Rugby, Rainbow Cup 2021: le Zebre non convincono e Cardiff vince

Quarto ko su altrettante partite nella Rainbow Cup per le Zebre, che cedono in casa dei Cardiff Blues pagando un primo tempo nervoso, ricco di errori e infrazioni. Con due gialli a proprio favore i gallesi prima allungano e poi controllano il match quando i bianconeri hanno accorciato il divario.

Partenza molto fallosa da parte delle Zebre, che concedono un paio di punizioni di troppo ai gallesi, sprecando così un paio di possessi interessanti in attacco. Bianconeri meglio in difesa, dove non permettono grandi giocate a Cardiff, anche se il match si gioca nelle prime fasi nella metà campo della squadra di Parma. Un po’ di confusione in casa Zebre e arriva una punizione e Blues che smuovono il tabellone dalla piazzola e 3-0 parziale al 10’. Continuano gli errori banali e i falli per gli ospiti e al sesto fallo arriva il cartellino giallo per Oliviero Fabiani e Zebre in inferiorità per 10 minuti al 16’. E arriva subito la meta di Gwilym Bradley per l’8-0.

Insiste Cardiff nei 22 bianconeri e dopo una lunga fase sulla linea di meta arriva la seconda marcatura per i Blues, questa volta firmata Botham, e padroni di casa che vanno sul 15-0. Al 25’ rischia il tracollo la squadra di Bradley con un’azione velocissima di Cardiff e solo un avanti quasi sulla linea di meta di Williams evita la terza meta per i gallesi. Soffrono tanto le Zebre, che continuano a commettere tanti falli e al 33’ arriva anche la terza meta per Cardiff con Dan Fish che si invola al largo e punteggio che si allarga sul 22-0. Prima dell’intervallo, però, fiammata delle Zebre che si involano con Pierre Bruno e prima meta anche per gli ospiti che vanno al riposo sul 22-7.

E la musica cambia per i Blues anche a inizio ripresa, quando è Federico Mori a scattare e volare al largo per il 22-12 che riapre il match dopo un minuto di gioco nel secondo tempo. Ora sono i gallesi ad aumentare gli errori palla in mano, mentre Canna e compagni hanno preso coraggio e provano ad alzare il ritmo. Nel momento migliore per le Zebre, però, arriva il secondo cartellino giallo – questa volta a Rimpelli – per placcaggio alto e bianconeri che restano in inferiorità numerica per altri 10 minuti.

In inferiorità le Zebre vengono schiacciate nella loro metà campo, così Cardiff torna farsi pericolosa e al 65’ va sulla piazzola smuovendo il punteggio sul 25-12, primi punti nella ripresa per i Blues. Insistono i padroni di casa, obbligano le Zebre al fallo in mischia e Jarrod Evans torna sulla piazzola, ma manca i pali. Ennesimo intervento del TMO nel match e nuovo cartellino per le Zebre al 71’, questa volta Cristian Stoian, per un intervento di spalle sul volto del mediano di mischia di Cardiff, e cartellino rosso diretto. A peggiorare le cose il cartellino giallo a Canna e meta di punizione al 72’ per il 32-12. Ormai match finito e al 76′ arriva un’altra meta con Millard e punteggio che va sul 37-12. A tempo scaduto arriva la meta delle Zebre con Jacopo Trulla, ma c’è un avanti e finisce qui.

Foto: Alessio Tarpini – LPS

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Cardiff Blues PRO14 Rainbow Cup 2021 Zebre Parma

ultimo aggiornamento: 05-06-2021


Lascia un commento

Roland Garros 2021: Matteo Berrettini supera il coreano Kwon e completa il tris azzurro agli ottavi

Vela, Medemblik Regatta 2021: Maggetti e Camboni sempre in lotta per il trionfo nell’RS:X. Domani le Medal Race