Seguici su

Tennis

Jasmine Paolini: “Con Sara Errani ci alleniamo per migliorare la mia volée, mi ha dato dei consigli”

Pubblicato

il

Jasmine Paolini
Paolini / Lapresse

Jasmine Paolini sta vivendo un momento magico della sua carriera e può godersi il nuovo best ranking (n.14) dopo aver vinto il torneo WTA 1000 di Dubai. Dopo l’ottimo percorso a Melbourne, in cui aveva raggiunto gli ottavi di finale degli Australian Open, la toscana a questo punto alza l’asticella e mette nel mirino la top10 in attesa dei prossimi grandi appuntamenti in calendario: gli Internazionali d’Italia, il Roland Garros, Wimbledon e le Olimpiadi di Parigi.

L’azzurra, dopo aver trionfato negli Emirati Arabi, ha rilasciato una lunga intervista a WTA Insiders in cui ha parlato anche dei paragoni con il passato recente del movimento azzurro femminile: “Penso che all’inizio ci paragonassero di più alla vecchia generazione, ma ora si stanno concentrando maggiormente sui buoni risultati del tennis maschile attuale, il che è molto positivo perché non abbiamo alcun tipo di pressione negativa“.

Mi sto concentrando sul processo, sul miglioramento del mio gioco, considero questa la chiave per provare a fare tutto un po’ meglio, anche se in questo momento non voglio pormi aspettative troppo alte, perché non sarebbe positivo per me. Il mio allenatore mi ha detto che l’obiettivo di questa stagione era vincere un torneo, quello che non mi aspettavo era che arrivasse così presto e tanto meno in un evento così grande“, racconta Paolini.

Tennis, Paolini/Errani possono qualificarsi alle Olimpiadi in doppio? Ranking e regolamento

In questo momento tutto ciò che desidero è tornare in Toscana e stare a casa con la mia famiglia, semplicemente passare del tempo con loro e abbracciarli. Non li vedo molto spesso a causa del mio lavoro e di tutti i viaggi che faccio, quindi ora mi limito alle cose più semplici, ci sarà tempo dopo per concentrarmi e puntare al prossimo torneo“, aveva detto Jasmine dopo il successo a Dubai.

Sul rapporto con la sua attuale compagna di doppio Sara Errani: In questi giorni ci siamo allenate tanto insieme per allenare la mia volée, e lei mi ha dato anche qualche consiglio su cosa fare in campo. Ha più esperienza di me, tutti la ricordiamo giocare ad un livello incredibile, quindi sa perfettamente come funziona il tennis, oltre ad essere una persona molto intelligente“.