Seguici su

Formula 1

F1, Toto Wolff: “Una gara che riassume la nostra stagione. Non siamo contenti, ma pensiamo già al 2023”

Pubblicato

il

Toto Wolff lo aveva preannunciato che oggi sarebbe stata una domenica differente rispetto a quanto visto ad Interlagos. La pista di Yas Marina, descritta come “poco amica” per le Mercedes, oggi nel corso del Gran Premio di Abu Dhabi, ventiduesimo ed ultimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno 2022, si è ampiamente confermata.

George Russell non è andato oltre la quinta posizione finale ad oltre mezzo minuto da Max Verstappen, mentre Lewis Hamilton è stato addirittura costretto al ritiro per un problema sulla sua W13. Il commento del team principal di origine austriaca è laconico al termine della gara.

“Oggi non andavamo proprio, era chiaro. Inoltre abbiamo commesso tutti gli errori possibili sulla nostra vettura. In pista eravamo chiaramente la terza forza con un pilota in difficoltà con le gomme e l’altro in panne per il cambio. Un riassunto preciso della nostra annata”. (Fonte: Sky Sports UK).

F1, GP Abu Dhabi 2022. Max Verstappen chiude in bellezza. Charles Leclerc 2° in gara e nel Mondiale

A questo punto il numero uno della Mercedes completa un bilancio della stagione: “Cosa faremo ora? In primo luogo metteremo le W13 all’ingresso di Brackley e Brixworth per ricordarci ogni giorno quanto potrebbe essere difficile. Ad ogni modo dobbiamo continuare a spingere con un motore che è andato forte. Per quanto riguarda il telaio, siamo andati bene e una settimana fa ci ha permesso di raggiungere il nostro massimo. Non ci piace questo finale di 2022, ma siamo già concentrati sul 2023”.

Foto: LPS DPPI