Rally Belgio 2021: Neuville sempre leader davanti a Breen. Fora Tanak, tre Toyota in lotta per il podio

La seconda giornata ufficiale di gara del Rally del Belgio 2021 si è conclusa con un solo vero grande colpo di scena rispetto a ieri nelle posizioni di vertice, in attesa di un day-3 che promette grande spettacolo nei dintorni e all’interno del circuito di Spa-Francorchamps.

Il padrone di casa belga Thierry Neuville ha conservato la leadership provvisoria dell’evento grazie ad una gestione ottimale delle 8 prove speciali odierne, in cui ha controllato nelle frazioni più ostiche e attaccato in quelle più semplici senza correre grandissimi rischi al volante della sua Hyundai.

Seconda posizione overall a 10″ dalla vetta per la Hyundai dell’irlandese Craig Breen, protagonista fino a questo momento di un rally straordinario anche nel ruolo di scudiero di un Neuville ancora potenzialmente in lizza per il titolo mondiale per la casa coreana.

Alle spalle dei primi due c’è un bel cuscinetto di sicurezza, mentre dalla terza alla quinta piazza sono presenti ben tre equipaggi Toyota racchiusi in meno di 5″. Il britannico Elfyn Evans paga 42″ dal leader Neuville ed è 3°, subito davanti al finlandese Kalle Rovanpera (4° a 45″) e al francese Sebastien Ogier (5° a 46″).

Top5 ormai irraggiungibile, a meno di stravolgimenti legati a errori clamorosi o problemi tecnici nelle ultime 4 speciali, per tutti gli altri equipaggi WRC. L’estone Ott Tanak aveva cominciato la giornata in terza posizione, ma una foratura in occasione della PS9, la Hollebeke 1 di 25,86 chilometri, lo ha costretto a perdere quasi 4 minuti dai migliori uscendo di fatto dalla bagarre per il podio.

CLASSIFICA GENERALE RALLY BELGIO 2021 – DAY 2

 

Foto: LiveMedia/DPPI/Gregory Lenormand

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, Valentino Rossi: “La gomma aveva poco grip. Bravo Viñales, ha fatto quello che doveva fare”

MotoGP, Marc Marquez: “Domani punto alla top-6 e spero nella pioggia. Jorge Martin? Può essere da titolo nel 2022”