Seguici su

Basket

Basket, Coppa Italia femminile: colpo Ragusa, fuori la Virtus Bologna. In semifinale Venezia, Schio e Geas

Pubblicato

il

Ragusa basket

Grande variabilità negli incontri in partita secca del secondo turno di quarti di finale, corrispondente al secondo turno nei fatti, di Coppa Italia di Serie A1 femminile. Si segnala in particolare il colpo messo a segno da Ragusa, con le siciliane capaci di espugnare la Segafredo Arena e battere la Virtus Bologna, escludendola dall’approdo a Torino (16-18 febbraio). Le semifinali saranno Venezia-Geas e Schio-Ragusa.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-PASSALACQUA RAGUSA 67-76
Il colpo ragusano inizia dal 2-10 dell’avvio con tanta Chidom, prima dell’11-0 bolognese a trazione Zandalasini. Si va a parziali: altro 0-9 di Ragusa, tripla di Del Pero per il 16-19 a fine primo quarto, poi ancora Chidom, con l’aiuto di Thomas, sigla il +8 Passalacqua, che poi regge e va all’intervallo sul 34-38. La fuga vera la firma Pastrello; Spreafico e Chidom seguono, a 10′ dal termine è 52-63. Ci provano Peters e Andrè a far risalire la Virtus bianconera, ma la Virtus Eirene biancoverde sa come gestire le cose e vola a Torino.

TOP SCORER
BOLOGNA – Zandalasini 18, Peters 13, Andrè 10
RAGUSA – Chidom 24, Thomas 19, Miccoli 10

Basket, Tortona torna a vincere ed elimina Scafati dalle Final Eight, dove vanno Milano, Reggio, Napoli e Pistoia

UMANA REYER VENEZIA-RMB BRIXIA BASKET 75-44
Sicuramente l’eliminazione di Sassari è un beneficio per Venezia, che conserva l’imbattibilità stagionale e non ha particolari problemi nel battere Brescia, che in attacco è Garrick, Zanardi e poco altro. Partita in cassaforte, com’è logico, fin dal primo quarto, anche se poi è il secondo quello in cui Shepard, Makurat e Cubaj allungano il passo in maniera definitiva. Dal canto suo, a Brescia non può riuscire di vincere al Taliercio tirando con 12/41 da due, benché la differenza fisica si faccia sentire.

TOP SCORER
VENEZIA – Shepard 16, Fassina 10, Gorini 10
BRIXIA – Garrick 12, Zanardi 10, Tassinari 8

LA MOLISANA MAGNOLIA CAMPOBASSO-ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI 43-53
Partita a bassissimo punteggio, quella che trascina il Geas in semifinale a scapito di Campobasso nel confronto più equilibrato del quartetto. In linea fondamentale, è quello che accade nei due quarti di mezzo a decidere la contesa. Ancora una volta bene Valeria Trucco, la migliore del club rossonero in questa settimana, mentre non basta alla formazione molisana l’ottima giornata di Stefania Trimboli, sostanzialmente l’unica a incidere davvero a livello offensivo.

TOP SCORER
CAMPOBASSO – Trimboli 18, Mistinova 9, Kunaiyi-Akpanah 7
GEAS – Moore 13, Trucco 12, Gwathmey 8

FAMILA WUBER SCHIO-OXYGEN ROMA 81-72
Primo e terzo quarto decisivi al PalaRomare, dove il Famila sfrutta la doppia doppia da 19 punti e 10 rimbalzi di Jasmine Keys. L’inizio, però, prima è di Guirantes, poi di Parks, infine di Penna che segna sulla sirena il 25-16. Cupido, Gilli e Kalu rimettono in scia Roma, respinta però con efficacia da Schio e dal 45 di Sottana (ma all’intervallo è 45-36). Schio dilaga definitivamente al rientro in campo, con Parks che crea tanti problemi alla difesa capitolina e poi Sikva che porta oltre le 20 lunghezze di vantaggio. Dal 70-51 a 1o’ dal termine si arriva all’81-72 finale perché Roma si rimette in piedi negli ultimi 3′.

TOP SCORER
SCHIO – Keys 19, Parks 18, Guirantes 13
ROMA – Czukor 13, Dongue 12, Natali 10

Credit: Ciamillo