Olimpiadi Tokyo: i portabandiera di tutte le Nazioni alla Cerimonia d’Apertura. Paese per Paese, tutti i nomi

La Cerimonia di Apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2021 andrà in scena venerdì 23 luglio (ore 13.00 italiane, in Giappone sono sette ore avanti rispetto a noi). Dopo l’accensione della torcia olimpica, il pronunciamento del giuramento di atleti/allenatori/giudici e il discorso di apertura, un altro momento saliente sarà rappresentato dalla sfilata delle Nazioni partecipanti. Le delegazioni dei vari Paesi si succederanno una dopo l’altra all’interno dello Stadio Olimpico, in un corteo che come sempre segnerà la storia non soltanto dei Giochi ma di tutto lo sport a livello internazionale.

Qui entreranno in gioco i vari portabandiera, ovvero gli atleti che avranno l’onore di sventolare il vessillo del proprio Paese. Potranno essere anche due per ogni Nazione e infatti molti Comitati Olimpici hanno adottato questa soluzione, come l’Italia che punterà su Jessica Rossi ed Elia Viviani. Come da tradizione, la parata sarà aperta dalla Grecia in quanto culla dell’olimpismo. A chiudere, invece, come altra abitudine ormai diventata consueta, sarà il Paese ospitante, in questo caso il Giappone.

L’ordine di sfilata della Cerimonia d’Apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2021 è stato determinato dall’ordine “alfabetico” dei Paesi nella lingua nipponica (il termine è volutamente tra virgolette perché non si può propriamente definire tale visto che si utilizzano i kanji). L’Italia uscirà per 19ma, tra Israele e Iraq: sarà presente una parte dei 384 azzurri qualificati a questa kermesse.

Sfileranno ben 206 delegazioni (204 Nazioni)! Di seguito l’ordine di uscita delle varie Nazioni per la Cerimonia d’Apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2021 e i rispettivi portabandiera.

PORTABANDIERA OLIMPIADI TOKYO 2021 PER CERIMONIA D’APERTURA

1. Grecia: Anna Korakaki, tiro a segno; Eleftherios Petrounias, ginnastica artistica
2. Team Olimpico dei Rifugiati
3. ROC (atleti russi sotto bandiera del Comitato Olimpico Internazionale): Sofya Velikaya, scherma; Maksim Mikhaylov, volley
4. Islanda: Snaefriour Jorunnardottir, nuoto; Anto Sveinn McKee, nuoto
5. Irlanda: Kellie Harrington, boxe; Brendan Irvine, boxe
6. Azerbaijan: Farida Azizova, taekwondo; Rustam Orucov, judo
7. Afghanistan: Farzad Mansouri, taekwondo; Kamia Yousufi, atletica
8. Emirati Arabi Uniti
9. Algeria: Amel Melih, nuoto; Mohamed Flissi, boxe
10. Argentina: Cecilia Carranza e Santiago Lange, vela
11. Aruba: Philip Elhage, tiro
12. Albania
13. Armenia: Varsnik Manucharyan, nuoto; Hovhannes Bachkov, boxe
14. Angola
15. Antigua & Barbuda
16. Andorra: Monica Doria, canoa
17. Yemen
18. Israele: Hanna Knyazyeva-Minenko, atletica; Yakov Tourmarkin, nuoto
19. Italia: Jessica Rossi, tiro a volo; Elia Viviani, ciclismo su pista
20. Iraq
21. Iran: Hanieh Rostamian, tiro; Samad Nikkhah Bahrami, basket
22. India: Mary Kom, boxe; Manpreet Singh, hockey prato
23. Indonesia: Nurul Akmal, sollevamento pesi; Rio Waida, surf
24. Uganda
25. Ucraina: Olena Kostevych, tiro; Bohdan Nikishyn, scherma
26. Uzbekistan: Oksana Chusovitina, ginnastica artistica; Bobo-Usmon Baturov, boxe
27. Uruguay: Deborah Rodriguez, atletica; Bruno Cetraro, canottaggio
28. Gran Bretagna: Hannah Mills, vela; Mohamed Sbihi, canottaggio
29. Isole Vergini Britanniche: Elinah Phillip, nuoto; Kyron McMaster, atletica
30. Ecuador: Neisi Dajomes, sollevamento pesi; Julio Castillo, boxe
31. Egitto
32. Estonia: Dina Ellermann, equitazione; Tonu Endrekson, canottaggio
33. Eswatini (ex Swaziland)
34. Etiopia
35. Eritrea
36. El Salvador: Celina Marquez, nuoto; Enrique Arathoon, vela
37. Australia: Cate Campbell, nuoto; Patty Mills, basket
38. Austria: Tanja Frank e Thomas Zajac, vela
39. Oman: Issa Al-Adawi, nuoto
40. Paesi Bassi: Keet Oldenbeuving, skateboard; Churandy Martina, atletica
41. Ghana: Nadia Eke, atletica
42. Capo Verde
43. Guyana
44. Kazakhstan: Olga Rypakova, atletica; Kamshybek Kunkabayev, boxe
45. Qatar
46. Canada: Miranda Ayim, basket; Nathan Hirayama, rugby a 7
47. Gabon
48. Camerun: Josep Essombe, lotta
49. Cambia
50. Cambogia
51. Macedonia del Nord: Dejan Georgievski, taekwondo
52. Guinea Bissau
53. Cipro: Andri Eleftheriou, tiro; Pavlos Kontides, vela
54. Cuba: Yaime Perez, atletica; Mijain Lopez, lotta
55. Kiribati: Kinaua Biribo, judo
56. Kyrgyzstan
57. Guatemala: Mirna Ortiz, atletica; Juan Ignacio Maegli, vela
58. Guam: Mirna Ortiz, atletica; Juan Ignacio Maegli, vela
59. Kuwait
60. Isole Cook
61. Grenada
62. Croazia: Sandra Perkovic, atletica; Josip Glasnovic, tiro
63. Isole Cayman: Jilian Crooks, nuoto; Brett Fraser, nuoto
64. Kenya: Mercy Moim, volley; Andrew Amonde, rugby a 7
65. Costa d’Avorio: Marie-Josée Ta Lou, atletica
66. Costa Rica: Andrea Vargas, atletica
67. Kosovo: Majilinda Kelmendi, judo; Akil Gjakova, judo
68. Comore
69. Colombia: Caterine Ibarguen, atletica
70. Congo: Natacha Ngoye Akamabi, atletica
71. Repubblica Democratica del Congo
72. Arabia Saudita
73. Samoa: Alex Rose, atletica
74. Sao Tomé & Principe
75. Zambia
76. San Marino: Arianna Valloni, nuoto; Myles Amine, lotta
78. Sierra Leone
78. Gibuti
79. Giamaica: Shelly-Ann Fraser-Pryce, atletica; Ricardo Brown, boxe
80. Georgia: Nino Salukvadze, tiro; Lasha Talakhadze, lotta
81. Siria
82. Singapore: Yu Mengyu, tennistavolo; Loh Kean Yew, badminton
83. Zimbabwe
84. Svizzera: Mujinga Kambundji, atletica; Max Heinzer, scherma
85. Svezia: Sara Algotsson Ostholt, equitazione; Max Salminen, vela
86. Sudan
87. Spagna: Mireia Belmonte, nuoto; Saul Craviotto, canoa
88. Suriname: Jair Tjon En Fa, ciclismo
89. Sri Lanka: Milka Gehani de Silva, ginnastica artistica; Chamara Dharmawardana, judo
90. Slovacchia: Zuzana Rehak-Stefecekova, tiro; Matej Benus, canoa
91. Slovenia
92. Seychelles: Felicity Passon, nuoto; Rodney Govinden, vela
93. Guinea Equatoriale
94. Senegal
95. Serbia: Sonja Vasic, basket; Filip Filipovic, pallanuoto
96. Saint Kitts & Nevis
97. Saint Vincent & Grenadine
98. Saint Lucia
99. Somalia
100. Isole Salomone
101. Thailandia: Naphaswan Yangpaiboon, badminton; Savate Sresthaporn, badminton
102. Corea del Sud: Kim Yeon-koung, volley; Hwang Sun-woo, nuoto
103. Tajikistan
104. Tanzania
105. Repubblica Ceca: Petra Kvitova, tennis; Tomas Satoransky, basket
106. Cina Taipei: Kuo Hsing-chun, lotta; Lu Yen-hsun, tennis
107. Ciad
108. Repubblica Centrale Africana
109. Cina: Zhu Ting, volley; Zhao Shuai, taekwondo
110. Tunisia: Ines Boubakri, scherma; Mehdi Ben Cheikh, volley
111. Cile: Francisca Crovetto, tiro; Marco Grimalt, volley
112. Tuvalu
113. Danimarca: Sara Slott Petersen, atletica; Jonas Warrer, vela
114. Germania: Laura Ludwig, beach volley; Patrick Hausding, tuffi
115. Togo: Claire Akossiwa, canottaggio
116. Dominica
117. Repubblica Dominicana: Prisilla Rivera, volley; Rodrigo Marte, boxe
118. Trinidad & Tobago
119. Turkmenistan
120. Turchia: Merve Tuncel, nuoto; Berke Saka, nuoto
121. Tonga: Pita Taufatofua, taekwono
122. Nigeria: Odunayo Adekuoroye, lotta
123. Nauru
124. Namibia
125. Nicaragua
126. Niger: Abdoul Razak Issaoufou, atletica
127. Nuova Zelanda: Sarah Hirini, rugby a 7; Hamish Bond, canottaggio
128. Nepal: Gaurika Singh, nuoto
129. Norvegia
130. Bahrain
131. Haiti: Sabiana Anestor, judo; Plast Darrell Valsain, boxe
132. Pakistan: Mahoor Shahzad, badminton; Muhammad Khalil Akhtar, tiro
133. Panama: Atheyna Bylon, boxe; Alonso Edward, atletica
134. Vanuatu: Rio Rii, canottaggio
135. Bahamas
136. Papua Nuova Guinea
137. Bermuda: Dara Alizadeh, canottaggio
138. Palau
139. Paraguay: Veronica Cepede, tennis; Fabrizio Zanotti, golf
140. Barbados
141. Palestina
142. Ungheria: Aida Mohamed, scherma; Laszlo Cseh, nuoto
143. Bangladesh
144. Timor Est
145. Fiji: Rusila Nagasau, rugby a 7; Jerry Tuwai, rugby a 7
146. Filippine: Kiyomi Watanabe, judo; Eumir Marcial, boxe
147. Finlandia: Satu Makela-Nummela, tiro; Ari-Pekka Lukkonen, nuoto
148. Bhutan
149. Porto Rico: Adriana Diaz, tennistavolo; Brian Afanador, tennistavolo
150. Brasile: Ketleyn Quadros, judo; Bruno Rezende, volley
151. Bulgaria: Maria Grozdeva, tiro
152. Burkina Faso: Hugues Fabrice Zango, atletica
153. Brunei
154. Burundi
155. Samoa Americane
156. Isole Vergini
157. Vietnam: Quach Thi Lan, atletica; Nguyen Huy Hoang, nuoto
158. Benin: Odile Ahouanwanou, atletica
159. Venezuela: Yulimar Rojas, atletica; Antonio Diaz, karate
160. Bielorussia
161. Belize
162. Perù: Daniella Rosas, surf; Lucca Mesinas, surf
163. Belgio: Nafissatou Thiam, atletica; Felix Denayer, hockey prato
164. Polonia: Maja Wloszczowska, ciclismo; Pawel Korzeniowski, nuoto
165. Bosnia Erzegovina: Larisa Ceric, judo; Amel Tuka, atletica
166. Botswana
167. Bolivia: Karen Torrez, nuoto; Gabriel Castillo, nuoto
168. Portogallo: Telma Monteiro, judo; Nelson Evora, atletica
169. Hong Kong: Tse Ying Suet, badminton; Cheung Ka Long, scherma
170. Honduras: Julio Horrego, nuoto
171. Isole Marshall
172. Madagascar: Tojonirina Andriantsithohaina, sollevamento pesi
173. Malawi
174. Mali
175. Malta: Eleanor Bezzina, tiro; Andew Chetcuti, nuoto
176. Malesia: Goh Liu Ying e Lee Zir Jia, badminton
177. Micronesia
178. Sudafrica: Phumelela Mbande, hockey prato; Chad le Clos, nuoto
179. Sudan del Sud
180. Myanmar
181. Messico: Gabriela Lopez, golf; Rommel Pacheco, tuffi
182. Mauritius: Roilya Ranaivosoa, sollevamento pesi; Richarno Colin, boxe
183. Mauritania
184. Mozambico
185. Monaco: Xiaoxin Yang, tennistavolo
186. Maldive: Fathimath Nabaaha Abdul Razzaq, badminton
187. Moldavia: Alexandra Mirca, tiro con l’arco; Dan Olaru, tiro con l’arco
188. Marocco: Oumaima Belahbib, boxe; Ramzi Boukhiami, surf
189. Mongolia: Khulan Onolbaatar, basket; Duurenbayar Ulziibayar, judo
190. Montenegro: Jovanka Radicevic, pallamano; Drasko Brguljan, pallanuoto
191. Giordania
192. Laos
193. Lettonia: Jelena Ostapenko, tennis; Agnis Cavars, basket
194. Lituania: Sandra Jablonskyte, judo; Giedrius Titenis, nuoto
195. Libia
196. Liechtenstein
197. Liberia
198. Romania: Madalina Beres, canottaggio; Robert Glinta, nuoto
199. Lussemburgo: Bob Bertemes, atletica
200. Rwanda
201. Lesotho
202. Libano: Ray Bassil, tiro; Nacif Elias, judo
203. USA: Sue Bird, basket; Eddy Alvarez, baseball
204. Francia: Clarisse Agbegnenou, judo; Samir Ait Said, ginnastica artistica
205. Giappone: Yui Susaki, lotta; Rui Hachimura, basket

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Olimpiadi Tokyo 2020 Tokyo 2021

ultimo aggiornamento: 23-07-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo su pista, velodromo di Spresiano: il Governo dà il via libera per ricominciare i lavori

Superbike, FP1 GP Olanda 2021: Redding guida il gruppo su Rea. Ottimo passo per le Ducati