Seguici su

Nuoto

Nuoto, Marco De Tullio e Matteo Ciampi eliminati nelle batterie dei 200 metri ai Mondiali

Pubblicato

il

Marco De Tullio
De Tullio / LaPresse

Niente Italia nei 200 stile libero ai Mondiali di nuoto a Doha. Marco De Tullio e Matteo Ciampi vengono eliminati in batteria al termine di due prestazioni davvero sottotono, in cui non impensieriscono nemmeno un po’ le posizioni valide per l’accesso alle semifinali del pomeriggio.

Non c’è storia per De Tullio, che non riesce a spingere minimamente, continuando a dimostrare di non avere una grande condizione come visto ieri. Mai in lotta per le posizioni di vertice, facendo gara di fondo assieme al cinese Zhanle Pan, ieri recordman dei 100 metri e oggi in acqua solo per sciogliere i muscoli: l’1.48.46 gli vale solo la nona piazza in batteria e la ventinovesima assoluta.

Sembra andare un po’ meglio invece Matteo Ciampi, che riesce quantomeno a rimanere in gara per 150 metri giocandosi la qualificazione. Ma nell’ultima vasca non riesce ad esprimersi al meglio e vede gli avversari sfrecciargli a destra e sinistra: anche per lui è un nono posto in 1’47”65, ventiquattresima piazza assoluta.

Dominio Germania in batteria, con Lukas Martens che firma il miglior tempo in 1’45”74 ed il connazionale Rafael Miroslaw a ruota con 15 centesimi di margine. Alle loro spalle il lituano Danas Parpys ed il britannico Duncan Scott.