Seguici su

Atletica

Atletica, i convocati dell’Italia per i Mondiali Indoor: Fabbri e Furlani leader, Dosso all’assalto, Iapichino c’è

Pubblicato

il

Leonardo Fabbri
Fabbri / Grana/FIDAL

Antonio La Torre, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana di atletica leggera, ha diramato le convocazioni per i Mondiali Indoor, che andranno in scena a Glasgow (Gran Bretagna) dal 1° al 3 marzo. Alla rassegna iridata parteciperanno 21 azzurri (11 uomini e 10 donne). I nostri portacolori hanno tutte le carte in regola per essere grandi protagonisti in questa rassegna iridata, primo grande evento internazionale di una stagione che culminerà con gli Europei di Roma a inizio giugno e le Olimpiadi di Parigi 2024 nel cuore dell’estate.

Grande attesa per i due alfieri del getto del peso: Leonardo Fabbri (secondo al mondo quest’anno con la bordata da 22.37 metri firmata a Lievin, nonché argento mondiale outdoor) e Zane Weir (Campione d’Europa Indoor e lo scorso anno capace di 22.44 all’aperto). Mattia Furlani vanta la miglior prestazione mondiale stagionale nel salto in lungo (8.38 metri, record italiano indoor) e sogna in grande a 19 anni. Zaynab Dosso vanta il terzo accredito stagioanel sui 60 metri (7.02 del record italiano) e proverà a scendere sotto il muro dei sette secondi, inseguendo il podio.

Lorenzo Simonelli è il detentore del record italiano sui 60 ostacoli (7.48) e sarà un outsider tra le barriere. Larissa Iapichino detiene il primato nazionale nel salto in lungo (6.97 in sala) e lo scorso anno fu argento agli Europei, questa volta riparte dal 6.80 degli Assoluti e proverà a battagliare al vertice. Spicca l’assenza di Elisa Molinarolo, fresca primatista italiana di salto con l’asta (4.66 metri): era la prima esclusa per i target number, ma nella stessa specialità gareggerà Roberta Bruni. Da seguire anche Catalin Tecuceanu sugli 800 metri, Emmanuel Ihemeje nel salto triplo (Andy Diaz non può ancora indossare l’azzurro, detiene la world lead con 17.61 metri) e Ayomide Folorunso sui 400 metri (è la primatista italiana dei 400 ostacoli).

Samuele Ceccarelli si presenterà da Campione d’Europa dei 60 metri, ma il toscano è apparso ben lontano dalla forma dei giorni migliori. Ci si attenderà un guizzo nella gara veloce, dove vedremo all’opera anche Chituru Ali, che ha vinto gli Assoluti in 6.57 proprio davanti al collega più titolato. Nessun italiano sui 1500 metri, dopo i tanti passaggi di testimone del record italiano: Federico Riva e Pietro Arese hanno optato per i 3000 metri, Ossama Meslek sarà assente all’evento. L’unica debuttante è Veronica Besana (60 ostacoli, con Giada Carmassi), Ludovica Cavalli ha scelto i 3000 metri, Giulia Aprile sui 1500 metri, Eloisa Coiro sugli 800, Sveva Gerevini nel pentathlon. Di seguito i convocati dell’Italia per i Mondiali Indoor 2024 di atletica leggera.

CONVOCATI ITALIA MONDIALI INDOOR ATLETICA

UOMINI

Chituru Ali (60 metri)

Samuele Ceccarelli (60 metri)

Francesco Pernici (800 metri)

Catalin Tecuceanu (800 metri)

Pietro Arese (3000 metri)

Federico Riva (3000 metri)

Lorenzo Simonelli (60 ostacoli)

Mattia Furlani (salto in lungo)

Emmanuel Ihemeje (salto triplo)

Leonardo Fabbri (getto del peso)

Zane Weir (getto del peso)

DONNE

Zaynab Dosso (60 metri)

Ayomide Folorunso (400 metri)

Eloisa Coiro (800 metri)

Giulia Aprile (1500 metri)

Ludovica Cavalli (3000 metri)

Veronica Besana (60 ostacoli)

Giada Carmassi (60 ostacoli)

Roberta Bruni (salto con l’asta)

Larissa Iapichino (salto in lungo)

Sveva Gerevini (pentathlon)