Seguici su

Ciclismo

Tour de France 2022, arrivano quattro ritiri: spicca Martin per Covid, out anche Guerreiro, Asgreen e Vermaeke

Pubblicato

il

Domenica funesta per il Tour de France 2022. La Grande Boucle, all’alba del secondo giorno di riposo, deve registrare suo malgrado ben quattro defezioni quest’oggi alla partenza di Aigle, tutti per diverse problematiche. Il ritiro più pesante in corsa è quello di Guillaume Martin, capitano della Cofidis.

Lo scalatore francese, che ieri aveva provato a farsi vedere chiudendo la tappa in tredicesima posizione, non sembrava avere particolari problemi, ma un tampone a fine corsa ha rivelato una positività al Covid-19. Il ciclista non sembra avere sintomi, ma deve alzare bandiera bianca per la prima volta da quattro anni, il suo ultimo ritiro risaliva al Laigueglia 2018.

In mattinata è arrivata anche la notizia che anche Ruben Guerreiro e Kasper Asgreen non saranno al via nella tappa di oggi. Anche per il portoghese della EF Education-Easypost la causa sembrava essere una positività al Covid, ma la sua squadra ha invece negato il tutto, parlando di una malattia ad essa non legata; per il danese della Quick Step-Alpha Vinyl la causa è un ginocchio in disordine, che gli porta problemi sin dal Giro di Svizzera.

Tour de France 2022 in tv oggi: orari domenica 10 luglio, programma, tv, streaming RAI ed Eurosport

A loro si aggiunge anche Kevin Vermaeke: lo statunitense del Team DSM era stato coinvolto ieri in una maxi-caduta nelle fasi iniziali della tappa. Dopo dei dovuti esami ospedalieri, per il classe 2000 è stata evidenziata una frattura alla clavicola che lo ha costretto al ritiro da questa Grande Boucle, con Romain Bardet che perde dunque un uomo molto importante per la sua corsa.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online