Seguici su

Senza categoria

Sollevamento pesi, Mondiali 2023: le misure d’ingresso dei nove azzurri. Pizzolato dichiara 390 kg

Pubblicato

il

Nino Pizzolato

Manca solo una settimana e andrà in scena l’evento più importante dell’anno per ciò che concerne il sollevamento pesi. Dal 4 al 17 settembre si svolgeranno infatti a Riad (Arabia Saudita) i Campionati Mondiali 2023, uno degli snodi cruciali per le Olimpiadi di Parigi 2024. Come sappiamo la compagine tricolore sarà della partita con una formazione composta da nove elementi, tutti in lizza con obiettivi e ambizioni diverse. Ma quali sono le misure d’entrata dichiarate?

Consultando lo Start Book, documento diffuso dalla Federazione Internazionale (la IWF) è possibile rispondere a questa domanda. Giulia Imperio per esempio, impegnata nel gruppo B della categoria fino ai -49 kg, ha dichiarato una misura di 190 kg. Celine Delia invece, in gara nel gruppo A della -55 kg, si presenterà con 200 kg. È invece di 225 kg la misura d’ingresso di Lucrezia Magistris (gruppo della categoria -59 kg), mentre Giulia Miserendino (gruppo A della categoria -71 kg) è iscritta con 245 kg.

In campo maschile Sergio Massidda (gruppo della categoria -61 kg), risulta nell’elenco con una misura di 300 kg, Mirko Zanni (gruppo A della categoria -73 kg) con 345 kg e Oscar Reyes (gruppo A della categoria -81 kg) con 330 kg.

Calendario Mondiali sollevamento pesi 2023: programma, orari, tv, streaming

In nome del pesista più atteso di tutta la spedizione, Nino Pizzolato (gruppo A della categoria -89 kg), compare con una entry list di 390 kg, misura speculare a quella del venezuelano Govanni Keydomar Vallenilla Sanchez. Di 60 kg infine la dichiarazione di Cristiano Ficco, anche lui in forza alla categoria -89 kg.

Foto: Federpesistica