Wimbledon 2021, Matteo Berrettini spopola in tv. Oltre 4 milioni di spettatori su TV8 e Sky!

L’Auditel, questa mattina, ha regalato un dato notevole in termini di ascolti per la finale maschile di Wimbledon 2021 tra Matteo Berrettini e Novak Djokovic, vinta dal serbo in quattro set. La scelta di trasmettere l’ultimo atto del terzo Slam dell’anno anche in chiaro ha dato i suoi frutti, e in maniera davvero importante.

Su TV8, infatti, la finale è stata vista in media da 3.214.000 persone, per uno share del 23.12% (dato comunicato da Sky Sport nel pomeriggio, dopo che l’Auditel, nella mattina, aveva “sottratto” quasi mezzo milione con i suoi 2.862.000). Si è avuto anche un picco di 4.131.000 spettatori nell’ultimo minuto del match. Questo ha già reso l’ultimo atto dei Championships l’evento più visto dell’intero pomeriggio nel panorama televisivo italiano, ma la questione non si chiude qui.

Su Sky Sport, infatti, dati proporzionalmente importanti arrivano tra Sky Sport Uno e Sky Sport Tennis: il dato comunicato dalla tv recita 1.523.000 persone collegate nell’arco del match (share dell’11%), un dato che supera tutti quelli del passato di Sky, con picco di 1.773.000 alle 17:50. Finora, infatti, la finale di Wimbledon più vista di sempre nella sua storia era stata la Federer-Djokovic del 2019, con 760.000 spettatori di media e un picco di oltre un milione nel tie-break decisivo.

Prendendo in esame il dato complessivo con i nuovi dati, dunque, si arrivano a toccare ben oltre 4 milioni e 700.000, per uno share che è del 34% abbondante. Il tutto senza contare tutti gli altri generi di dispositivi sui quali può esser stata vista la finale, vista l’esplosione anche dei modi alternativi di guardare i canali tv.

Gli ascolti, per Wimbledon, erano andati a salire lungo tutto l’arco della seconda settimana: gli ottavi Federer-Sonego e Berrettini-Ivashka avevano fatto registrare rispettivamente 267.000 e 140.000 spettatori su Sky. Il quarto tra il romano e il canadese Felix Auger-Aliassime ha invece incollato davanti agli schermi 332.000 persone (2.5% di share), mentre la semifinale con il polacco Hubert Hurkacz si era issata a quota 428.000 con il 4.2% (302.000 e 2.6% per Djokovic-Shapovalov). I dati non comprendono chi abbia voluto usufruire dei servizi Sky Go e Now Tv.

Si tratta dei dati d’ascolto più importanti, per una finale Slam con personalità italiane impegnate, da quando l’Auditel (si parla di 1987) rileva in via ufficiale i dati d’ascolto. E se anche il risultato del campo non ha dato ragione a Berrettini, quello dell’attenzione mediatica ha confermato come il tennis stia facendo breccia tra gli italiani, in un boom che al momento non conosce soste.

Per rendere l’idea della popolarità crescente di questo sport nell’ultimo anno, la finale dell’ATP 250 di Sofia 2020, la prima in carriera di Jannik Sinner (vinta contro il canadese Vasek Pospisil), ebbe tra Rai2 e SuperTennis un dato d’ascolto che oltrepassò il milione, particolarmente importante considerata la categoria del torneo. L’altoatesino raccolse davanti agli schermi, per la finale del Masters 1000 di Miami con Hurkacz, 656.000 spettatori: allora si trattava del secondo match più seguito della storia di Sky. Ritornando a Berrettini, la sua cavalcata al Masters 1000 di Madrid vide 282.000 persone alla tv per la semifinale con il norvegese Casper Ruud e 381.000 con picchi di oltre 600.000 per la finale con il tedesco Alexander Zverev. Il quarto del Roland Garros 2021 con Djokovic, invece, è risultato essere visto da una media di 340.000 persone su Eurosport 1.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Matteo Berrettini Novak Djokovic Wimbledon 2021

ultimo aggiornamento: 12-07-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Damon Hill: “La Mercedes non lo dice, ma ha già preso la decisione di affiancare George Russell a Lewis Hamilton”

Europei 2021, l’Italia degli invincibili: il capolavoro di Roberto Mancini con numeri da record