Seguici su

Golf

Golf: Chris Kirk balza in testa a un giro dalla fine all’Honda Classic 2023

Pubblicato

il

Chris Kirk

Cambiano le prospettive all’Honda Classic 2023. Il simbolo del primato non appartiene più a Justin Suh, che scende dal primo al terzo posto, ma a Chris Kirk. Il trentasettenne di Knoxville, grazie al suo -4 del moving day, si pone alla ricerca del suo primo successo sul circuito americano dal maggio 2015 a questa parte. -13 il suo score complessivo.

Dietro di lui, a due colpi di distanza, c’è Eric Cole, rookie di Delray Beach che va a stampare anche lui un -4 per precedere Suh, in giornata non positiva visto che chiude pari con il par. La vera rimonta, però, è di Shane Lowry: l’irlandese irrompe in quarta posizione scalandone 12 e trovandosi a -9 insieme all’inglese Ben Taylor.

Golf: Yannik Paul e Marcel Siem, è festa tedesca dopo tre giri all’Indian Open. Francesco Laporta 28°

Altra coppia al sesto posto, ed è quella composta dal sudcoreano Byeong Hun An e da Tyler Duncan, che si collocano a -8 davanti a una nutrita collezione di ottavi, composta da Brice Garnett, Ben Martin e Ryan Gerard oltre che dall’austriaco Sepp Straka e dall’australiano Cameron Percy.

Non è tra i primi dieci, però, l’autore del miglior giro della terza giornata: con -6 (senza bogey, sei birdie) a realizzarlo è Ryan Brehm, che risale di 45 posizioni ed è 15° con lo score totale di -5.

Foto: LaPresse