Olimpiadi Tokyo, il presidente del Comitato Organizzatore non esclude una cancellazione last-minute

Siamo a 3 giorni dal via ufficiale della XXXII Olimpiade di Tokyo, ma tutti i discorsi purtroppo non stanno puntando a quello che vedremo tra stadi, piscine e palazzetti, bensì ai casi di Covid-19 che stanno continuando a crescere, anche all’interno del Villaggio Olimpico. Con gli ultimi 9 registrati nelle ultime 24 ore, infatti, il numero totale sfiora ormai quota 70 e, quindi, la situazione si continua a complicare.

Tanto che Toshiro Muto, capo del comitato organizzatore dei Giochi nipponici, ha ammesso nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi, che monitorerà il numero dei contagi e valuterà attentamente la situazione con il suo staff, se necessario fino all’imminenza del via ufficiale. “Non possiamo prevedere cosa succederà con il numero di casi di coronavirus – le sue parole riportate da Sky Sports UK – Quindi continueremo le discussioni se ci sarà un picco di casi. Abbiamo concordato che, in base alla situazione della pandemia, convocheremo nuovamente degli incontri per valutare il tutto. A quel punto, se i casi aumenteranno o diminuiranno, penseremo a cosa dovremmo fare quando si presenterà la situazione”.

Dichiarazioni che, ovviamente, hanno subito fato il giro del mondo e lanciato un notevole allarme. I casi di Covid-19 sono in aumento a Tokyo ma, com’è ben noto, i Giochi si svolgeranno senza la presenza di pubblico e con gli atleti chiusi in “bolle” per evitare al minimo il rischio di contagi. Non solo, la cerimonia di apertura si svolgerà in forma ridotta, mentre alcuni atleti sono già out per la loro positività. Nonostante queste mosse, tuttavia, la situazione non è semplice.

Le parole di Toshiro Muto, ex alto burocrate finanziario con stretti legami con il partito attualmente al Governo in Giappone, è noto per la sua attenta scelta delle parole, per cui la preoccupazione va ad aumentare ulteriormente, in uno scenario nel quale la popolazione nipponica digerisce, già di suo, ben poco i Giochi Olimpici. Non ci rimarrà che continuare a mantenere le dita incrociate e proseguire nel count-down verso la Cerimonia di inaugurazione, confidando che tutto vada per il meglio e si possa, finalmente, parlare solamente di sport.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Tokyo 2020 Tokyo 2021

ultimo aggiornamento: 20-07-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, a rischio il GP di Thailandia. La gara di Buriram potrebbe saltare se non sarà ammesso il pubblico

Nuoto, Olimpiadi Tokyo: le favorite gara per gara. Italia con chance da podio, ma l’oro è complicato