Vuelta a España 2021, il borsino dei favoriti di oggi: Roglic può lasciare il segno, ma non va sottovalutata la fuga del mattino

E’ in programma oggi la settima tappa della Vuelta a España 2021, la Gandía-Balcón de Alicante. Si tratta di una delle frazioni più impegnative di quest’edizione del grande giro spagnolo, la quale prevede le scalate di ben sei GPM. Gli ultimi chilometri dell’erta in vetta alla quale è situato il traguardo, inoltre, sono durissimi. Il grande favorito per il successo, dunque, non può che essere la maglia roja Primoz Roglic, il quale ha le caratteristiche ideali per esaltarsi su un’ascesa come il Balcon de Alicante.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA SETTIMA TAPPA DELLA VUELTA A ESPANA (INIZIO ALLE 13.00)

Gli avversari principali di Roglic, sulla carta, sono i tre tenori del Team Movistar, ovvero Alejandro Valverde, Miguel Angel Lopez ed Enric Mas, e il colombiano Egan Bernal. Ad ogni modo, non va sottovalutata la fuga del mattino, che ha molte chance di andare in porto. Il tracciato tortuoso della frazione, infatti, strizza l’occhio agli attaccanti e il fatto che la classifica sia già abbastanza lunga, fa sì che la Jumbo-Visma di Roglic debba preoccuparsi solamente di pochi uomini.

Un nome particolarmente allettante, per quanto concerne l’ipotesi fuga, è quello dell’australiano Michael Storer. Il corridore del Team DSM è in grandissima forma, come dimostra il recente successo al Tour de l’Ain, ma è stato sacrificato sull’altare del compagno Romain Bardet e nella graduatoria si trova già a quasi tredici minuti da Roglic. Stante il fatto che Bardet, a causa della caduta patita due giorni fa, è uscito totalmente di classifica, Storer dovrebbe avere la libertà per andare a caccia del successo.

I FAVORITI DELLA SETTIMA TAPPA DELLA VUELTA 2021

***** Primoz Roglic
**** Enric Mas, Egan Bernal
*** Alexander Vlasov, Miguel Angel Lopez, Alejandro Valverde
** Adam Yates, Mikel Landa, Giulio Ciccone, Fabio Aru, Felix Grossschartner, David De la Cruz, Richard Carapaz, Michael Storer
* Clément Champoussin, Geoffrey Bouchard, Jay Vine, Tobias Bayer, Ion Izagirre, Oscar Rodriguez, Jack Haig, Gino Mader, Marc Padun, Damiano Caruso, Wout Poels, Maximilian Schachmann, Jonathan Lastra, Guillaume Martin, Remy Rochas, Jesus Herrada, Andrea Bagioli, Mauri Vansevenant, James Knox, Hugh Carthy, Simon Carr, Mikel Bizkarra, Antonio Soto, Louis Meintjes, Odd Christian Eiking, Rein Taaramae, Andreas Kron, Harm Vanhoucke, Maxim Van Gils, Stef Craas, Lucas Hamilton, Nick Schultz, Juan Pedro Lopez, Joe Dombrowski, Jan Polanc

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Masters1000 Cincinnati 2021, Medvedev e Zverev dominano e volano ai quarti, l’Italia saluta l’Ohio

WTA Chicago 2021, Sara Errani cede a Zarina Diyas negli ottavi di finale