F1, GP Italia 2021: Pierre Gasly partirà dalla pit lane. Nuova Power Unit e altri cambiamenti per il francese

Dopo la penalizzazione che fa partire in ultima fila Valtteri Bottas, arriva anche una notizia relativa a Pierre Gasly: il francese dell’AlphaTauri, infatti, sarà costretto a partire dalla pit lane, date le conseguenze dell’incidente che lo ha visto protagonista nella Sprint Race di ieri a Monza, nel corso del primo giro.

Come riportato su Twitter da Mara Sangiorgio di Sky, sono stati effettuati diversi cambi sulla vettura del pilota transalpino, che proprio a Monza lo scorso anno visse la gioia più grande della sua carriera: in particolare, sono state inseriti una nuova Power Unit (P4) e un nuovo cambio. Inoltre, sono state rinnovate le specifiche della batteria e il set-up.

Si fa sempre più complicato, dunque, il percorso odierno per Gasly, che veniva da una serie di ottimi risultati: il quinto posto in Ungheria e il quarto in Olanda (il “sesto” in Belgio, com’è noto, ha un valore relativo per com’è arrivato).

L’altra AlphaTauri, quella del giapponese Yuki Tsunoda, partirà dall’ottava fila, in virtù del 15° posto nei diciotto giri percorsi durante la giornata di ieri. Parte davanti a tutti la Red Bull di Max Verstappen, con al suo fianco la McLaren di Daniel Ricciardo.

Foto: LiveMedia/Florent Gooden – LivePhotoSport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
AlphaTauri GP Italia 2021 GP Italia 2021 F1 Pierre Gasly

ultimo aggiornamento: 12-09-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Marcell Jacobs: “Essere qui a Monza è un’emozione più grande che a Tokyo”

Angelo Sticchi Damiani: “Motori alle Olimpiadi? Chissà. Confido molto in Malagò”