gratz, il tedesco è 22mo a 2.46 dalla vetta. Ora Nelson.

18.57 Esce di scena lo svizzero. Ora Gratz.

18.56 Chiude a 2.96 la sua prova Steffey, lo statunitense è 27mo al momento. Ora Fishbacher.

18.56 28mo Moeller a 3.39. Ora Steffey.

18.55 Parziale finale altissimo per il danese, 26mo a 2.90 da Steen Olsen. Ora Moeller.

18.54 Un po’ di errori nel finale per il transalpino, il quale si infila tra Zingerle e Borsotti in 18ma posizione a 2.01. Ora Borgnaes.

18.53 Muffat-Jeandet è staccato di 65 centesimi da Steen Olsen a metà gara.

18.52 Tutto pronto l’inizio dell’ultimo blocco della prima manche, Muffat-Jeandet al cancelletto di partenza.

18.49 Non stava andando male Simonet, ma l’elvetico esce di scena nel terzo settore.

18.48 Zingerle chiude la sua prima manche al 17mo posto, appena davanti a Borsotti, a 1.85 dalla vetta della classifica. Ora Simonet.

18.47 Ottimi i primi due parziali per l’azzurro, staccato di mezzo secondo da Steen Olsen a metà gara.

18.46 Read arriva al traguardo con un ritardo di 3.02 da Steen Olsen ed è 24mo. Ora Hannes Zingerle.

18.46 Molto male Read a metà gara, 1.65 il suo distacco.

18.45 Gara tutto sommato discreta per l’elvetico, 18mo alle spalle di Borsotti a 2.12 dalla vetta. Ora Read.

18.45 89 centesimi di ritardo per Janutin a metà gara.

18.44 2.58 il ritardo al traguardo per Feurstein, 20mo. Ora Janutin.

18.43 Tanti errori per l’austriaco, 1.78 il suo distacco dopo due intermedi.

18.42 Si difende nel finale Murisier che si piazza in 19ma posizione a 2.50 dalla vetta. Ora Patrick Feurstein.

18.42 Malissimo Murisier a metà gara, 1.66 il ritardo dell’elvetico.

18.41 Esce di scena il transalpino dopo poche porte, arriva il primo zero stagionale per lui. Adesso Murisier.

18.40 2.42 di ritardo per il padrone di casa al traguardo, Ford è 18mo e rischia la qualifica. Ora Anguenot.

18.40 68 centesimi di ritardo per Ford dopo due intermedi.

18.39 Pronto al cancelletto di partenza Tommy Ford.

18.37 Prova da dimenticare per Maes, ultimo al traguardo a 2.86 dalla prima posizione.

18.36 Male il belga ad inizio gara, 1.30 il suo distacco a metà gara.

18.35 Molti errori per il veterano italiano nel finale, 17mo al traguardo a 2.03 dalla vetta. Ora Maes.

18.35 52 centesimi il ritardo dell’azzurro a metà gara.

18.34 1.75 di ritardo al traguardo per Favrot, il francese è 15mo alle spalle di Vinatzer. Ora Giovanni Borsotti.

18.33 47 centesimi di ritardo per Favrot a metà gara.

18.33 14mo posto per Vinatzer a 1.58 da Steen Olsen, non si ripete l’azzurro. Ora Favrot.

18.32 Errore grave per Vinatzer in uscita dal secondo settore, 87 centesimi di ritardo per l’altoatesino.

18.31 Che peccato per De Aliprandini! Arriva un errore nel finale per l’azzurro che comunque si mette in sesta posizione a 61 centesimi dalla vetta. Ora Alex Vinatzer.

18.31 Perde qualcosa nel piano l’azzurro che rimane a 10 centesimi dalla prima posizione.

18.30 Super primo intermedio per De Aliprandini, avanti di 10 centesimi su Steen Olsen.

18.29 Sbaglia nel piano Windigstad, arriva un’altra uscita per il norvegese. Ora Luca De Aliprandini.

18.28 Gran gara di Haugan, quinto a soli 60 centesimi al traguardo da Steen Olsen. Adesso Windingstad.

18.28 Molto bene Haugan, il norvegese è a soli 4 centesimi da Steen Olsen a metà gara.

18.27 Pronto Timon Haugan alla partenza.

18.26 Nel prossimo slot, vedremo in azione ben tre azzurri: Luca De Aliprandini, Alex Vinatzer e Giovanni Borsotti.

18.25 Sempre un po’ diretto in curva il classe 2001, decimo a 1.32 da Steen Olsen al traguardo.

18.25 Difficoltà nel piano per Della Vite, l’azzurro è staccato di 57 centesimi dalla vetta a metà gara.

18.24 Nel finale di gara non si riesce più a fare il tempo. McGrath è settimo a 1.07 dal connazionale. Ora Filippo Della Vite, primo azzurro al via.

18.23 Discreta prima parte di gara per McGrath, staccato di 22 centesimi da Steen Olsen al secondo intermedio.

18.22 Andamento simile a quello di chi lo ha preceduto per Schmid, il tedesco è ottavo a 1.18 da Steen Olsen. Ora McGrath.

18.21 15 centesimi di ritardo per Schmid dopo due intermedi.

18.20 Non perfetto nel finale Tumler, l’elvetico è staccato di 1.09 da Steen Olsen al traguardo per la settima posizione. Ora Schmid.

18.19 Bene Tumler a metà gara, lo svizzero è a soli 13 centesimi dalla prima posizione.

18.18 Perde 8 decimi l’elvetico nell’ultimo settore, Caviezel è settimo a 1.37 da Steen Olsen. Ora Tumler.

18.18 45 centesimi di ritardo per Caviezel dopo due intermedi.

18.17 Tanti errori nel finale per Breensteiner, settimo a 1.77 dalla vetta della classifica. Ora Caviezel.

18.16 Indietro Breensteiner dopo due intermedi, l’austriaco paga 73 centesimi di ritardo da Steen Olsen.

18.15 Gara interrotta per sostituire una porta, fra poco si può riprendere.

18.13 Dopo aver fatto segnare il miglior terzo parziale, l’austriaco perde l’appoggio e parte per la tangente. Arriva la prima uscita della gara, ora Breensteiner.

18.13 70 centesimi di ritardo per l’austriaco a metà gara.

18.11 Odermatt non recupera nel finale ed è terzo a 32 centesimi da Steen Olsen. Abbiamo al momento quattro atleti nel giro di 4 decimi in testa alla classifica. Ora Haaser.

18.11 Stranamente non perfetto Odermatt sul muro, 21 centesimi di ritardo per l’elvetico dopo due intermedi.

18.09 Meillard non riesce a tenere il passo di Steen Olsen nel finale, lo svizzero è secondo a 9 centesimi dalla vetta della classifica. Ora spazio a Marco Odermatt.

18.09 Solo 8 centesimi più rapido Meillard rispetto a Steen Olsen a metà gara.

18.08 Miglior ultimo settore per Steen Olsen, il giovane norvegese si mette davanti a tutti con 39 centesimi si margine su Kranjec. Ora Meillard.

18.07 Steen Olsen ha 32 centesimi di vantaggio dopo due intermedi su Kranjec.

18.06 Terzo settore spettacolare per Kranjec, abbiamo un nuovo leader. Lo sloveno è davanti a tutti con 28 centesimi di vantaggio su Zubcic. Ora Steen Olsen.

18.06 32 centesimi di ritardo per lo sloveno dopo due intermedi.

18.05 Viaggia con il passo di Zubcic nel finale Radamus, il quale è terzo a 2.03 dal croato e potrà rimanere in corsa per entrare tra i migliori trenta. Ora Kranjec.

18.04 Erroraccio di Radamus dopo poche porte, l’americano paga 2.08 da Zubcic a metà gara.

18.03 Perde qualcosa nel finale Kristoffersen, ritardo totale da Zubcic di 39 centesimi per il norvegese. Ora Radamus.

18.02 Preciso ma poco attivo Kristoffersen sul piano, 16 centesimi di ritardo del norvegese dopo due intermedi.

18.01 1:02.09 il tempo fatto segnare da Zubcic, la pista sembra più veloce di quella di ieri. Ora Kristoffersen.

18.01 Un paio di imperfezioni di Zubcic in uscita dal secondo settore.

18.00 SI PARTE!

17.59 Pronto al cancelletto di partenza Filip Zubcic, nel frattempo arriva la notizia delle non partenze di Joan Verdù e di Linus Strasser.

17.58 Due minuti al via della prima manche, la cui tracciatura è stata assegnata all’allenatore degli austriaci Michael Pircher.

17.55 Ecco la lista di partenza di questa prima manche.

1 380335 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
2 422304 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR Van deerracing
3 6532084 RADAMUS River 1998 USA Rossignol
4 561244 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
5 422766 STEEN OLSEN Alexander 2001 NOR Rossignol
6 512182 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
7 512269 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
8 20398 VERDU Joan 1995 AND Head
9 54445 HAASER Raphael 1997 AUT Fischer
10 54027 BRENNSTEINER Stefan 1991 AUT Fischer
11 511852 CAVIEZEL Gino 1992 SUI Dynastar
12 511638 TUMLER Thomas 1989 SUI Stoeckli
13 202597 SCHMID Alexander 1994 GER Head
14 422732 McGRATH Atle Lie 2000 NOR Head
15 6293775 DELLA VITE Filippo 2001 ITA Rossignol
16 422507 HAUGAN Timon 1996 NOR Van deerracing
17 422278 WINDINGSTAD Rasmus 1993 NOR Stoeckli
18 990116 de ALIPRANDINI Luca 1990 ITA Salomon
19 6293171 VINATZER Alex 1999 ITA Atomic
20 194935 FAVROT Thibaut 1994 FRA Dynastar
21 990048 BORSOTTI Giovanni 1990 ITA Rossignol
22 60261 MAES Sam 1998 BEL Voelkl
23 531799 FORD Tommy 1989 USA Head
24 6190628 ANGUENOT Leo 1998 FRA Rossignol
25 511896 MURISIER Justin 1992 SUI Head
26 54359 FEURSTEIN Patrick 1996 AUT Head
27 512424 JANUTIN Fadri 2000 SUI Fischer
28 103729 READ Erik 1991 CAN Atomic
29 6291725 ZINGERLE Hannes 1995 ITA Rossignol
30 512301 SIMONET Livio 1998 SUI Rossignol
31 202451 STRASSER Linus 1992 GER Rossignol
32 193967 MUFFAT-JEANDET Victor 1989 FRA Salomon
33 54368 BORGNAES Christian 1996 DEN Salomon
34 422707 MOELLER Fredrik 2000 NOR Atomic
35 6531963 STEFFEY George 1997 USA Voelkl
36 512234 FISCHBACHER Marco 1997 SUI Stoeckli
37 202829 GRATZ Fabian 1997 GER Fischer
38 6532790 NELSON Isaiah 2001 USA Rossignol
39 502433 HANSSON William 2001 SWE Rossignol
40 6530500 McLAUGHLIN Brian 1993 USA Voelkl
41 104710 JORDAN Asher 1999 CAN Atomic
42 780023 DRUKAROV Andrej 1999 LTU Rossignol
43 700879 ZAMPA Andreas 1993 SVK Salomon
44 40577 LAIDLAW Harry 1996 AUS Voelkl
45 6293857 TALACCI Simon 2001 ITA Rossignol
46 40621 MUHLEN-SCHULTE Louis 1998 AUS Nordica
47 202909 STOCKINGER Jonas 1999 GER Voelkl
48 54630 STURM Joshua 2001 AUT Voelkl
49 512495 ZURBRUEGG Sandro 2002 SUI Stoeckli
50 54252 RASCHNER Dominik 1994 AUT Fischer
51 422730 GUNLEIKSRUD Halvor Hilde 2000 NOR Head
52 54628 FEURSTEIN Lukas 2001 AUT Head
53 202883 GRAMMEL Anton 1998 GER Head
54 501898 ROENNGREN Mattias 1993 SWE Head
55 6531928 KENNEY Patrick 1997 USA Voelkl
56 54631 ZWISCHENBRUGGER Noel 2001 AUT Atomic
57 54729 PRAMSTALLER Kilian 2002 AUT Blizzard
58 6293252 KASTLUNGER Tobias 1999 ITA Head
59 492192 ORTEGA Albert 1998 ESP Rossignol
60 511983 AERNI Luca 1993 SUI Fischer
61 110400 HOLSCHER Kay 1998 CHI
62 30388 BIRKNER de MIGUEL Tomas 1997 ARG

17.50 L’Italia viene dalla miglior gara stagionale nella specialità. Luca De Aliprandini ha chiuso quinto l’appuntamento di ieri, cogliendo il piazzamento più alto in stagione. Alle spalle del trentino, Alex Vinatzer ha arpionato il risultato migliore della sua carriera, centrando un insperato sesto posto. Cercheranno riscatto Filippo Della Vite e Giovani Borsotti, saranno al via della gara anche Hannes Zingerle, Simon Talacci e Tobias Kastlunger.

17.45 Tanta bagarre per provare a salire sul podio. Per quello che si è visto ieri, Loic Meillard sarà il rivale più indicato di Odermatt per tentare di limitare lo strapotere del connazionale. Sul podio, nella serata scorsa, è risalito anche il norvegese Atle Lie McGrath. Occhio anche a un altro norvegese, Alexander Steen Olsen, e all’elvetico Thomas Tumler, in gran forma nelle ultime settimane.

17.40 Nella serata di ieri, Marco Odermatt ha sigillato la conquista della terza coppetta di specialità in gigante, mettendo a referto la dodicesima vittoria della stagione. Il formidabile 26enne elvetico andrà alla caccia del 12mo successo consecutivo nella disciplina per andare a -2 dal record d’ogni tempo di vittorie consecutive detenuto da Ingemar Stenmark.

17.35 Seconda gara consecutiva per i gigantisti in quel del Colorado. La tappa di Aspen si concluderà nella serata italiana di domani con uno slalom, ultima gara prevista nel continente nordamericano, prima di tornare in Europa dove si gareggerà ancora a Kranjska Gora e, dulcis in fundo, a Saalbach, dove si disputeranno le finali di questa stagione.

17.30 Amici di OA Sport, buonasera e ben ritrovati alla DIRETTA LIVE testuale dello slalom gigante di Aspen (Stati Uniti), evento della Coppa del mondo di sci alpino maschile 2023-2024.

Buongiorno amici e amiche di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale del Gigante di Aspen 2024, evento della Coppa del mondo di sci alpino maschile 2023/2024. Dopo la vittoria di ieri di Marco Odermatt si bissa in Colorado, con il secondo gigante consecutivo sulla pista americana.

Ancora una volta sarà tutti contro Odermatt, vincitore della prima prova ad Aspen. Grazie al successo di ieri lo svizzero è ancora imbattuto in stagione in gigante, specialità in cui è in serie positiva da 11 gare. L’elvetico ha dimostrato di avere ancora fame di vittoria mettendo nel mirino il record di Ingemar Stenmark (14). Odermatt dovrà però fare i conti con una concorrenza agguerrita, che sta provando in tutti i modi a rovinargli i piani.

L’Italia è reduce da una giornata oltremodo positiva: ieri la formazione azzurra ha piazzato due atleti in top 10. Si tratta di Luca De Aliprandini, quinto, ed Alex Vinatzer, sesto. Andranno invece alla caccia del riscatto Filippo Della Vite e Giovanni Borsotti, rispettivamente usciti di scena nella prima nella seconda manche.

La prima manche del gigante di Aspen inizierà alle 18.00 italiane, mentre la seconda scatterà alle 21.00. L’evento sarà visibile su Rai Sport (solo la prima manche) e su Eurosport 1. Qui su OA Sport vi offriremo la DIRETTA LIVE testuale del secondo gigante di Aspen 2024 con aggiornamenti minuto dopo minuto per non perdervi nulla. Buon divertimento!