Rugby, finale Top 10: Rovigo batte il Petrarca a tempo scaduto e si laurea campione d’Italia

Ancora una meta a tempo scaduto, come in semifinale contro Calvisano, per una vittoria che vale tutto. Il Rovigo di Umberto Casellato batte 23-20 il Petrarca Padova e si laurea campione d’Italia 2020-2021.

Avvio del match di marca Rovigo, che nei primi minuti fa possesso e spinge nella metà campo del Petrarca Padova, che difende con attenzione. Prova a rispondere la squadra di Marcato e dopo 8 minuti riesce a rispedire per la prima volta i rossoblù nei propri 22 metri, e dalla seguente touche è Cugini a uscire dalla maul e schiaccia per la prima meta del match e punteggio che va sul 7-0. Subito dopo due errori di Minniti-Ippolito riportano il Petrarca sui 5 metri, ma questa volta i padroni di casa commettono fallo in mischia e occasione persa. Match che viene gestito da Rovigo, con il Petrarca che difende con ordine e sfrutta il piede per rilanciare il gioco dall’altra parte del campo.

Al 21’ bella folata del Rovigo che si porta vicino ai 22 avversari, fuorigioco del Petrarca Padova e Minniti-Ippolito va sulla piazzola e accorcia il divario sul 7-3. Ennesimo errore su un calcio dei padroni di casa in ricezione di Rovigo, fuorigioco e Lyle ha subito la chance di andare sulla piazzola. Non sbaglia l’estremo e nuovo +7 per il Petrarca Padova. Molti falli in questo momento, gioco spezzettato e al 28’ Minniti-Ippolito torna sulla piazzola e 10-6. Alla mezz’ora fantastico buco trovato da Antl che sorprende la difesa del Petrarca Padova, poi ennesimo fallo e Mitrea ammonisce Tito Tebaldi. Batte veloce la squadra ospite ed è Ruggeri a schiacciare per il 10-13. E a tempo scaduto ancora un fallo, questa volta in mischia, di Padova e Minniti-Ippolito allunga sul 10-16.

Prova a cambiare ritmo il Petrarca Padova a inizio ripresa, ma ancora una volta l’indisciplina costa caro ai ragazzi di Marcato che non riescono a rendersi pericolosi. Al 48’ velleitario tentativo di drop di Antl per Rovigo e ancora nulla di fatto. Al 52’ fallo rossoblù in mischia e Padova che decide di non piazzare e di andare in rimessa laterale nei 22 avversari. E sull’azione seguente lunghissimo attacco petrarchino sulla linea di meta, poi è Faiva a prendere palla e a schiacciare per il nuovo vantaggio dei tuttineri.

Insiste il Petrarca, ora in gestione del match, e al 66’ un fuorigioco del Rovigo manda Lyle nuovamente sulla piazzola per il +4. Sbaglia molto Rovigo, mentre la squadra di Padova ha cambiato decisamente ritmo nella ripresa e ora sta controllando il match. Reagisce Rovigo, ora obbligato a trovare una meta per ribaltare il risultato, ma al 76’ i rossoblù non riescono ad arrivare fino in fondo. E a tempo scaduto Rovigo arriva oltre all’ennesimo pick&go e Mitrea chiede l’intervento del TMO per capire se ha schiacciato in meta. Ed è meta di Greeff che dà il 23-20 a Rovigo che conquista così il titolo.

Foto: Alfio Guarise – LPS

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Petrarca Padova Top 10 rugby 2020-2021 Vea Femi cz Rovigo Delta

ultimo aggiornamento: 02-06-2021


Lascia un commento

LIVE Virtus Bologna-Brindisi 64-65, Serie A basket in DIRETTA: ultimi cinque minuti, l’equilibrio non si rompe

Beach volley, World Tour 2021 Ostrava. Impresa Windisch/Cottafava! Battuti Guto/Arthur: sono in tabellone principale!