ATP Finals 2021, Berrettini quasi sicuro, Sinner in lotta. Proiezioni e avversari degli azzurri

Con la fine degli US Open, la stagione del tennis mondiale si avvia verso la sua conclusione, ma con ancora molti tornei importanti da disputare. Tra questi ovviamente ci sono le ATP Finals 2021, che  si disputeranno dal 14 al 21 novembre in Italia a Torino, per un evento che potrebbe riguardare da vicino i colori azzurri, visto che il Bel Paese sogna di avere addirittura due rappresentanti e sarebbe una prima volta assoluta.

Matteo Berrettini è vicinissimo a staccare il biglietto per Torino, visto che il romano si trova attualmente in sesta posizione e con un margine consistente rispetto al primo degli esclusi. Berrettini è uno dei tennisti che ha giocato meno tornei in questa stagione, ma gli ottimi risultati ottenuti negli Slam (su tutti la finale di Wimbledon) hanno permesso al numero sette del mondo di mettere praticamente al sicuro la qualificazione al Masters di fine anno.

In questo momento Berrettini è sesto con 3955 punti ed il margine sul primo degli esclusi è nettamente sopra i mille punti. Gli ultimi tornei sul cemento poi agevolano il compito del romano, che punta a staccare il biglietto per Torino già al Masters 1000 di Indian Wells (dal 7 ottobre) dove si presenterà tra i favoriti per la vittoria finale.

L’Italia, però, come detto, sogna una clamorosa e storica doppietta a Torino, visto che anche Jannik Sinner ha tutte le possibilità per chiudere tra i primi otto della Race. L’altoatesino è attualmente in undicesima posizione con 2255 punti, superato dal canadese Felix Auger-Aliassime (2320), che ha scalato la classifica grazie alla semifinale raggiunta a Flushing Meadows.

La lotta, però, è apertissima e la sensazione è che sarà una sfida a quattro per due posti. Infatti la sicura assenza di Rafa Nadal (ora settimo) apre nuovi scenari e permette a Sinner di sognare la qualificazione. Ad oggi sarebbero a Torino il norvegese Casper Ruud (2675) ed il polacco Hubert Hurkacz (2505), ma il divario è minimo e, dunque, saranno decisivi soprattutto Indian Wells e poi l’ultimo 1000 a Parigi-Bercy.

Sinner non tornerà in campo la prossima settimana già a Metz, mentre sarà sicuramente presenta a Sofia, dove difende il titolo della passata stagione. Il crocevia è ovviamente Indian Wells, con l’altoatesino obbligato ad un ottimo risultato, considerando anche che Ruud non è uno specialista del cemento ed Hurkacz sembra essere un po’ scarico dopo una strabiliante prima parte di stagione.

Non va poi dimenticata la variabile Novak Djokovic. Dopo la dolorosa sconfitta nella finale di New York, che lo ha privato del Grande Slam, il serbo è rimasto molto incerto sul suo prossimo futuro. La sensazione è quella che Djokovic possa prendersi una lunga pausa e giocare solamente la Coppa Davis e poi le ATP Finals, ma non è da escludere nemmeno che il 2021 del numero uno al mondo possa essere già terminato. A quel punto i posti a disposizione diventerebbero tre e dunque aumenterebbero anche le chance di Sinner.

IL RANKING DELLA RACE TO TORINO

  1. Novak Djokovic (SRB) 8370 punti – Qualificato
  2. Daniil Medvedev (RUS) 6380 – Qualificato
  3. Stefanos Tsitsipas (GRE) 5470 – Qualificato
  4. Alexander Zverev (GER) 4915
  5. Andrey Rublev (RUS) 4030
  6. Matteo Berrettini (ITA) 3955
  7. Rafael Nadal (SPA) 2985
  8. Casper Ruud (NOR) 2675
  9. Hubert Hurkacz (POL) 2505
  10. Felix Auger-Aliassime (CAN) 2320
  11. Jannik Sinner (ITA) 2255

 

FOTO: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, la prima gara dei Mondiali sarà la cronometro di Filippo Ganna! Calendario rivoluzionato rispetto al passato

Giro di Toscana 2021: sarà spettacolo in onore di Alfredo Martini. Favorito il campione d’Europa Sonny Colbrelli