Seguici su

Basket

Basket, Olimpia Milano corsara: scontro diretto dominato con la Virtus Bologna e sorpasso in vetta!

Pubblicato

il

È una grande Olimpia Milano quella che va a vincere in casa della Virtus Bologna nel big match di questa tredicesima giornata di Seria A 2022/23. In una partita nervosa, spezzettata e ricca di interruzioni, gli ospiti offrono una performance di alto livello in entrambe le metà campo, guidando il punteggio dal primo all’ultimo minuto fino al 74-96 finale. Risultato importantissimo in chiave classifica, dato che con questo successo Milano aggancia nel punteggio Bologna, operando anche il sorpasso a causa dello scontro diretto in proprio favore.

In una Segafredo Arena caldissima ed ovviamente piena in ogni posto disponibile, è Milano a tentare il primo allungo: Brandon Davies trova subito due canestri di gran classe con gli ospiti che si portano anche sul +7 con una soluzione individuale di Timothé Luwawu-Cabarrot. I padroni di casa si appoggiano completamente sulle spalle di Milos Teodosic per rimanere aggrappati nel punteggio ed il serbo risponde con 8 dei 15 punti dei suoi nel primo quarto.

L’Olimpia continua a spingere nel secondo quarto e quando il cronometro vede ancora 6 minuti di distanza dall’intervallo, la tripla dall’angolo di Giampaolo Ricci porta gli ospiti sul +16 (20-36). L’attacco di Bologna è stagnante, in una partita già di per sé ricca di interruzioni ed errori, e vede nelle soluzioni di Teodosic l’unico sbocco per arrivare a canestro. Il serbo prova a guidare una mini rimonta prima dell’intervallo, che porta Bologna fino al -8 sull’appoggio di Nico Mannion.

Basket, Serie A 2023: Treviso sorprende Venezia nel derby veneto, vittorie esterne per Brindisi e Tortona

Il terzo quarto sembra iniziare ancora con l’inerzia dal lato dei bolognesi, tanto che Milano è costretta a finire il bonus già nei primi due minuti e mezzo. In quel momento inizia però lo show di Brandon Davies: fade-away dalla media, tripla ed ancora fade-away per riportare Milano in doppia cifra di vantaggio. Il nervosismo covato nel primo tempo trova sfogo in questo periodo con gli antisportivi assegnati prima ad Hackett e Luwawu-Cabarrot per una lite sotto canestro e poi a Marco Belinelli che commette un brutto fallo su Kyle Hines. Milano esce però rinforzata dalla battaglia che si accende sul parquet e chiude il terzo quarto sul +15 (50-65).

Ad inizio quarto quarto Milano prova ad assestare il colpo del KO: le maglie difensive si stringono ed in attacco ci pensano prima Billy Baron e poi Nazareth Mitrou-Long a portare il vantaggio sul +20. La Virtus prova a sparare le ultime cartucce, riuscendo a riportarsi a 10 punti di distanza con una tripla di Kyle Weems. A quel punto sale in cattedra Nicolò Melli che prima con un canestro importantissimo e poi con una super stoppata su Jaiteh riporta l’inerzia dalla propria parte. La resa definitiva arriva con il quinto fallo di Teodosic, che arriva subendo un tecnico per proteste. Negli ultimi tre minuti Milano riesce a gestire, aumentando il proprio vantaggio fino al definitivo 74-96

TABELLINO BOLOGNA-MILANO

BOLOGNA: Teodosic (17), Belinelli (10), Jaiteh (9) Pajola (8), Shengelia (7), Mannion (9), Ojeleye (4), Weems (5), Mickey (5) All. Scariolo

MILANO – Davies (23), Luwawu Cabarrot (17), Baron (17), Hall (7), Ricci (7), Melli (13), Mitrou-Long (10), Hines (2) All. Messina

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online