Seguici su

Formula 1

F1, Toto Wolff: “Non il risultato che sognavamo, Russell ha fatto tanti sorpassi, sull’incidente di Hamilton…”

Pubblicato

il

Toto Wolff

Poca voglia di sorridere in casa Mercedes dopo la bandiera a scacchi della Sprint Race del Gran Premio del Belgio, dodicesimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno 2023. Sullo splendido scenario del tracciato di Spa-Francorchamps la gara del sabato, sulla distanza di 100 chilometri, ha regalato emozioni a non finire, con il consueto trionfo di Max Verstappen che he preceduto sul podio Oscar Piastri e Pierre Gasly.

Il sabato delle Ardenne è stato davvero particolare. Dopo il rinvio della gara sprint dalle ore 16.30 alle ore 17.05, il via è stato nuovamente rimandato fino alle ore 17.35 per colpa di un acquazzone che si era abbattuto sul tracciato a pochi minuti dal via del giro di formazione.

Quando si è iniziato a fare sul serio è successo di tutto, tra giri dietro la Safety Car, mezzo schieramento che è passato subito dalle full wet alle intermedie, fino a un contatto tra Lewis Hamilton e Sergio Perez a Blanchimont che ha messo ko la Red Bull del messicano ed è costato 5″ di penalità al “Re Nero”, portandolo dal quarto al settimo posto, esattamente a pari merito con George Russell, ottavo.

F1, Frederic Vasseur: “Molto si è deciso ai box, domani avremo una buona occasione”

Al termine del sabato di Spa, il team principal della scuderia di Brackley, Toto Wolff, ha analizzato quanto avvenuto in pista. “Pensavamo di avere una vettura più veloce oggi, ma non è stato così. L’incidente di Lewis? Penso fosse un incidente di gara, quindi la penalità ci può anche stare. La macchina nel complesso era buona e una volta che l’hai impostata devi decidere in fretta e non pensare ad altro. Russell? Ha fatto tanti sorpassi e stava anche andando a riprendere Norris”. 

Foto: LaPresse