Seguici su

Pallavolo

Volley, Trento comanda in Superlega. Perugia risponde coi muri di Russo, Milano travolge Modena

Pubblicato

il

Milano Civitanova volley

La Superlega non conosce soste durante le festività natalizie e oggi è scesa in campo per la tredicesima giornata, la prima del girone di ritorno per il massimo campionato italiano di volley maschile. Trento si è confermata saldamente al comando della classifica generale, sconfiggendo Cisterna per 3-0 e infilando la decima vittoria stagionale. I Campioni d’Italia conservando tre punti di vantaggio su Perugia, che ha battuto Catania per 3-0 ed è tornata al successo dopo due stop consecutivi.

Trento è stata presa per mano dallo scatenato schiacciatore Alessandro Michieletto (17 punti), affiancato di banda da Daniele Lavia (11 punti) e supportato dal tonico opposto Kamil Rychlicki (13 punti ace). Ai laziali, penultimi in graduatoria e incappati nel quarto ko nelle ultime cinque uscite, non è bastato Theo Faure (20 punti e 6 ace per il miglior marcatore del torneo).

Perugia si è imposta in trasferta grazie all’eccellente verve dei martelli Kamil Semeniuk (12 punti) e Oleh Plotnytskyi (14), ma anche alla qualità del centrale Roberto Russo (12 punti, 6 muri) sotto la regia di Simone Giannelli. Da annotare anche i 9 punti del bomber Jesus Herrera, mentre dall’altra parte della rete si sono distinti Paul Buchegger (13) e Jacopo Massari (12).

Milano ha firmato una nuova impresa: dopo aver espugnato la tana di Perugia, la compagine meneghina ha surclassato Modena con un perentorio 3-0 di fronte al pubblico del Mediolanum Forum. Show straripante dei ragazzi di coach Roberto Piazza, che hanno infilato il terzo successo consecutivo e si sono così issati al quinto posto in classifica generale. I Canarini hanno perso il secondo incontro consecutivo con il massimo scarto e sono scivolati in settima piazza. Prova di spessore da parte di Yuki Ishikawa (16 punti, 5 ace), Ferre Reggers (12) e Matey Kaziyski (8), mentre agli emiliani non sono bastati Maksim Sapozhkov (14), Uladzislau Davyskiba (11) e Osmany Juantorena (10).

Piacenza si è fatta sorprendere da Padova nel primo set, ma poi i Lupi hanno accelerato e si sono imposti per 3-1 in casa della formazione veneta. La formazione emiliana piazza l’ottavo successo in campionato e si conferma in terza posizione a un punto di distacco da Perugia, mentre i padroni di casa sono incappati nel quinto scivolone nelle ultime sei uscite e sono ormai lontani sette punti dall’ottava piazza che garantisce l’accesso ai playoff. Yuri Romanò, Francesco Recine e Ricardo Lucarelli si sono distinti contro il sestetto guidato da un pimpante Davide Gardini.

Civitanova ha espugnato Monza in rimonta per 3-1 ed è salita al quarto posto, a un punto di vantaggio su Milano. Prova straripante da parte di Aleksandar Nikolov (23 punti) e Marlon Yant (20), in doppia cifra anche l’opposto Adis Lagumdzija (15). Ai padroni di casa non sono bastati Stephen Maar (22) e Arthur Szwarc (17).

RISULTATI SUPERLEGA VOLLEY OGGI

Farmitalia Catania vs Sir Susa Vim Perugia 0-3 (20-25; 24-26; 19-25)

Allianz Milano vs Valsa Group Modena 3-0 (27-25; 25-17; 25-18)

Mint Vero Volley Monza vs Cucine Lube Civitanova 1-3 (27-25; 21-25; 22-25; 23-25)

Pallavolo Padova vs Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (26-24; 21-25; 19-25; 18-25)

Itas Trentino vs Cisterna Volley 3-0 (25-19; 25-20; 25-20)

CLASSIFICA SUPERLEGA

Trento 31 punti, Perugia 28, Piacenza 27, Civitanova 22, Milano 21, Monza 20, Modena 17, Verona 17, Padova 10, Cisterna 10, Taranto 9, Catania 4.

Foto: Photo LiveMedia/Valerio Origo