Hockey prato, Europei femminili 2021: le convocate dell’Italia ai raggi X. Folta colonia argentina

È arrivato proprio alla vigilia della manifestazione il momento degli ultimi tagli. Oggi Roberto Carta, commissario tecnico della Nazionale italiana femminile di hockey su prato, ha ufficializzato la sua squadra per gli Europei che scatteranno nel week-end in quel di Amsterdam.

Una lista di diciotto convocate che presenta ovviamente una folta colonia di naturalizzate dall’Argentina. A partire dai due estremi difensori, che fino ad ora hanno collezionato zero presenze ufficiali in maglia azzurra: Sofia Monserrat e Lucia Moroni. Altre novità sono quelle di Luciana Fernandez e Agueda Moroni.

Resta poi la pattuglia di azzurre che hanno reso grande questa squadra soprattutto nelle ultime stagioni, facendola salire sempre più di livello, andando a sfiorare una clamorosa qualificazione alle Olimpiadi. Capitano sempre Chiara Tiddi, ormai quasi vicina al tetto storico di 200 presenze con la divisa tricolore. Altra veterana di questo gruppo è l’attaccante siciliana Eleonora Di Mauro. Arrivano dalle giovanili, ma sono già dei punti fissi Sara Puglisi, Teresa Dalla Vittoria e Federica Carta. Da tanto presenti nella rosa anche Costanza Aguirre, Lara Oviedo, Ivanna Pessina e Emilia Munitis. Novità per il Bel Paese è l’atleta della Libertas San Saba Ilaria Sarnari.

Andiamo a scoprire le convocate:

PORTIERI

LUCIA CARUSO, SOFIA MONTSERRAT

DIFENSORI

CONSTANZA AGUIRRE, TERESA DALLA VITTORIA, IVANNA PESSINA, SARA PUGLISI, ILARIA SARNARI, CHIARA TIDDI  (capitano)

CENTROCAMPISTI

ELEONORA DI MAURO, SOFIA LAURITO, SOFIA MALDONADO, AILIN OVIEDO

ATTACCANTI

FEDERICA CARTA, PILAR DE BIASE, LUCIANA FERNANDEZ, MARIA EMILIA GARCIA MUNITIS, AGUEDA MORONI, LARA OVIEDO

RISERVE:

AGOSTINA AYALA, ANTONELLA BRUNI

Foto: FIH

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ciclismo, Elia Viviani verso la Eolo-Kometa. Giacomo Nizzolo corteggiatissimo

Basket, finale Serie A 2021: Olimpia Milano-Virtus Bologna, la sfida più attesa