Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, Pinturault e Schwarz: corsa a due per l’oro in combinata dopo il superG. Incertezza per il bronzo

Pubblicato

il

Alexis Pinturault

Sarà duello tra Alexis Pinturault e Marco Schwarz per la medaglia d’oro nella combinata maschile ai Mondiali di sci alpino a Courchevel. Il francese e l’austriaco, grandissimi favoriti della vigilia, sono separati tra loro solo da sei centesimi dopo la prova di superG, che ha visto il transalpino imporsi proprio davanti al rivale.

Una prestazione di livello per entrambi, che hanno distanziato notevolmente tutti i rivali per il gradino più alto del podio. In slalom sarà sicuramente una bella sfida, visto che Pinturault e Schwarz hanno più o meno lo stesso rendimento tra i pali stretti, anche se l’austriaco è più specialista del francese.

Terzo posto per Raphael Haaser, staccato di 14 centesimi da Pinturault. L’austriaco può essere una mina vagante e, se azzecca la manche della vita in slalom, allora potrebbe aprirsi la porta per il podio. Quarto Vincent Kriechmayr, che ha accusato 58 centesimi di ritardo dalla vetta, ma l’austriaco è ancora in dubbio se prendere parte allo slalom (non avrebbe comunque molte speranze).

Attenzione all’americano River Radamus, quinto a 59 centesimi ed anche lui mina vagante per quanto riguarda la lotta per il terzo gradino del podio. Anche lo svizzero Justin Murisier (+1.03) può giocarsi la medaglia di bronzo, mentre non farà lo slalom Aleksander Aamodt Kilde (+1.05). Il norvegese ha concluso settimo, ma non ha mai dato la sensazione di voler spingere davvero, usando questo superG come un test.

Ottavo l’austriaco Stefan Babinsky (+1.17), che ha preceduto lo svizzero Stefan Rogentin (+1.18). Completa la Top-10 il norvegese Atle Lie McGrath (+1.25), che in slalom può assolutamente cercare la rimonta per la medaglia di bronzo. Ha deluso tantissimo lo svizzero Loic Meillard, appena tredicesimo a 1.34 da Pinturault, ma ancora in corsa almeno per il terzo gradino del podio.

Tobias Kastlunger può provare a prendersi una Top-10 con un distacco di 2.22 da Pinturault, ma comunque con tanti atleti davanti che in slalom non sanno andare. Dietro di lui Giovanni Borsotti, che ha accusato 2.25 di ritardo dalla vetta. Dominik Paris e Mattia Casse hanno saltato una porta, prendendo questo superG puramente come un test per la gara di giovedì. Le sensazioni sono comunque positive su entrambi. Anche Marco Odermatt ha deciso di uscire dal tracciato senza prendersi troppi rischi.

FOTO: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online