Ciclismo, Chris Froome: “Non penso al ritiro, vedere Nibali e Valverde mi dà motivazioni. Pogacar può eguagliare Pantani”

Il suo passaggio alla Israel Start-Up Nation era attesissimo, ma Chris Froome non ha più ritrovato la gamba dei giorni migliori e forse non tornerà mai più quello di un tempo. Il britannico in ogni caso non vuole arrendersi e, nelle varie corse che ha disputato, si è addirittura limitato a svolgere il compito da gregario.

In questi giorni il kenyano bianco è stato intervistato da La Repubblica: “Ho ancora due anni di contratto con la Israel e voglio continuare. È un mestiere bellissimo, questo” smentendo così l’ipotesi di un ritiro.

Prosegue: “Continuo a sognare di tornare a vincere e, come dicevo, vedere Valverde e Nibali, cinque e un anno più di me, che ancora vincono corse mi dà enormi motivazioni per continuare ad allenarmi. Vincenzo, al Giro di Sicilia, mi ha impressionato: sembra ancora il corridore di cinque anni fa”.

Su Tadej Pogacar: “Sono impressionato dalla sua condizione mentale, dalla facilità con cui affronta le gare. Ha sempre una grande pressione sulle spalle ed è incredibile il modo che ha di gestirla. Non gli ho mai visto fare qualcosa di sbagliato in gara, un attacco andato a vuoto, una pedalata fuori posto: se attacca, vince. Se non vince, condiziona la gara e mette gli altri alle corde. Può battere ogni record. E, quando vorrà, può essere il primo dopo Pantani a centrare la doppietta Giro-Tour”. 

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Chris Froome

ultimo aggiornamento: 14-10-2021


Rugby: i giocatori potranno indossare i leggings

Ciclismo su pista, Marco Villa: “Filippo Ganna sta meglio dopo la caduta. Ai Mondiali avremo diverse carte”