Seguici su

Basket

Basket, chi sono i giocatori della Lituania: due pericoli importanti per l’Italia verso le Olimpiadi

Pubblicato

il

Ieri sera si è finalmente delineato il cammino dell’Italbasket verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024, al termine del sorteggio dei quattro tornei preolimpici che stabiliranno le ultime 4 squadre qualificate per la rassegna a cinque cerchi. Gli Azzurri sono stati inseriti nell’OQT (Olympic Qualification Tournament) di San Juan e dovranno vedersela in primis con i padroni di casa di Portorico e soprattutto con la Lituania.

È proprio la selezione baltica a spaventare maggiormente la Nazionale di coach Pozzecco, anche considerando l’ultimo precedente favorevole contro i portoricani (73-57 a Manila nella partita decisiva per accedere ai quarti dei Mondiali 2023). La tavola sembra dunque apparecchiata per un possibile spareggio tra Italia e Lituania, pur non sottovalutando le insidie di un Preolimpico giocato in casa di una buona squadra come Portorico.

In attesa di capire a fine stagione chi sarà effettivamente a disposizione del CT Kazys Maksvytis, sono due gli spauracchi principali per la formazione nostrana: Jonas Valanciunas e Domantas Sabonis. Entrambi impegnati in NBA, rappresentano una coppia di lunghi con tanti chili e centimetri abbinati ad un buon talento offensivo che potrebbe mettere in seria difficoltà i ragazzi di Pozzecco sotto canestro.

Basket: Italia nel Preolimpico a Porto Rico, c’è la Lituania. Torneo folle al Pireo con Slovenia, Grecia, Croazia e Repubblica Dominicana

La Lituania però non finisce con il tandem Valanciunas-Sabonis, perché può contare su un gruppo estremamente solido di esterni con un mix interessanti tra giovani in rampa di lancio e giocatori di grande esperienza internazionale a livello Fiba ed Eurolega. Da segnalare in particolare il classe 2000 Jokubaitis, in forza al Barcellona, oltre ad un tiratore puro che gioca nella nostra Serie A a Sassari, Bendzius.

Foto: Lapresse