Tour de l’Occitanie, Andrea Vendrame splendido a Lecaune Les Bains! Tappa e maglia per lui

Fra Giro di Svizzera e Giro di Slovenia, gli occhi del ciclismo mondiale sono tutti puntati verso i grandi campioni che sono impegnati in queste due corse a tappe. Ci sono però altre corse che si disputano nello stesso momento, come la Route d’Occitanie, altra corsa storica arrivata alla quarantacinquesima edizione che può vantare, tra i vincitori, Egan Bernal, Alejandro Valverde e Nairo Quintana. La prima tappa di oggi ha invece arriso ad Andrea Vendrame.

Il corridore dell’Ag2r Citroen è arrivato a braccia alzate a Lecaune Les Bains, dopo 156 chilometri di lotta. La giornata si sviluppa come solito, con il primo attacco di Carlos Garcia (Equipo Kern Pharma), Alvaro Cuadros (Caja Rural – RGA), Garikoitz Bravo (Euskaltel-Euskadi), Juri Hollmann (Movistar) e Julian Duval (Ag2r Citroën), raggiunti successivamente da Yevgeniy Fedorov (Astana-PremierTech) e Alex Molenaar (Burgos-BH). Il vantaggio arriva fino ai 6’30”, con la Ineos-Grenadiers e la Trek Segafredo che si mettono in testa a tirare.

La fuga viene piano piano riavvicinata fino al riassorbimento dei -35 chilometri al traguardo, e lì Vendrame prova lo scatto assieme a Merhawi Kudus (Astana-Premier Tech). Il gruppo tiene i due a bagnomaria, e l’azzurro tenta di andarsene da solo ai -8 dall’arrivo scrollandosi la compagnia del compagno di fuga.

Con grandissima gamba, Vendrame resiste al ritorno del gruppo, arrivato a 4” con Magnus Cort Nielsen che vince la volata dei battuti, e conquista la seconda vittoria  del suo 2021, dopo il successo a Bagno di Romagna nell’ultimo Giro d’Italia. L’azzurro diventa anche il primo leader della classifica generale. Terzo posto per l’altro italiano Jacopo Mosca (Trek-Segafredo).

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia U23 2021, Riccardo Ciuccarelli trionfa in solitaria ad Andalo

LIVE Giro di Svizzera 2021, tappa di oggi in DIRETTA: tappa e maglia per Carapaz! Bene Pozzovivo