Seguici su

Senza categoria

Golf: Beau Hossler guida lo Shriners Children’s Open 2023. Lexi Thompson può superare il taglio

Pubblicato

il

Beau Hossler

Il primo giro dello Shriners Children’s Open non è stato del tutto terminato, poiché alcuni giocatori si sono dovuti fermare a causa dell’oscurità. Quanto accaduto nelle prime 18 buche, però, ha già il potere di entrare in qualche lampo di storia e racconti. Il tutto a prescindere dalla leadership di Beau Hossler, che guida con un 62 (-9) e apre la propria caccia a quel titolo sul PGA Tour che nel 2018, a Houston, gli sfuggì al playoff contro Ian Poulter.

Seconda posizione a -8 per J.T. Poston e Cameron Champ, quarta a -7 per Davis Thompson e Lanto Griffin. A proposito di questi, va rimarcato come il suo sia un risultato di rilievo (per ora) dopo una brutta sequenza di guai fisici che lo ha colpito nel corso degli ultimi anni.

Golf, Pavon guida l’Open di Spagna dopo il primo round. Buon avvio per Edoardo Molinari e Guido Migliozzi

Sesto posto con le prime comparse di non americani a -6, perché accanto a Luke List ci sono Adam Taylor (Canada) e Mattias “Matti” Schmid (Germania). Noni assieme, a -5, Adam Long e J. J. Spaun.

Debutto storico per Lexi Thompson, che segue i passi di Annika Sorenstam, Michelle Wie West, Suzy Whaley e Brittany Lincicome in termini di figure che hanno potuto competere sul PGA Tour negli ultimi 70 anni. Per lei performance da +1 con tre birdie, due bogey e un doppio bogey al momento dello stop (si trovava alla 17). L’obiettivo è diventare la prima donna dal 1945 a superare il taglio in un evento d’oltreoceano nel quale competono gli uomini.

Foto: LaPresse