Basket, Olimpiadi Tokyo, Alessandro Pajola: “Bravi a passarci la palla e stringere in difesa. Ricarichiamo le pile e pronti per la prossima”

Oramai è diventato lo specialista difensivo per eccellenza della Nazionale (e non solo della Virtus Bologna), con licenza di segnare quando serve. Alessandro Pajola, numero 54 sulla maglia, non è secondo a nessuno quando si tratta di prendere in consegna qualcuno.

Questo il suo commento al termine di Italia-Nigeria al sito della FIP: “Partita molto difficile e fisica. Siamo stati bravi a continuare a passarci la palla e stringere in difesa. Abbiamo concesso solo 71 punti a una squadra che può contare su tanti talenti individuali e il merito è della difesa. Dobbiamo migliorare negli errori commessi perché ora si va avanti e si deve sbagliare il meno possibile. Ricarichiamo le pile e pronti per la prossima“.

Per Pajola 4 punti (tutti dalla lunetta) con 3 rimbalzi e 4 assist, ma il suo apporto, com’è noto, non si riduce necessariamente alla quantità di canestri mandati a bersaglio. Entrato in punta di piedi durante le qualificazioni (finte) agli Europei 2022, si è ritagliato uno spazio sempre più importante, diventando nei fatti uno dei più validi play d’Italia.

Uno stile, il suo, che è quasi perfettamente opposto a quello di Nico Mannion, che non solo è di formazione cestistica legata agli Stati Uniti, ma è soprattutto uno che attacca il ferro con decisione, che non ha paura di prendersi in mano la squadra in attacco. E se è vero che due play molto diversi (con Spissu, diventato jolly, che ha opzioni ancora diverse in mano) possono confondere le idee, l’Italia ha carte sicure in mano.

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Beach volley, Olimpiadi Tokyo. Lupo/Nicolai agli ottavi con Fijalek/Bryl. Tabellone durissimo per gli azzurri

Volley, Giochi Olimpici Tokyo, Bosetti:” Mai entrate in partita”, Chirichella: “Contro gli USA dobbiamo tornare noi”