Badminton, Olimpiadi Tokyo: la finale che tutti volevano, Chen Long sfida Viktor Axelsen per la doppietta a cinque cerchi

La finale del torneo maschile di badminton non sarà quella che ci si poteva aspettare sulla carta. Con Kento Momota eliminato ai gironi e Tien-Chen Chou fuori ai quarti di finale, ma l’ultimo atto verrà disputato da due mostri sacri di questo sport come il danese Viktor Axelsen ed il cinese Chen Long: in fondo, l’ultimo atto che tutti gli appassionati avrebbero voluto vedere.

In mattinata il danese, Campione del Mondo del 2017 a Glasgow, ha avuto ragione del guatemalteco Kevin Cordon, giustiziere di Kwanghee Heo nel turno precedente. Due giochi condotti con sicurezza da parte dell’europeo, che chiude i conti sul 21-18 21-11 in quaranta minuti; per Cordon questa sconfitta in semifinale è comunque il maggior risultato della sua carriera oltre i confini panamericani. Axelsen, dopo il bronzo di cinque anni fa, vuole riportare in Danimarca il metallo pregiato a distanza di 25 anni, quando si impose Poul-Erik Hoyer Larsen.

Ad affrontare il danese ci sarà un avversario illustre, il cinese Chen Long, che tenterà così di emulare il connazionale Lin Dan, unico della storia dei Giochi ad aver vinto due ori consecutivi (Pechino 2008 e Londra 2012). Vittoria convincente contro l’indonesiano Anthony Sinisuka Ginting, che oggi non è riuscito a tener fede al suo soprannome di Giant Killer: Chen passa con il punteggio di 21-16 21-11 in 56 minuti.

L’appuntamento per la finale olimpica è per domani pomeriggio alle ore 20.50 locali, le 13.50 italiane: quella tra Chen Long e Viktor Axelsen sarà la replica della semifinale delle Olimpiadi 2016, quando il cinese si impose in due giochi per 21-14 21-15.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vela, l’Italia torna sul podio alle Olimpiadi dopo 13 anni! Ora un ultimo tabù da sfatare per Tita-Banti

Basket, Olimpiadi Tokyo: l’Argentina batte il Giappone e conquista i quarti di finale