Seguici su

Ciclismo

Vuelta a Andalucia 2024: il percorso e le tappe ai raggi X. Salite e spettacolo sulle strade spagnole

Pubblicato

il

Juan Ayuso
Ayuso / Lapresse

La Spagna è la grande protagonista dell’inizio della stagione ciclistica. Questa settimana andrà in scena un’altra storica corsa a tappe, la 70a edizione della Vuelta a Andalucia Ruta del Sol, con diversi protagonisti al via: su tutti Felix Gall e Juan Ayuso. Andiamo ad analizzare tappa dopo tappa il percorso.

1a tappa: Almuñécar-Cádiar (162.3 km)

Già dalla prima frazione ci saranno diverse salite: un paio di GPM di terza categoria nella prima parte e la salita regina di prima categoria fino ai 1504 metri sul livello del mare di Trevelez per poi arrivare sul traguardo di Cadiar: ci sarà un dentello nel finale con pendenza fra il 5 e il 7%. Gli uomini di classifica dovranno già scendere in campo.

2a tappa: Vélez-Málaga-Alcaudete (192.2 km)

Anche la seconda tappa presenterà ben 3380 metri di dislivello e il Puerto del Sol (17,2 km al 4,9% di pendenza media) poco dopo il via. Seconda parte della tappa che sarà meno impegnativa della prima, ma presenterà comunque un terza categoria e un arrivo che tira all’insù con la salita finale lunga 8.5 km al 3,5%.

3a tappa: Arjona-Pozoblanco (161 km)

Oltre i 2000 metri di dislivello anche questa tappa con un solo GPM previsto, quello del Puerto del Cardo (12,9 km al 2,2%). La parte finale sarà movimentata, ma non presenterà difficoltà vere e proprie: potrebbe essere una frazione per un’azione da lontano.

4a tappa: Córdoba-Lucena (166.7 km)

Questa sarà la tappa probabilmente meno dura di quelle affrontate fino a questo momento dai corridori. Sarà ripetuto per quattro volte nel circuito finale l’Alto de la Primera Cruz (2,2 km al 6,8%) con l’arrivo che sarà al termine di una discesa.

5a tappa: Benahavís-La Línea de la Concepción (168 km)

L’ultima tappa comincerà con una salita durissima: l’ascesa al Puerto del Madrono misurerà 20 km con una pendenza media del 4,8%. Successivamente un sali e scendi che porta a un terza categoria e un finale che sarà completamente pianeggiante.