Seguici su

Basket

NBA, i risultati della notte (6 dicembre): Embiid fa 50 e trascina i 76ers sui Wizards di Gallinari, tripla doppia di Luka Doncic contro i Jazz di Fontecchio

Pubblicato

il

Luka Doncic

In attesa delle semifinali dell’In-Season Tournament in quel di Las Vegas, la NBA prosegue spedita la regular season 2023-2024 con ben undici partite andate in scena nella notte italiana tra le franchigie rimaste escluse dalle fasi finali del nuovo torneo noto anche come NBA Cup: andiamo a scoprire insieme quanto accaduto Oltreoceano, riepilogando risultati e migliori marcatori.

I Washington Wizards (3-17) vengono sorpresi in casa dai Philadelphia 76ers (13-7) col punteggio di 126-131 con un Joel Embiid autore di ben 50 punti e 13 rimbalzi decisivi per i suoi, mentre per i Wizards 23 punti di Jordan Poole e 7 punti con 6 rimbalzi in 17’ sul parquet per il nostro Danilo Gallinari. Colpo esterno anche dei Memphis Grizzlies (6-14) sui Detroit Pistons (2-19) per 102-116: decisivo il quarto conclusivo da 18-34 di parziale, con Desmond Bane che trascina i compagni con 49 punti – doppia doppia tra i padroni di casa per Cade Cuddingham (16 punti e 10 assist) e Jalen Durent (17 punti ed 11 rimbalzi) ma non bastano ad evitare la sconfitta. I Cleveland Cavaliers (12-9) rispettano il fattore campo prevalendo sugli Orlando Magic (14-7) per 121-111: la squadra dell’Ohio mette la partita sui binari giusti fin dal primo quarto (37-20), con Orlando che non riesce a ribaltare l’inerzia nonostante i 42 punti di Paolo Banchero a cui rispondono Donovan Mitchell con 35 punti e Darius Garland con la doppia doppia sfiorata (26 punti e 9 assist) per i Cavaliers.

Basket: notte dei miracoli per la Virtus Bologna, Barcellona battuto in Eurolega

Non tremano in casa i Minnesota Timberwolves (16-4) contro i San Antonio Spurs (3-17) col punteggio di 102-94: la franchigia che guida la classifica ad Ovest riesce a dare lo strappo decisivo nel secondo parziale (31-18) senza concedere possibilità ai texani, con Rudy Gobert che piazza una doppia doppia da 16 punti e ben 20 rimbalzi – tra gli Spurs 12 punti e 10 rimbalzi della prima scelta al Draft Victor Wembanyama e 21 punti e 10 rimbalzi di Keldon Johnson. Vittoria di misura dei Brooklyn Nets (11-9) sugli Atlanta Hawks (9-11) per 113-114 grazie ai 32 punti di un Mikal Bridges in grande spolvero, mentre agli Hawks non bastano 30 punti e 9 assist di Trae Young e 21 punti di Saddiq Bey a far esultare il pubblico amico.

Guizzo fuori casa anche dei Miami Heat (12-9) contro i Toronto Raptors (9-12) per 103-112 con 24 punti e 12 rimbalzi di Caleb Martin e 21 punti di Duncan Robinson, mentre tra le fila dei canadesi il miglior realizzatore è Pascal Siakam con 30 punti. Gli Houston Rockets (9-9) sorprendono gli Oklahoma City Thunder (13-7) per 110-101 con 23 punti di Dillon Brooks e ben 18 rimbalzi raccolti da Jabari Smith Jr. – 33 punti di Shai Gilgeous-Alexander per gli ospiti. I Chicago Bulls (8-14) piegano la resistenza degli Charlotte Hornets (6-13) col punteggio di 111-100: DeMar DeRozan conduce i compagni alla vittoria grazie ai 29 punti messi a referto insieme alla doppia doppia di Nikola Vucevic (20 punti e 12 rimbalzi), mentre per gli ospiti 27 punti di Gordon Hayward e 25 punti di Terry Rozier.

I Dallas Mavericks (12-8) non lasciano scampo agli Utah Jazz (7-14) per 147-97 in un match condotto dalla palla a due – primo quarto chiuso con un parziale micidiale di 40-29 – fino alla sirena finale: Luka Doncic piazza una tripla doppia da 40 punti, 10 rimbalzi ed 11 assist insieme ai 26 punti di Kyrie Irving, mentre per i Jazz 21 punti di Ochai Agbaji e 7 punti in 24’ per il nostro portacolori Simone Fontecchio partito ancora una volta in quintetto. I Los Angeles Clippers (10-10) prevalgono sui campioni in carica dei Denver Nuggets (14-8) per 111-102 con 20 punti ed 11 assist di James Harden e 25 punti di Paul George, mentre per i Nuggets la tripla doppia di Nikola Jokic (22 punti, 15 rimbalzi e 10 assist) non serve ad evitare la sconfitta. Nell’ultima partita che completava la lunga notte NBA i Golden State Warriors (10-11) soffrono ma riescono a vincere contro i mai domi Portland Trail Blazers (6-14) col punteggio di 110-106 grazie ai 31 punti del solito Steph Curry, mentre per gli avversari 28 punti di Anfernee Simons e 26 di Shaedon Sharpe. 

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Washington Wizards-Philadelphia 76ers 126-131

Detroit Pistons-Memphis Grizzlies 102-116

Cleveland Cavaliers-Orlando Magic 121-111

Minnesota Timberwolves-San Antonio Spurs 102-94

Atlanta Hawks-Brooklyn Nets 113-114

Toronto Raptors-Miami Heat 103-112

Houston Rockets-Oklahoma City Thunder 110-101

Chicago Bulls-Charlotte Hornets 111-100

Dallas Mavericks-Utah Jazz 147-97

Los Angeles Clippers-Denver Nuggets 111-102

Golden State Warriors-Portland Trail Blazers 110-106

Foto: LaPresse