Seguici su

Nascar

NASCAR, la corsa verso i Playoffs prosegue ad Atlanta

Pubblicato

il

Dopo le emozioni di Road America la NASCAR Cup Series torna su ovale questo fine settimana per una seconda competizione all’Atlanta Motor Speedway. Il 2021 segna un ritorno al passato per la categoria statunitense che non disputava una doppia tappa in Georgia dal 2010.

L’impianto, uno dei più abrasivi dell’intero campionato con un asfalto ricco di avvallamenti, ha regalato molte emozioni in primavera nella ‘Folds of Honor QuikTrip 500’, il nome ufficiale del sesto appuntamento del campionato.

Ryan Blaney (Penske #12) vinse lo scorso marzo in un finale in cui tutto sembrava a favore di Kyle Larson (Hendrick Motorsport #5). I due sono i favoriti d’obbligo in una gara che fino al 2020 si teneva nel Kentucky Speedway, ovale che non è più presente nel calendario delle tre categorie nazionali.

Occhi puntati su Kevin Harvick (Haas #4) e Brad Keselowski (Penske #2), grandi interpreti negli ultimi anni ad Atlanta, casa di Chase Elliott. Il #9 di Hendrick insegue il primo successo in questo ovale, una missione che potrebbe concretizzarsi questa domenica.

Sono solo 3 i piloti presenti nella Cup Series che hanno vinto il secondo appuntamento in calendario all’Atlanta Motor Speedway. Harvick trionfò nel lontano 2001, mentre segnaliamo la gioia di Kyle Busch (Gibbs #18) nel 2008 e la doppietta di Kurt Busch (Ganassi #1) nel 2009 e nel 2010.

Dopo Road America continua la corsa per i NASCAR Playoffs. Restano solo sei manifestazioni alla finale della regular season di una stagione che per ora è più incerta che mai. Hendrick Motorsport appare una spanna sopra la concorrenza, ma la strada verso Phoenix è ancora molto lunga. Ricorderete, infatti, quanto accaduto ad Harvick che,  nonostante 9 successi all’attivo nel campionato, non riuscì ad accedere al ‘Championship 4’ nel deserto dell’Arizona.

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *