Seguici su

Ginnastica e cultura fisica

Ginnastica ritmica, l’Italia vola alle Olimpiadi! Le Farfalle si qualificano a Parigi 2024, 4° posto ai Mondiali

Pubblicato

il

Italia ginnastica ritmica Farfalle

Le Farfalle si sono qualificate alle Olimpiadi di Parigi 2024. Tremando e sudando prima, esultando in maniera spasmodica poi. L’Italia ha staccato il pass per i Giochi attraverso i Mondiali 2023 di ginnastica ritmica, dove sono stati messi in palio cinque tagliandi per la prossima rassegna a cinque cerchi. La nostra Nazionale ha concluso al quarto posto nell’all-around di Siviglia e si è così meritatamente guadagnata il biglietto per la capitale francese, sfuggito in occasione della rassegna iridata dello scorso anno conclusa giù dal podio. Alessia Maurelli e compagne, bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020, mancano ancora l’appuntamento con le medaglie iridate, ma il piazzamento odierno è dolce come il miele: ci si era presentati a Valencia per raggiungere questo obiettivo ed è stato prontamente centrato.

Le ragazze di Manuela Maccarani avevano faticato nella prima parte di stagione, condizionata inevitabilmente dalle note vicende extra-sportive e anche da qualche acciacco fisico. Agli Europei non erano riuscite a brillare, ma un mesetto fa avevano vinto l’ultima tappa della Coppa del Mondo a Milano e avevano dimostrato di essersi rimesse in carreggiata. Il quintetto tricolore è però incappato in una perdita di attrezzo e ha commesso un paio di sbavature importanti nell’esercizio con i tre nastri e le due palle, chiuso con il punteggio di 30.500 (15.100 il D Score, 7.050 per l’esecuzione, 8.350 il pannello artistico).

Il riscontro della giuria era basso e si è temuto di non riuscire a guadagnare la carta olimpica, me la azzurre si sono scatenate con i cinque cerchi: l’Italia stampa un rimarchevole 37.650 (20.500 le difficoltà, 8.550 l’E Score, 8.600 per la parte artistica), si issa a 68.150 e fa festa. La medaglia di bronzo sfuma per 55 centesimi, ovvero quelli che separano dalla Spagna padrona di casa (68.600, 35.600+33.000). La nostra Nazionale resta giù dal podio del concorso generale a squadre (unica prova prevista ai Giochi per quanto riguarda i gruppi) per la seconda volta consecutiva dopo l’argento del 2021.

Israele ha conquistato il primo titolo iridato della sua storia con il punteggio di 70.800 (38.150 con i cerchi, 32.650 nel misto), ma aveva già in mano la carta olimpica insieme alla Spagna in virtù del podio dell’anno scorso. La Cina è cresciuta in maniera perentoria nell’ultimo anno e ha conquistato l’argento con 70.050 (36.900+33.150), con l’annesso pass a cinque cerchi. Volano a Parigi anche Ucraina (quinta con 67.400), Brasile (sesto con 65.000) e Germania (ottava con 64.400, tre decimi dietro alla Francia, già ammessa alle Olimpiadi in qualità di Paese ospitante).

E la Bulgaria? Le Campionesse del Mondo uscenti e Campionesse Olimpiche (ma a Tokyo avevano un’altra formazione) hanno commesso una serie di marchiani errori con i cinque cerchi (28.600) e si sono fermate al dodicesimo posto (62.700), ma per loro fortuna erano già certe del pass olimpico in virtù del trionfo di dodici mesi fa. L’Italia tornerà in pedana domenica per le Finali di Specialità (prove non previste ai Giochi): secondo accredito ai cerchi alle spalle di Israele, mentre è fuori dall’atto conclusivo nel misto (decimo posto).

Foto: Photo LiveMedia/Luca Agati

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online